Zeppe: come indossarle

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La zeppa rappresenta una particolare suola che non ha il tacco, solleva e fa da base all'intera pianta del piede. Le scarpe con le zeppe esistevano già durante il Medioevo, ma il loro periodo migliore fu quello degli anni '60 e '70 del Novecento.
Nel corso di questo ventennio, questo genere di calzature veniva abbinato ai cosiddetti pantaloni a zampa di elefante oppure a delle gonnelle a fiori. Anche voi vi sentite leggermente "Figlie dei fiori" e volete mettervi le zeppe? Nei passaggi successivi di questo articolo, quindi, vi spiegherò come bisogna indossarle.

27

Occorrente

  • Scarpe con le zeppe
  • Abbigliamento estivo
37

Generalmente una scarpa con la zeppa è un sandalo e, pertanto, si indossa nella stagione estiva. Anche i materiali impiegati (corda, sughero, tela, legno, stoffa, vernice e cuoio) rendono questa tipologia di calzatura adeguata per l'estate. Ad eccezione del legno, essi sono talmente comodi da rendere la scarpa con la zeppa più comoda rispetto alle classiche scarpe alte.
Le zeppe possono avere i lacci o un cinturino alla caviglia, essere decolletè ed avere la punta aperta o chiusa e il tallone chiuso o aperto. Di conseguenza, esse risultano legate all'abbigliamento estivo.

47

Le zeppe risultano abbastanza versatili e se ne trovano di tutte le fogge. Esistono addirittura delle scarpe da ginnastica con la zeppa.
Anche se i gusti non si discutono, ecco alcuni consigli per indossarle senza che stonino con l'abbigliamento. Quelle con il laccio alla caviglia, magari in vernice e con qualche strass si adattano bene ad un vestito da sera lungo e vaporoso. Quelle in stoffa e con i lacci sono ottimali con gli short o una gonna etnica. Quelle decolletè sono ideali con i jeans o un pantalone classico.
A prescindere dal tipo, le scarpe con le zeppe sono molto carine con un vestito corto e vaporoso. Indossarle con delle gonne troppo corte e aderenti, si rischia di ottenere dei look poco eleganti e poco raffinati.

Continua la lettura
57

Le scarpe con le zeppe slanciano la figura e sono decisamente molto femminili. Escludendo quelle troppo alte, esse hanno anche la caratteristica e il vantaggio di risultare più comode e rendere la camminata più agile e disinvolta. Abbastanza minori sono altresì gli eventuali problemi alla schiena e al tendine d'Achille provocati dai tacchi alti.
Pure le zeppe possono risultare "vertiginose", ma restano comunque tanto comode e stabili. Anche per la scelta di questo tipo di calzatura valgono i soliti consigli. Il cinturino ingrossa la caviglia, i lacci al polpaccio non sono appropriati per chi ha i polpacci grossi, eccetera.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le zeppe sono un valido sostituto ai tacchi alti per chi non è abituata a portarli.
  • A qualcuno le zeppe possono sembrare volgari in confronto ai più eleganti tacchi, ma se abbinate all'abbigliamento giusto si potrà far ricredere anche un purista del tacco 12.
  • Attenzione: anche per indossare le zeppe ci vuole un pò di allenamento casalingo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come allargare o ammorbidire un paio di scarpe

Sportive, sobrie, eleganti, con tacco quadrato o a spillo, le scarpe si usurano con molta semplicità. Per risparmiare qualche euro ed in tempistiche, molti optano per l'acquisto online. Non potendo provare la calzatura il margine d'errore è molto alto....
Accessori

I must have per una moda anni '70

Come molte di noi si saranno accorte, negli ultimi tempi le vetrine dei nostri negozi preferiti sono un tripudio di vintage e abbinamenti retrò, capaci di catapultarci immediatamente negli anni '70. E sono proprio quest'ultimi i protagonisti della moda...
Accessori

Come curare le perle coltivate

Le perle sono delle sfere formate da carbonato di calcio in forma cristallina, la aragonite, prodotta dagli organismi viventi marini. Sin da tempi antichi, sono state utilizzate come decorazioni e ornamenti per accessori quali bracciali e collane. Col...
Accessori

Come allargare un paio di scarpe troppo strette con il ghiaccio

Ogniqualvolta un nuovo paio di scarpe va ad occupare un posto nella nostra scarpiera, in automatico si andrà ad abbinare ad uno o più indumenti. Spesso si acquistano delle scarpe durante i saldi e si utilizzano non appena giunge la stagione adeguata,...
Accessori

5 modelli di scarpe fondamentali per ogni donna

Come ben sapete le migliori amiche delle donne sono le scarpe; di solito ognuna di noi ha una scarpiera piena zeppa di scarpe di ogni modello, colore e forma; sono una vera e propria droga. Eppure molte volte anche le più appassionate, non hanno tutti...
Accessori

Come scegliere le scarpe per la primavera

Con l' arrivo della primavera, ci si sente più liberi, con tanta voglia di riporre nell' armadio il pesante ed a volte cupo abbigliamento invernale e rinascere con colori nuovi, variopinti ed allegri. Come la natura che riparte, dopo il letargo invernale,...
Accessori

Come rendere le scarpe più confortevoli

In questa guida vi sarà spiegato come rendere più confortevoli le vostre nuove scarpe dall'aspetto meraviglioso e all'ultima moda, ma dalla calzatura stretta e rigida. Generalmente le scarpe nuove necessitano di qualche giorno per ammorbidirsi ma qui...
Accessori

5 motivi per non usare le ciabatte infradito

Le tanto popolari flip flops, le amate infradito, hanno anche dei lati negativi, per quanto possano sembrare comode e fresche, soprattutto in estate. Analizziamo a fondo la questione e capiamo perché forse dovreste smettere di indossarle. 5 buoni motivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.