Errori da evitare nella scelta del dentifricio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In televisione siamo costantemente bersagliati da reclame che invitano a scegliere una specifica marca di dentifricio sottolineando, talvolta, che è quella “consigliata dai migliori dentisti”. Quando, invece, ci si reca dal dentista o dal proprio igienista dentale si ha il timore di ricevere un suggerimento “pilotato” da qualche informatore scientifico che alletta il medico con viaggi o gadget. In questa giungla, dunque, quale dentifricio bisogna scegliere? Quali sono le caratteristiche indispensabili? A seguire 5 errori da evitare nella scelta del dentifricio.

26

Affidarsi solo alla marca

Un’azienda presente nel mercato da decenni, sempre presente negli spazi pubblicitari e con un prezzo medio – alto lascia al consumatore la sensazione che si sta acquistando un prodotto di qualità. Un principio che spesso corrisponde alla verità ma i medici invitano, innanzi tutto, a leggere gli ingredienti prima di acquistare e da questo valutare la qualità del prodotto. Non è escluso di trovare qualche sottomarca con un ottimo rapporto qualità – prezzo.

36

Eccedere con la quantità di fluoro

Il “fluoro” è quel principio attivo che aiuta, affiancata a uno spazzolino dalle setole adatte alla propria bocca e alla sensibilità delle proprie gengive, ad evitare la formazione della carie. Le percentuali presenti nel tubetto non devono superare le 1500 ppm (parti per milione). Un eccesso di fluoro, infatti, produrrebbe dei risultati opposti provocando una malattia. Le marche disponibili in commercio – dal supermercato alla farmacia – presentano in media una percentuale tra 1350 e 1500 ponendosi, dunque, come valide alternative.

Continua la lettura
46

Non acquistare il prodotto specifico per i bambini

I bambini con i loro denti da latte e un apparato digerente ancora sensibile, hanno bisogno di una percentuale di fluoro differente rispetto a quella degli adulti. Nonostante possa sembrare dispendioso o seccante è importante fare attenzione all’età consigliata nel tubetto. A variare non è soltanto il gusto – più gradevole per i bambini – bensì i principi attivi contenuti al suo interno.

56

Dare troppa importanzia al gusto

Talvolta il sapore del dentifricio è così forte che potrebbe dare fastidio e il gusto è una variabile che influenza notevolmente il consumatore a prescindere dal budget messo a disposizione per ciascun tubetto. Alcuni dentifrici, però, nonostante possano sembrare gradevoli al palato e lasciare una sensazione di fresco contengono degli allergeni del profumo (ad esempio Limonene o l’Eugenol) e possono creare intolleranze particolari.

66

Scegliere quelli con “antibatterici”

Un antico detto invitava le mamme a lasciare liberi i bambini perché a contatto con germi e batteri “sviluppavano gli anticorpi”. Un assioma che certamente non è valido in assoluto ma che per alcuni componenti è valido. Bisogna verificare prima dell’acquisto l’eventuale presenza di Triclosan, un antibatterico che penetra nel corpo e lascia addirittura tracce nel latte materno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come creare un dentifricio fai da te

Il dentifricio contribuisce ad una corretta igiene dentale. Fruttato, al mentolo, con micro-granuli o al bicarbonato popola prepotentemente gli scaffali di supermercati o farmacie. I prezzi sono variabili da pochi centesimi a diversi euro. Ma davvero...
Cura del Corpo

10 errori da evitare quando si lavano i denti

Lavarsi i denti è una operazione che andrebbe effettuata ogni volta che si mangia e non solo dopo la colazione. In realtà ogni volta che si mangia, il cibo si deposita negli spazi interdentali e sulle cuspidi favorendo la formazione di placca dentale...
Cura del Corpo

10 errori che facciamo quando laviamo i denti

Lavarsi i denti è una pratica importantissima per la nostra igiene orale ma, come tutte le azioni che compiamo quotidianamente, spesso non prestiamo la giusta attenzione a come lo facciamo. Non è importante solo la quantità di volte in cui ci laviamo...
Cura del Corpo

10 errori post depilazione

Quando viene fatta la depilazione occorre fare attenzione durante tutte le sue fasi. Pertanto, è essenziale occuparsi della pelle prima e dopo averla fatta. Ovviamente, ci sono anche degli errori post depilazione che non vanno assolutamente fatti. La...
Cura del Corpo

5 errori da evitare nella pedicure

La cura dei piedi è molto importante, tanto quanto quella delle mani (magari più di moda in questo periodo).  Ed ecco che per curare i vostri piedi avrete chiamato l'estetista, oppure avrete cominciato a fare da sole, le vostre pedicure.  Fare una...
Cura del Corpo

10 errori da non commettere quando si curano le sopracciglia

La cura del corpo è fondamentale per noi donne, in quanto significa prendersi cura di noi stesse. Il viso è una delle parti più importanti, dove ogni minimo dettaglio deve essere perfetto. Le sopracciglia sono uno di questi. È importante avere delle...
Cura del Corpo

10 errori da non commettere con lo scrub

Lo scrub è un trattamento estetico che si fa per illuminare pelle ed eliminare le cellule morte depositate su di essa. Lo scrub serve poi anche a rinnovare lo strato di epidermide e liberare i pori per una migliore respirazione. Esso può essere fatto...
Cura del Corpo

Make up: 5 errori che una sposa deve evitare

Nella realizzazione del make up per il matrimonio ci sono delle regole ferree da rispettare. Il trucco della sposa, infatti, deve essere assolutamente impeccabile e curato fin nei minimi particolari. Una scelta sbagliata rovinerebbe non solo la bellezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.