Come vestirsi se la primavera tarda ad arrivare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Diciamo che questo inverno 2015-2016 non è stato particolarmente freddo. Non bisogna quindi stupirsi se la primavera e l'estate tardano ad arrivare. Questo perché, come avrete sentito e risentito spesso (anche se a me piace dirlo) le mezze stagioni non esistono più. A rimetterci ovviamente ci siamo noi che abbiamo voglia di vestirci leggeri già con il primo Sole e puntualmente rimaniamo "fregati" e ci ammaliamo 3 volte in un solo mese. Dopo decine di raffreddori e mal di gola, oggi voglio scrivere questa guida sul come vestirsi se la primavera tarda ad arrivare.

26

Occorrente

  • camicetta
  • giacca
  • sciarpa o foulard
36

Come primo consiglio voglio dirti che non bisogna esagerare nè con la leggerezza ma nemmeno con la pesantezza. Per questo bisogna vestirsi "a cipolla", ovvero a strati. In questa piccola guida vi mostrerò come realizzare un perfetto outfit a cipolla, più simpaticamente conosciuto come onion clothing. Inizieremo dagli strati più profondi, a contatto con la pelle, per arrivare poi in superficie. Come primo strato, io direi che puoi azzardare una maglietta o una camicetta a maniche corte. Questo perché durante l'orario di pranzo le temperature si alzano notevolmente, meglio essere pronte per qualsiasi orario.

46

Ora arriva lo strato più importante. Proprio qui dovrai giocare d'astuzia e di fortuna. In questi giorni un po' "indecisi", io preferisco optare per una giacca. Ne esistono di moltissimi tipi e tessuti, ideali per un look elegante ma anche sportivo se abbinate con dei jeans. Se invece sei un tipo più sportivo, puoi scegliere anche una felpa (non esageratamente pesante). La giacca inoltre è un capo che occupa poco spazio, quindi si può togliere e portare a mano o in borsa senza nessun problema. A differenza di un giacchetto più pesante che invece risulta scomodo e tante volte lo indossiamo solo per non averlo in mano.

Continua la lettura
56

Veniamo ora agli ultimi strati del nostro outfilt a cipolla. Questo dipende anche se sei un tipo più freddoloso o meno, perché comprende un giacchetto (o simile) e gli accessori come sciarpa o foulard. Nelle giornate particolarmente ventose, avere una sciarpa al collo (ovviamente non di lana, anche di semplice cotone va benissimo) può davvero salvaguardarti da un bel mal di gola con annessa tosse. Insomma, in questo periodo di caldo-non caldo è sempre bene avere tutti gli accessori giusti pensando prima di tutto alla propria salute. Spero che questa guida ti abbia fornito qualche spunto sul quale basare il tuo outfit in questo periodo particolare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerare nel vestirti troppo pesante per paura di sentire freddo, a volte è proprio quello a causare influenze e raffreddori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come vestirsi per un barbecue

La primavera è la stagione dei barbecue, la temperatura è perfetta per passare del tempo all'aperto. Tutti amiamo il profumo della carne cotta al barbecue e la calda atmosfera che si crea con gli amici e la famiglia durante queste occasioni. La domanda...
Moda

Come vestirsi per mangiare all'aperto

Il segreto per vestirsi in modo adeguato in certe occasioni va scelto con criterio. Tanto che, è necessario pianificare cosa indossare. Un modo per esempio per vestirsi per mangiare all'aperto ha anche una certa importanza. Stare all'aperto sarà sicuramente...
Moda

10 outfit per la primavera

La primavera è ormai arrivata, le giornate si stanno allungando ed il sole è sempre più caldo ed avvolgente. Questa stagione, seppur tanto desiderata dopo il lungo e freddo inverno, porta con se molti interrogativi, soprattutto in fatto di moda. Molte...
Moda

5 capi must have per la primavera

Sebbene al momento sembra ancora un possibilità remota andare in giro con gonne e camicette leggere, siamo quasi alle porte dell'inizio della primavera e bisogna già pensare a quali capi dobbiamo assolutamente acquistare per la stagione incombente....
Moda

Come vestirsi bene, spendendo poco

In questo articolo sarà illustrato in che modo è possibile vestirsi bene ed anche alla moda, ma riuscendo allo stesso momento, a spendere davvero poco. Detto così potrebbe di certo sembrare un sogno o anche una bufala, ma in realtà non è affatto...
Moda

Come vestirsi il giorno di Pasqua

Accantonate le festività natalizie, ecco avvicinarsi a grandi passi la Pasqua. Questa festività, molto sentita dai credenti, ci porta anche verso una delle stagioni più belle dell'anno: la primavera. Il periodo pasquale si colloca tra la fine di marzo...
Moda

Come vestirsi a teatro

Se siete stati invitati a trascorre una serata a teatro e vi trovate davanti al solito dilemma, ovvero come vestirsi, la guida che segue farà al caso vostro. L'evento, senza dubbio, prevede un abbigliamento adeguato ma non per questo è d'obbligo indossare...
Moda

Moda: come vestirsi in stile college

Ecco una valida guida, mediante la quale essere in grado di capire qualcosa di più sulla moda ed in particolar modo sul come vestirsi in puro stile collage, affinché poter sembrare veramente unici ed anche del tutto originali. La moda ha spesso corsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.