Realizzare Un Elmo Da Cavaliere

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Siamo in pieno clima carnevalesco e vostro figlio vorrebbe vestirsi da cavaliere, ma non sapete dove acquistare e neanche come realizzare l'elmo? Niente paura, siete nel posto giusto! In questa guida vi spiegheremo, passo dopo passo, come riuscire ad ottenere un elmo da cavaliere davvero ben fatto. Potete realizzare questo progetto con l'aiuto dei vostri figli, perché si sa che creare e realizzare qualcosa insieme ai bambini, è davvero una bella esperienza. Se poi quello che fate diventa anche un gioco per i vostri piccoli, ancora meglio.

28

Occorrente

  • cartoncino bristol rosso e turchese
  • carta stagnola
  • spillatrice
  • forbici
  • colla vinilica
  • grattugia
38

Per iniziare il nostro lavoro, procuriamoci del cartoncino bristol rosso e tagliamo, lungo il lato maggiore del cartoncino, una striscia alta circa 8 cm. Quindi avvolgiamo la striscia intorno alla testa del bambino che dovrà indossare l'elmo: prendiamo bene la misura della circonferenza e chiudiamo la striscia con la cucitrice, facendo attenzione a pinzettare all'interno per evitare che il bambino si graffi quando lo indosserà e non tagliando via la coda di cartone in eccesso.

48

Arrotoliamo su sè stessa la coda di cartone, in modo da formare un ricciolo, poi pinzettiamola in alto e in basso facendola aderire alla corona. Ora prendiamo del cartoncino bristol di colore turchese e ritagliamo, sempre lungo il lato più lungo, due strisce alte 4 cm ciascuna; incolliamo un'estremità di una delle due al centro della fascia rossa, sull'esterno, lasciando pendere un poco di coda sul davanti. Formiamo un arco che incolleremo all'interno del lato opposto della corona rossa.

Continua la lettura
58

Con la coda di color turchese che pende sulla parte anteriore dell'elmo, formiamo un altro ricciolo e fissiamolo con la spillatrice alla fascia rossa, ma questa volta arrotoliamolo all'insù. Per i paraorecchie ritagliamo una striscia larga 6 cm dal bristol turchese e dividiamola a metà. Quindi incolliamo entrambe le parti sulla fascia rossa, in corrispondenza delle orecchie e lasciamo pendere una lunghezza adeguata a coprirle completamente.

68

Con la seconda striscia turchese, formiamo un altro arco che incroci quello fatto in precedenza passandogli sotto; incolliamolo all'estremità stendendo un velo di colla all'interno della corona. Adesso prepariamo l'armatura: per farlo possiamo usare della carta stagnola oppure della semplice stoffa color argento o grigio. Naturalmente la stoffa è più resistente della carta stagnola, per questo motivo prenderemo in considerazione questa opzione. Quindi incolliamo le applicazioni all'elmo, sulla fronte e sui paraorecchie: ecco che l'elmo da cavaliere è pronto per essere sfoggiato dal nostro bambino.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come realizzare la tua maglia anni '90 con la candeggina

Questa moda è stata ispirata da quelle precedenti degli hippie e poi dei punk che vantavano i loro abiti logori. Come è noto la moda si ripete sempre, quindi perché non riportare in vita questa tendenza del passato? La guida spiegherà come realizzare...
Moda

Come realizzare un costume per un toga party

Forse molti non sanno cosa significa toga party; infatti, è un tipo di festa in costume con un tema ben preciso, in cui i partecipanti sia maschi che femmine, sono tenuti ad indossare una toga o qualcosa di simile. A tale proposito, ecco una guida in...
Moda

Come realizzare un pantalone da pigiama

Se il pantalone di un pigiama è troppo largo o troppo stretto, oppure desiderate semplicemente crearne uno adatto alle vostre esigenze, con questa guida potrete realizzare un comodo pantalone in maniera molto semplice con un minimo di conoscenza dell'argomento....
Moda

Come realizzare un coprispalle ai ferri

Come realizzare un coprispalle ai ferri è molto semplice, si tratta di un indumento esterno molto comodo e bello da vedere. Realizzato in cotone è adatto nelle serate estive sopra semplici indumenti leggeri. Diversamente d’inverno è un comodo capo...
Moda

Come realizzare dei disegni sulle scarpe

All'interno di questa guida, andremo a parlare di decorazioni. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo ai disegni fatti sulle scarpe. Proveremo a rispondere a questa specifica domanda: come si fa a realizzare dei disegni sulle scarpe?Vi auguro...
Moda

Come realizzare una camicia da uomo

Realizzare una camicia, oggi non è più così difficile, perché hai a tua disposizione cartamodelli di ogni forma e dimensione che ti aiutano nel lavoro con le schede guide, che puoi trovare all'interno dei mensili specializzati in cucito, compresi...
Moda

Come realizzare magliette hippy con la tecnica del Tie Dye

Le magliette Tie Dye sono quelle magliette che di solito venivano indossate negli anni settanta dagli hippy, chiamati anche figli dei fiori. La tecnica del Tie Dye consiste nell'annodare il tessuto per poi colorarlo, dando vita a disegni unici. Si tratta...
Moda

Come realizzare un abito da Prima Comunione

Il giorno della Prima Comunione rappresenta un evento molto importante per tutti i bambini, in quanto per la prima volta essi vengono davvero a contatto con l'Eucarestia e tutto ciò che essa rappresenta per la Chiesa Cattolica. Senza dubbio ai bambini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.