Consigli per curare i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

I capelli sono una delle parti del corpo che esprimono molto se stessi ed il proprio carattere. Soprattutto le donne tendono sempre ad averli belli lunghi e dai mille tagli e pettinature diverse. Ma un capello trattato e continuamente stressato ha bisogno di essere curato costantemente perché se no aumenterebbe il crespo e le parti secche e rovinate. Come ben si sa la crescita non parte dalle punte ma dalle radici, quindi le prime sono proprio le punte, quelle più vecchie, ad essere vulnerabili allo stress quotidiano, allo smog, alle intemperie ed ai numerosi trattamenti a cui li sottoponiamo. Ma per una donna i capelli sono emblema di stile e bisogna prendersene cura costantemente per evitare di dover ricorrere alle forbici troppo frequentemente. Vediamo quindi nella guida alcuni consigli per curare i capelli.

29

Occorrente

  • Shampoo
  • Balsamo
  • Maschera nutriente
  • Olio di semi o di argam
39

Primo passo è sicuramente lo shampoo: questo non deve essere un agente aggressivo ma solo un elemento di pulizia del capello. Conviene sempre scegliere uno shampoo adeguato al vostro tipo di Capello, in modo tale che le sostanze accompagnino la cute ed i capelli al meglio, siano essi secchi, grassi, lisci o ricci.

49

Dopo lo shampo, almeno due volte a settimana bisogna mettere del balsamo: questo prodotto aiuta ad ammorbidire ed idratare il capello quindi l'ideale è di mettere qualche noce di balsamo e passarlo con le dita tra i capelli, soprattutto sulle punte. Per un buon effetto lasciate agire per cinque minuti.

Continua la lettura
59

Altro trattamento da aggiungere è sicuramente la maschera: questa va acquistata in base al tipo di capello, in quanto nutre quello specifico problema che possiede. Quindi bisogna procedere ad applicare la maschera su tutti i capelli adeguatamente, in modo tale che sia uniforme. Lasciare che agisca per 15 minuti circa prima di risciacquare.

69

Se dopo questi trattamenti il capello non è lucido e forte ma mantiene ancora le punte sfibrate e secche allora l'ideale è quello di usare l'olio per capelli. Esiste l'olio di semi di lino che è molto delicato oppure l'olio di Argan. Entrambi sono degli ottimi alleati, soprattutto quando si tratta di utilizzare elementi ad alte temperature come piastra e ferro per arricciare i capelli. In questo caso bisogna concentrare l'olio soprattutto sulle punte per cercare di ripararle.

79

Infine il phon è un altro strumento importante che nessuno può fare a meno. Bisogna valutare però che a causa del calore rovina e brucia il capello. Per evitare questi problema vi sono i diffusori che unicamente l'aria calda oppure in commercio vi sono ora dei phon con ionizzanti che aiutano a mantenere fresco il capello.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Svolgere i passaggi non appena vedete che il capello si sta rovinando
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come curare i capelli dopo il mare

Acqua, sole, salsedine e vento aggrediscono non solo la pelle ma anche i capelli. Dopo la stagione estiva se non prenderete i dovuti accorgimenti, vi ritroverete con la chioma danneggiata. Quindi, se trascorrerete dei giorni al mare, non sottovalutate,...
Capelli

Come curare i capelli in autunno

Ogni cambiamento di stagione tende a produrre delle influenze sul benessere dei capelli ma la stagione che influisce maggiormente è indubbiamente l'autunno. Durante le vacanze estive, quando si va al mare, sovente non si pone la la cura necessaria ai...
Capelli

Come curare i capelli decolorati

In passato avete eseguito una tintura sui vostri capelli e ora appaiono visibilmente spenti, deboli, e privi di lucentezza? Non disperate, ma sappiate che esistono diversi metodi per riportare alla loro normale vitalità i capelli che hanno subito questo...
Capelli

Come curare i capelli colorati

I capelli colorati con le tinture permanenti hanno bisogno di cure costanti per mantenersi sempre sani, forti e dal colore luminoso. I prodotti che vengono adoperati per eseguire le tinture, infatti, contengono molte sostanze aggressive e con il tempo...
Capelli

Come curare i capelli ricci

Capita di frequente che chi ha i capelli ricci cerchi in tutti i modi di renderli lisci: niente di più sbagliato. La lisciatura forzata provoca danni irreparabili, rende la capigliatura eccessivamente secca e ne riduce visibilmente la luminosità. I...
Capelli

Come curare capelli secchi e sottili

I capelli lunghi, nei punti in cui sono più sottili e in cui hanno una mancanza di cheratina, tendono a spezzarsi.Se poi si aggiunge alla lunghezza dei capelli anche la loro componente secca e la tendenza a spezzarsi, gli stessi sono soggetti al tanto...
Capelli

Come curare i capelli e il corpo con prodotti naturali

Per qualsiasi donna, curare il proprio corpo e i propri capelli è molto importante. I capelli, infatti rappresentano il biglietto da visita con il quale presentarsi, quando si incontrano le altre persone. Per realizzare questo desiderio innato in ciascuno...
Capelli

Come usare l'olio per curare i vostri capelli

Le donne si sa hanno una propensione naturale alla maniacale cura dei propri capelli, per questo esistono prodotti naturali che li rendono ancora più belli e curati, come gli oli. Con l'arrivo dell'estate si parla di mare, di sabbia, di abbronzatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.