Miti da sfatare sulle tinture per capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La stragrande maggioranza delle donne fa ricorso alla tintura per capelli. O lo ha fatto almeno una volta nella vita. Questo diffusissimo rituale di bellezza spesso viene vissuto in modo conflittuale: il colore artificiale è un male necessario di cui si temono gli effetti nefasti. In realtà molte della paure legate alla tinta per capelli sono infondate e nascono da luoghi comuni errati. Ecco i principali miti da sfatare:.

26

Modificano il colore naturale dei capelli

Un luogo comune è che le tinture artificiali vadano a modificare il colore originario dei capelli, specialmente dopo anni di uso. Questo è un falso mito nato dallo schiarimento lasciato da una colorazione che se ne va e dal contrasto tra tinta e ricrescita: in realtà il colore dei capelli è dettato solo ed esclusivamente da fattori genetici. Le uniche modifiche al colore date dalle tinte sono quelle temporanee sulle lunghezze, che possono essere limitate con l'uso di appositi prodotti per il mantenimento della colorazione.

36

Modificano la forma originaria dei capelli

Molti credono che l'uso continuo di tinture artificiali possa modificare la texture dei capelli, spesso lisciandoli. In realtà ciò non accade: semplicemente, tinte aggressive o di scarsa qualità, possono sfibrare o seccare la chioma, alterandone la forma e lo spessore. Come il colore, anche la forma del capello è un fattore genetico, che non può essere modificato in modo permanente da colorazioni o processi esterni.

Continua la lettura
46

Provocano la caduta dei capelli

Il luogo comune più diffuso sulle tinte per capelli è quello per cui queste portino a un loro diradamento. In realtà non è del tutto vero: un prodotto di buona qualità e applicato in modo corretto non porta a una significativa caduta dei capelli. Questa si verifica infatti solo con tinte mal dosate e di scarsa qualità. La caduta e il diradamento dei capelli dipendono piuttosto dall'alimentazione e da fattori ormonali.

56

Fanno seccare i capelli e la cute

Molte persone sono convinte che l'uso frequente di tinte per capelli li renda secchi, e che addirittura possa aiutare chi ha un chioma molto grassa. Anche in questo caso la verità è un'altra: le tinte più aggressive e di scarso valore contribuiscono a sfibrare e seccare le lunghezze dei capelli, ma non è una condizione permanente. Inoltre non risolvono il problema della grassezza che è genetico e dipende dalla produzione del sebo.

66

Rallentano la crescita dei capelli

Si ritiene comunemente che i capelli tinti ricrescano molto più lentamente di quelli naturali. Anche questo è una falso mito: non c'è una differenza significativa nella velocità di crescita tra i due tipi di capelli. Le tinte moderne sono quasi tutte arricchite con elementi nutritivi e contengono quantitativi minimi di ammoniaca (o addirittura non ne contengono), e non provocano alcun danno significativo. Si può verificare un lieve calo della ricrescita nel caso di capelli tinti lunghi e sfibrati, ma questo dipende più dalla qualità del capello che dalla colorazione stessa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come curare i capelli biondi tinti

Le tinture per capelli, sopratutto quelle con tinte chiare, a causa dei molti agenti chimici con le quali sono composte e dell'ammoniaca contenuta al loro interno, rovinano spesso la corposità dei capelli sfibrandoli sopratutto dopo un utilizzo continuativo...
Capelli

Come scurire i capelli in maniera naturale

Affidarsi a tinture e riflessanti, sembra essere l'unica soluzione possibile per scurire i capelli ma, è bene sapere che le tinture per capelli, nonostante sulle etichette compaiono le scritte "prodotti naturali" sono sostanze chimiche che, a lungo andare,...
Capelli

Come fare la tintura per capelli con le erbe

Se vogliamo cambiare colore passando a tinte differenti oppure coprire i primi capelli bianchi, non sempre è necessario rivolgersi al parrucchiere. Esistono dei rimedi, che possono essere realizzati tranquillamente a casa nostra, oltre che donare un...
Capelli

Le migliori tinte per capelli senza ammoniaca

Uno dei vezzi più apprezzati della maggior parte delle donne è quello di cambiare il colore dei propri capelli. In questo modo si ha la possibilità di vedere la propria immagine riflessa nello specchio sempre rinnovata, allontanando i segni del tempo...
Capelli

5 buoni motivi per evitare l'ammoniaca nella tinta per capelli

Quando iniziano ad apparire i primi capelli bianchi, non si può fare a meno di ricorrere alle tinture per coprirli, preservando il proprio aspetto giovane. Oltre che per l'invecchiamento, si può decidere di tingersi i capelli anche quando l'età non...
Capelli

10 motivi per preferire le tinte per capelli naturali

Per cambiare aspetto o per coprire totalmente i capelli bianchi, sia le donne che gli uomini ricorrono alla colorazione dei capelli. In commercio esistono decine e decine di prodotti, adatti a tingere i capelli che possono essere sia naturali che chimici....
Capelli

5 buoni motivi per non tingere i capelli

Tingersi i capelli è una necessità che è sempre esistita. Fin da sempre hanno trovato anche metodi alternativi per nascondere il bianco o semplicemente per cambiare il proprio colore. Ma come è risaputo, non è certo una buona cosa per i capelli subire...
Capelli

Consigli per i capelli con tendenza a doppie punte

Noi donne sottoponiamo i nostri capelli a molti trattamenti. Spesso usiamo il phon a temperature elevate oppure cambiamo spesso colore dei capelli. Gli agenti chimici contenuti nelle tinture più l'azione stressante dell'asciugacapelli rovinano la nostra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.