Ruota svedese: cos'è e come farla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La ruota svedese rappresenta una tecnica abbastanza particolare e consente di ottenere dei capelli lisci senza l'impiego del calore: infatti, lisciare il cuoio capelluto adoperando il phon e la piastra potrebbe causare alla lunga dei danneggiamenti irreparabili.
I capelli eccessivamente stressati dal calore diventano secchi, fragili e facilmente spezzabili: siccome non è assolutamente piacevole doversi tagliare nettamente la propria capigliatura per queste ragioni, quando possibile, sarà meglio ricorrere alle tecniche alternative per domare chiome ribelli e mosse.
Nella seguente esclusiva e pratica guida che verrà esplicata perfettamente nei passaggi successivi, potrete trovare degli utili suggerimenti su cos'è la ruota svedese e come farla correttamente: buon lavoro!!!

27

Occorrente

  • Mollette
  • Spazzola
  • Foulard
  • Phon
37

La ruota svedese è l'ideale per le donne che hanno una lunga chioma, ovvero una capigliatura che arriva almeno alle spalle: in caso contrario, la realizzazione dell'intero procedimento diventerebbe abbastanza complicato, se non impossibile.
Dopo aver lavato bene i vostri capelli, dovrete tamponarli mediante un asciugamano (allo scopo di rimuovere l'acqua in eccesso), pettinarli con estrema cura ed eseguire una riga nel mezzo della testa: partendo dal centro di quest'ultima, avvolgete due ciocche attorno a due bigodini aventi un diametro grande e fissatele con delle mollette o forcine.

47

Successivamente, bisognerà preoccuparsi delle lunghezze ai lati della capigliatura e le operazioni iniziali che dovrete compiere in questa fase consistono nel raccogliere i capelli laterali in una grande ciocca, nell'avvolgere quest'ultima attorno alla testa e nel fissarla attraverso delle mollette, coprendo soltanto una parte della fronte (quasi come se aveste un casco di capelli).
Questa rappresenta una fase abbastanza complicata, secondo il taglio che possedete: delle chiome dalle forme regolari avranno meno problemi per fare la ruota svedese e comunque il segreto sta nel suddividere bene le ciocche e pettinarle accuratamente.

Continua la lettura
57

Vin consiglio di coprire la chioma con un foulard, mantenendolo in posa per almeno 6/7 ore, in modo da avrete la testa in ordine: per tale ragione, potrebbe essere conveniente fare la ruota svedese prima di andare a dormire.
L'importante sarà fissare bene ciascuna ciocca di capelli, allo scopo di non rischiare che si sciolgano sul cuscino dalla piega svedese: trascorso il periodo temporale occorrente, rimuovete le mollette e pettinatevi bene per tutta la lunghezza.
Se non siete completamente soddisfatti, per rendere la piega ancora più duratura, dovrete passare il phon rapidamente: è possibile compiere questo procedimento anche con i capelli asciutti, ma operare dopo averli lavati li renderà più facilmente gestibili nella divisione in ciocche.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se potete, realizzate il procedimento prima di andare a dormire: cosi facendo, avrete un risultato finale perfetto al mattino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare la piega svedese

Se amate i capelli lisci ma avete paura di rovinarli con il phon oppure con l'uso della piastra, la piega svedese rappresenta la tecnica che fa a caso vostro. Si tratta di un metodo tradizionale, chiamato anche ruota svedese, utilizzato per ottenere dei...
Capelli

Tintura rossa: trucchi per non farla sbiadire

Al giorno d'oggi, in commercio è possibile trovare numerosissime tonalità di tinte. Il rosso è una tintura particolarmente ricercata e gettonata, la quale dona una caratteristica luminosità e lucentezza al volto. Molte donne ricorrono a questo colore,...
Capelli

Come avere i capelli lisci senza piastra

Certi tipi di tagli di capelli vengono eseguiti per poter poi essere valorizzati da una messa in piega ad effetto liscio. Anche chi ha i capelli abbastanza lunghi può amare, o avere la necessità di vedersi la capigliatura priva di crespo e quindi sentirsi...
Capelli

5 hairstyle con la bandana

La bandana è decisamente un accessorio molto versatile. Una volta erano i ragazzi a farne un uso costante, ma oggi ancora di più ne fanno un buon utilizzo le ragazze sia che abbiano i capelli corti, sia che li portino molto lunghi, poiché hanno la...
Capelli

Come fare un brushing perfetto

L'umidità rende i capelli gonfi ed ingovernabili. Per ottenere una capigliatura disciplinata, lucente, come dal parrucchiere, il brushing fa al caso tuo. Di cosa si tratta? Il brushing è una tecnica professionale di messa in piega. Con qualche buon...
Capelli

Come lisciare i capelli con la stiratura chimica

Una chioma liscia, morbida e luminosa è il desiderio di tante donne che devono fare i conti con i propri capelli crespi o dal riccio poco definito e disordinato. Tanta pazienza e una tecnica da salone, acquisita spendendo ore ed ore a lisciare i capelli...
Capelli

Come Lavare La Coda Di Un Cavallo

La bellezza della coda di un cavallo deriva innanzitutto dalla generosità di madre natura nel farla lunga, folta e liscia. Ma, tuttavia, la mano dell'uomo può esaltarne al massimo la bellezza curandola in maniera specifica, come si fa con il corpo dell'animale....
Capelli

Come fare la messa in piega

Per fare la messa in piega ai capelli non è necessario andare sempre dal parrucchiere, e quindi c'è la possibilità di risparmiare un bel po' di soldi specie se intendiamo farla in casa almeno una volta a settimana. Nei passi successivi di questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.