Pulizia del viso: cosa non fare dopo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La pulizia del viso potrebbe sembrare un'operazione assai semplici che racchiude le mosse nella stessa espressione; invece non è affatto da sottovalutare o da declassare tra le faccende quotidiane. Consideriamo inoltre che, se alla pulizia del viso si dedica la giusta attenzione, è altrettanto previdente osservare quali abitudini più o meno involontarie è opportuno evitare dopo una pulizia del viso profonda. Di seguito qualche consiglio su cosa fare per evitare problemi di irritazione, secchezza cutanea o untuosità e quali comportamenti da correggere.

28

Fumare e mangiare smodatamente

Una delle cose su cui riflettere prima, durante e dopo una pulizia del viso sono i comportamenti alimentari ed i vizi comportamentali tra cui il fumo. Prendete l'occasione per ridurre il fumo se non è vostra intenzione smettere poiché ne giova quantomeno la vostra pelle se non la salute complessiva del vostro corpo. Anche la regolazione alimentare ha un effetto nella conservazione della luminosità del volto essendo la pelle un filtro che restituisce in modo visibile le intolleranze del nostro fegato e apparato digerente.

38

Utilizzare prodotti inadatti alla propria tipologia di pelle

Prima cosa scegliere i prodotti corretti per la vostra tipologia di pelle evitando quindi di utilizzare saponi o detergenti non specifici o in armonia con il ph naturale della vostra pelle. Il detergente ideale infatti deve conversare la purezza della pelle, quella stessa raggiunta con il trattamento di pulizia profonda eseguita presso un centro estetico, rimuovendo impurità, trucco e agenti atmosferici e liberando il poro in modo da respirare. Il prodotto da utilizzare nella toilette quotidiana non dovrà rimuovere gli oli naturali che ricoprono il viso.

Continua la lettura
48

Eccedere nei lavaggi frequenti del viso

I lavaggi giornalieri consigliati sono due e non sempre è consigliabile l'impiego di detergenti. Successivamente alla pulizia del viso infatti, il rischio è di danneggiare un tessuto cutaneo già provato da strizzature ed interventi incisivi con l'impiego ulteriore di soluzioni per il mantenimento. L'eccesso di lavaggi non può che causare irritazione e mutare in vulnerabilità batterica la pelle che, paradossalmente, potrebbe reagire con una sovrapproduzione di oli protettivi.
Perciò se siamo in condizione di non aver utilizzato trucco, sudato eccessivamente o preso troppo sole, è consigliabile lavare il viso soltanto con l'acqua alla sera.

58

Risciacquare non adeguatamente il viso

Imparare delle abitudini che posso diventare stile di vita quotidiano è utile per mantenere la purezza raggiunta con la pulizia del viso. Non risciacquare bene il viso può causare qualche problema pertanto è utile prestare cura e attenzione al risciacquo al fine di togliere eventuali residui di detergente o accumuli di maschere. Le sostanze applicate infatti a loro volta potrebbero ostruire i pori e contribuire alla formazione di punti neri e all'opacità cutanea. Un minuzioso risciacquo mattino e sera, aiuta a conservare la luminosità del volto ed è sufficiente a garantire la pulizia.

68

Utilizzare sostanze sigillanti e irritanti

In seguito alla pulizia del viso di potrebbero verificare dei leggeri rossori da intervento meccanico di strizzatura. È consigliabile frenare l'istinto di sovrapporre subito correttori e trucco sigillante. Se vogliamo fare un favore alla nostra pelle è il caso di sospendere per una mezza giornata l'applicazione di sostanze che potrebbero irritare e riempire i pori di impurità. Bandire quindi colonie, acque profumate, profumi alcolici, creme colorate e primer siliconici in modo da dare qualche ora di tregua all'epidermide che ha il tempo di riprodurre il suo sebo protettivo. Anche il laurilsolfato di sodio è un altro componente da cui prendere le distanze per qualche ora: è un tensioattivo che si trova nei detergenti ma che, vista la fragilità di una pelle trattata, potrebbe essere fonte di irritazione o reazione allergica soprattutto dopo una pulizia del viso.

78

Asciugare il viso con panni ruvidi

Dopo una pulizia del viso lo strato di epidermide è più sottile e decisamente più sensibile come provato dalla sensazione al contatto con l'asciugamano. Anche all'asciugatura dovrà essere posta la giusta attenzione per contenere l'irritabilità. Da evitare quindi lacerazioni o strattonamenti che mettono a rischio l'elastina (proteina del tessuto connettivo). Quindi tamponare il volto con delicatezza, meglio se usando un asciugamano morbido in spugna caldo, senza sfregamenti ma con semplici e delicate pressioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come fare la pulizia del viso con il bicarbonato

Il viso, così come tutto il nostro corpo sono la prima presentazione. Un organismo sano e curato si vede soprattutto dalla bellezza e lucentezza della pelle. Per ottenere un buon risultato però è d'obbligo essere costanti ed usare gli opportuni accorgimenti...
Cura del Corpo

10 trucchi per lavarsi il viso correttamente

Per avere una pelle pura non basta seguire una sana alimentazione o possedere una buona genetica. È importante compiere anche una corretta pulizia del viso, per togliere tutte le impurità che si accumulano sulla nostra epidermide durante il giorno....
Cura del Corpo

Come chiudere i pori del viso

Cosa rende la pelle dei bambini così bella? Provate a osservarla... Noterete subito che una caratteristica immediatamente percepibile è la levigatezza. Eh già, non vedrete un poro dilatato nemmeno con una lente d'ingrandimento! "Che meraviglia", direte......
Cura del Corpo

Come curare il viso con l'olio indiano

L'olio indiano è un olio vegetale che viene impiegato per effettuare una profonda pulizia del viso; in particolare, il suo utilizzo è consigliato per le persone che presentano punti neri. La sua efficacia è dovuta, principalmente, alla sua grande fluidità...
Cura del Corpo

10 consigli per pulire il viso in profondità

Una pelle del viso uniforme e luminosa è innanzitutto una pelle pulita a fondo: lo strato superficiale di sebo e cellule morte che ostruisce i pori viene rimosso lasciando la pelle libera di respirare, pronta a mantenere il make-up meglio e più a lungo...
Cura del Corpo

Come abbronzare bene il viso

Quando comincia il periodo estivo tutti gli appassionati della tintarella cominciano ad esporsi sotto i raggi del sole a tutte le ore del mattino e del pomeriggio per raggiungere il colorito desiderato. In questa guida però, ci occuperemo di dare alcuni...
Cura del Corpo

Come creare un peeling per il viso all'argilla

Il peeling è un procedimento che permette di liberare gli strati superficiali dell'epidermide da tossine, impurità e residui oleosi: andrebbe eseguito regolarmente non soltanto in caso di pelle grassa tendente all'acne, ma anche nella normale routine...
Cura del Corpo

Come tonificare il viso

Avere un viso tonico, dei tratti sempre distesi e una pelle luminosa, non è una prerogativa che appartiene soltanto alle sole star di Hollywood. Ottimi risultati si possono infatti ottenere anche comodamente a casa, utilizzando soltanto ingredienti del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.