theWOM

Come vendere una pelliccia usata

Tramite: O2O 23/02/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Uno dei capi intramontabili nell'armadio delle donne è sicuramente la pelliccia. Morbida, calda, profumata, ma arriva il momento in cui si desidera eliminare la pelliccia dal proprio armadio. Dopo uno straordinario successo avuto negli anni sessanta e settanta questo prodotto ha perso sempre più appeal. Ciò è dovuto anche alle polemiche di carattere etico che sono state sollevate dagli ambienti animalisti. La pelliccia oltre ad un valore economico ha un valore sentimentale. Si tratta spesso di un investimento in bellezza, personalità ed individualità. Se l'interesse nell'indossare questo capo è scarso oppure addirittura assente è preferibile venderlo. Ci sono però alcuni aspetti da tenere in considerazione: lo stato di conservazione ed il tipo di pelo. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come vendere una pelliccia usata. Ecco allora di seguito tutte le informazioni necessarie.

26

Occorrente

  • Dispositivo
  • Connessione internet
  • Fotografie della pelliccia
36

Riconoscimento pelliccia

Nel momento in cui si decide di vendere una pelliccia usata bisogna cercare di ottenere quante più informazioni possibili circa il capo che si possiede. È opportuno conoscere anche il tipo; se è di origine animale oppure sintetica. Quella ottenuta da animali come furetti e conigli ha generalmente un valore più elevato. Anche se ultimamente il calo di richieste ne ha fatto abbassare il prezzi. La pelliccia sintetica, ottenuta utilizzando fibre sintetiche oppure vegetali opportunamente trattati, è più cercata. Di conseguenza è abbastanza semplice venderla; il prezzo però è decisamente inferiore a quella di origine animale. Infine, è molto utile ottenere informazioni anche sul pellicciaio che l'ha prodotta; ciò influisce enormemente sul valore della pelliccia.

46

Valutazione pelliccia

Dopo aver ottenuto una descrizione a grandi linee del prodotto che si possiede è preferibile portarlo da un pellicciaio. Quest'ultimo deve stimarne il valore; tale processo quindi può richiedere, a seconda dei casi, pochi minuti oppure anche più di un'ora. Nel caso che non si conoscesse un pellicciaio di fiducia è fondamentale consultarne più di uno. Così facendo non si corrono rischi di imbrogli (ad esempio una stima troppo bassa dl capo). Al termine della valutazione è opportuno chiedere al pellicciaio il rilascio di un certificato che ne attesti il valore. Dopo aver individuato il valore della pelliccia quasi sicuramente viene proposto di accettare in cambio un altro prodotto. Se non si raggiunge un accordo si può scegliere di fotografare la pelliccia per venderla al miglior offerente. È preferibile allora mettere in risalto tutti i dettagli del capo di vestiario. In tal modo l'eventuale acquirente può osservare sia colore che consistenza del pelo.

Continua la lettura
56

Vendita pelliccia online

A questo punto si può inserire un annuncio di vendita online. Sul web sono presenti canali tematici specializzati nella vendita esclusiva di questo tipo di prodotti. Bisogna scrivere nel box apposito tutte le informazioni di base (taglia, lunghezza, valore, tessuto del rivestimento interno). Successivamente si devono caricare le fotografie sul sito che viene utilizzato. Alcuni programmi non danno la possibilità di caricare foto con lo stesso nome. Di conseguenza bisogna inserire dopo ogni titolo un numero diverso per distinguere le fotografie. Poi, si devono salvare con un nome coerente; si devono utilizzare delle parole chiave che facilitano la ricerca da parte degli utenti. Ciò è simbolo di serietà e professionalità. Per i capi di abbigliamento infatti non vi è miglior biglietto da visita che una serie di scatti con il prodotto ben visibile.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Gli accessori per l'inverno che non possono mancare nel tuo armadio

Il freddo è arrivato! Nessuna novità: l'inverno  è alle porte. Scopriamo gli accessori che non possono mancare nel nostro armadio, i must have per osare, per divertirci, per essere trendy e anche per difenderci dal freddo, ovviamente. Parola d'ordine...
Accessori

Come riconoscere un falso Louis Vuitton

Louis Vuitton è senza ombra di dubbio il brand di moda più contraffatto al mondo. Molto spesso su internet vengono smerciati per originali degli accessori griffati i quali risultano essere successivamente dei falsi a volte ben realizzati. Senza alcun...
Accessori

Sposa d'inverno: 5 accessori indispensabili

I matrimoni invernali hanno tutto un altro fascino. Un'eleganza glaciale che si deve ritrovare in ogni componente del gran giorno, in particolar modo sulla sposa stessa! Ci sono infatti 5 accessori indispensabili per trasformare una sposa d'inverno in...
Accessori

Come abbinare la borsa alle scarpe

Ogni anno la moda mette a disposizione modelli nuovi di scarpe e borse. Colori, stile e marchio sono la tendenza che si cerca al momento dell'acquisto. Ma per abbinare i due accessori occorre scegliere bene. Di solito si fa sempre un associazione al colore,...
Accessori

Pietre per attirare l'amore

Non tutti sono a conoscenza del fatto che alcune pietre, anche abbastanza comuni, sono in grado di attirare l'amore. Ogni pietra ha infatti delle proprie caratteristiche che, usate nel modo adeguato come indicato nella cristalloterapia, possono determinare...
Accessori

7 accessori in stile Swinging London

La definizione "Swinging London" fu coniata nel 1966 dal famoso quotidiano britannico Times.Nel pieno degli anni '60, Londra era la capitale di mode e tendenze per via della rivoluzione socio-culturale che stava passando e, i giovani, per sentirsi "liberi",...
Accessori

Come disinfettare un piercing trago ed evitare infezioni

L'uso del piercing ha radici molto antiche, infatti la sua pratica si fa risalire addirittura ai tempi del popolo Azteco. La principale funzione di questo oggetto era di differenziare i compiti dei singoli membri all'interno della tribù, con lo scopo...
Accessori

Come realizzare spillette di tendenza con tappi di birra

Comprare accessori è la tendenza degli ultimi tempi, ormai chiunque entrando in un negozio sceglie accuratamente gli accessori da indossare e da portare per apparire sempre più affascinante e di tendenza. Tra i piccoli accessori che non sembrano sentire...