Consigli da seguire prima di fare l'henné

Tramite: O2O 04/12/2019
Difficoltà: media
16

Introduzione

Scegliere di tingere i capelli con l'henné è un'opzione naturale che sempre più donne valutano, anche per via del fatto che la colorazione che si ottiene è davvero interessante, trattandosi di un prodotto di origine non industriale e non chimica, però ci sono alcuni accorgimenti da seguire per ottenere un buon risultato. A seconda della tipologia di capello possiamo andare da riflessi fino ad un effetto profondo e molto luminoso. Vediamo quindi alcuni consigli da seguire prima di fare l'henné.

26

Preparare la base

Una delle proprietà più difficili da gestire dell?hennè e la tonalità finale del colore, perché le varie miscele, che si ottengono con la combinazione di polveri diverse, possono avere un grado di trasparenza anche molto variabile. Quindi se si vuole ottenere un buon risultato bisogna avere una base di colorazione del capello particolare. La questione principale è che la gradazione del risultato finale rispetto al substrato non può essere eccessivamente distante, quindi per trattare I capelli con l'henné è necessario che siano anticipatamente stati portati ad una base di colore adatta.

36

Preparare i capelli

L'henné lavora bene su capelli sani, quindi prima di fare applicazioni bisogna fare un trattamento ricostituente, meglio se con prodotti di origine naturale, se non addirittura con rimedi casalinghi, che funzionano molto bene soprattutto nel caso di capelli non eccessivamente stressati. È di estrema importanza per ottenere un risultato decente che la capigliatura non risulti eccessivamente secca perché altrimenti il colore non riesce ad attecchire sulle scaglie.

Continua la lettura
46

Andare per gradi

Se si desidera ottenere una transizione di colore molto intensa, per esempio passare da un biondo a un rosso vivo bisognerà effettuare più trattamenti successivi, in modo tale che ad ogni passaggio l'henné vada a lavorare su un capello con una base abbastanza vicina a quella del risultato finale. È anche uno dei grandi segreti dell?hennè, visto che dovendo effettuare più trattamenti non si ottiene un colore piatto come con le colorazioni chimiche.

56

Inumidire i capelli

L'henné non si applica bene sui capelli secchi o asciutti. Bisogna quindi effettuare un trattamento che favorisca il trattenimento dell?umidità da parte delle scaglie. Per un capello sano è sufficiente un risciacquo con acqua tiepida, mentre se il è particolarmente rovinato possono essere necessari trattamenti precedenti con oli nutrienti ,che in parte sopperiscono ai problemi legati ai trattamenti. Quando il capello risulta abbastanza umido sarà possibile effettuare il trattamento con l'henné.

66

Trattare con olio

L'henné di per sé resta abbastanza lucido, ma per ottenere un risultato di ottima qualità può essere utile effettuare anche un trattamento con olio di jojoba, un paio di giorni dopo aver fatto la colorazione. In questo modo i capelli risultano più strutturati e I riflessi decisamente più brillanti, offrendo risultato davvero invidiabile. Anche usare uno sciacquo a base di olio di cocco oppure d'oliva aiuta molto il risultato finale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Consigli da seguire dopo aver fatto l'henné

L'henné è un cosmetico che ha origini antichissime, e come oggi veniva utilizzato per la colorazione dei capelli e per il corpo. In questi ultimi anni è prepotentemente tornato in voga, e quindi sempre più persone ne fanno uso. Questo è composto...
Capelli

Come mantenere brillante il colore dell'henne

L'henne è una tintura per capelli naturale capace di renderli colorati senza provocare danneggiamenti. Difatti, essa si rivela benefico per l'epidermide e l'organismo umano in generale. Le proprie origini come colorante risalgono agli anni dell'antico...
Capelli

Come usare l'henné lush

La Lawsonia inermis è il nome dell'arbusto da cui si ricavano la polvere e la pasta di hennè, tramite processo di essiccazione e triturazione delle sue foglie.Famoso per le sue caratteristiche coloranti e come coadiuvante alla nutrizione del capello,...
Capelli

Come fare un impacco all'henné neutro per capelli lunghi forti e lucidi

L'utilizzo di prodotti chimici per la cura dei capelli, quelli che compriamo generalmente al supermercato, rischiano di renderli sfibrati e fragili. Soprattutto quando si hanno capelli molto lunghi, per il loro benessere, è consigliabile utilizzare prodotti...
Capelli

I benefici dell'Hennè

Tutti conoscono l'hennè, ma solo in pochi sanno che il suo nome deriva da un termine arabo che si usa per fare riferimento ad un particolare tipo di arbusto largamente diffuso nei Paesi arabi. Quello, cioè, dal quale si ricava la nota sostanza che permette...
Capelli

Come scegliere il colore dell'henné

I capelli devono sempre essere ben curati per apparire sani e lucenti. Per avere una chioma sempre curata, è necessario sicuramente andare spesso dal parrucchiere a tagliare le punte dei capelli, ma anche pensare un po' a nutrire il capello con alcuni...
Capelli

Come scegliere il tono dell'hennè

L'henné è una tintura naturale molto utilizzata, fin dai tempi antichi, dalle donne e soprattutto da chi ha la necessità di tingere i capelli senza utilizzare prodotti chimici talvolta dannosi. Infatti, tinture chimiche, in special modo se a base di...
Capelli

Come fare la tinta all'hennè per capelli

L'henné si presenta come una polvere verde che odora di erba appena tagliata. Ha proprietà anti-fungine, antimicrobiche ed antibatteriche. L'henné viene utilizzata per la colorazione dei capelli non soltanto per una questione estetica, ma anche perché...