Shatush: come farlo in poco tempo

Tramite: O2O 29/11/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Poiché l'argomento è fresco e perché ho avuto l'opportunità di discutere e ricevere consigli da molte pettinature che sono molto abili nella tecnica shatush, ho deciso di condividere con voi alcuni suggerimenti e metodi che ti aiuteranno ad ottenere un bellissimo risultato in poco tempo.
ub">Shatush è una tecnica di tintura per capelli che è apparsa quattro anni fa negli Stati Uniti, essendo altamente promossa dalle stelle e che comportava un progressivo graduale sbiadimento delle vette.

Shatush: come farlo in poco tempo
.

26

Ottenere un shatush nel modo desiderato

Per avere un capello omogeneo come vuoi, devi tenere a mente alcune cose: il taglio di capelli che hai e quello che avrai dopo dipinto, il colore dei capelli se è naturale o meno, la consistenza e la lunghezza dei capelli e i prodotti che hai lo userai.
Prima di tutto devi tenere a mente una cosa molto importante: la vernice non aprirà i capelli già tinti perché ha il potere di sbiadire solo sui capelli naturali. Se sei stato dipinto più volte con diverse sfumature di marrone, poi rossastro e poi un marrone molto scuro, Non farti prendere dal panico perché dopo lo sbiadimento puoi applicare una pittura permanente per dare il risultato che desideri. Non saltare questo passaggio!

36

Tecnico 1

Se la lunghezza dei tuoi capelli è in gran parte uguale e vuoi mantenerli dopo la tintura, inizia dividendo i capelli in sezioni trasversali dalla testa alla fronte. Dividere ogni sezione in fili di grandi dimensioni appropriati e sfiorare ciascuno separatamente prima di applicare la pittura / decolorazione. Applicare la soluzione di decolorazione solo sulla parte rimanente dopo il rubinetto.
Seguendo questa tecnica, ti assicurerai una transizione graduale anche se i tuoi capelli sono uguali.

Continua la lettura
46

Tecnico 2

Se i tuoi capelli stanno girando e le lunghezze sono così diverse da non sapere dove prenderlo, c'è un metodo semplice anche per te. Afferra tutti i capelli in una coda nella parte superiore della testa o il più vicino possibile alla fronte e tocca i capelli catturati. Quindi prendere fili sottili e colorare solo un terzo dei capelli rimasti dopo averli registrati. La coda nella parte superiore della tua testa ti aiuterà a non scolorire più del necessario per fili molto lunghi.

56

Tecnico 3

Come con la tecnica 1, è necessario dividere i capelli in sezioni, quindi applicare la vernice su fili sottili con il pennello e le mani, cercando di creare un gioco di ombre e ombre per evitare improvvisi cambiamenti dal buio all'ombra aperta. Hai davvero bisogno di esperienza in modo che alla fine ogni filo si fonderà perfettamente come se i capelli fossero baciati dal sole.
Consiglio aggiuntivo: se non sei sicuro di aver applicato la vernice come dovrebbe, alla fine con ciò che rimane sul pennello, scala il colore in un gioco asimmetrico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una cosa che le persone che scelgono di fare le loro ombre di capelli non sanno è che devono attaccarsi i capelli prima di applicare la vernice per fare la transizione tra i colori più scuri e quelli più soft chiusi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare lo shatush a casa da sole

Da qualche anno a questa parte, lo shatush è il trattamento maggiormente richiesto ai parrucchieri d'Italia. Si tratta essenzialmente di una particolare tecnica che dona ai capelli una schiaritura piuttosto naturale. È sconsigliato per i capelli molto...
Capelli

Come scegliere lo shatush

In questo articolo abbiamo deciso di affrontare, insieme ai nostri lettori e lettrici, un argomento strettamente legato al mondo delle donne ed in particolar al mondo dei loro capelli. Infatti vogliamo parlare ed approfondire il tema dello shatush. In...
Capelli

Come scegliere lo shatush in base al colore della pelle e dei capelli

Lo shatush è una tecnica di decolorazione (detta anche degradé), che simula il classico schiarimento dei capelli al sole attraverso riflessi assolutamente naturali. Al fine di ottenere riflessi il più possibile naturali è necessario scegliere lo shatush...
Capelli

5 errori da evitare con lo shatush

Lo shatush è una moda recente che riguarda i capelli: esso è il "sostituto" delle meches, ormai diventate obsolete e fuori moda.Lo shatus non è altro che la decolorazione delle punte dei vostri capelli: i vostri capelli verrano cotonati e il vostro...
Capelli

Come fare lo shatush biondo al meglio

Lo shatush è una tecnica molto in voga negli ultimi anni, volta ad illuminare le punte della chioma e conferire ritmo, movimento e dinamismo ai capelli che incorniciano il volto.ub">Ci sono molteplici prodotti sul mercato con cui divertirsi e sperimentare...
Capelli

Come scegliere lo shatush in base al colore dei capelli

Lo shatush nasce negli anni sessanta nei saloni di New York e Hollywood. Fu riportato in voga dal famoso hair stylist Aldo Coppola e ad oggi continua ad essere un grande successo. Per ottenere la schiaritura dello shatush non si deve partire in modo...
Capelli

Come fare uno shatush fai da te

Ci sono momenti in cui noi donne abbiamo bisogno di cambiare qualcosa nel nostro look, e ciò che facciamo più volentieri sono proprio i cambi look capelli. Nuovo taglio? Una cosa drastica? Se la voglia c'è, ma non si vuole stravolgere tutto in maniera...
Capelli

Come fare lo shatush su capelli ricci

Molti affermano che i capelli siano il vero e proprio biglietto da visita di una persona. Non a caso in tantissimi, soprattutto donne, si recano dal parrucchiere almeno una volta alla settimana, con l'unico scopo di tenere sempre in ordine la propria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.