Come utilizzare l'uva ursina per schiarire le macchie cutanee

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Uno dei problemi cutanei più diffusi, specie dopo i quaranta anni di età, si lega alla comparsa di macchie scure sulla pelle, diffuse in modo disomogeneo. Per quanto esse non abbiano effetto sulla salute, esteticamente sono assai sgradevoli a vedersi. Queste macchie compaiono per diversi motivi, ma il principale è un'eccessiva esposizione al sole. Per prevenirle, o per schiarirle, è possibile agire durante i mesi invernali con dei rimedi naturali. Uno dei più efficaci, che si può trovare anche all'interno di preparati di erboristeria, è l'uva ursina. Ecco come utilizzare l'uva ursina per schiarire le macchie cutanee.

25

Occorrente

  • 6 cucchiai di foglie di uva ursina
  • mezzo litro di acqua
  • 100 gr di argilla bianca
  • un cucchiaino di bicarbonato
  • succo di limone
35

L'uva ursina ha in realtà numerose virtù sulla salute umana, se assunta per via orale. Tra le sue caratteristiche c'è quella di aiutare lo smaltimento della melanina in eccesso, che è la causa del formarsi delle macchie scure. Nell'uva ursina è infatti contenuta l'arbutina, una sostanza che inibisce l'attività dell'enzima "colpevole" dell'eccessiva produzione di melanina. Quindi, non solo contribuisce a schiarire le macchie cutanee, ma soprattutto lo fa in modo uniforme, restituendo all'incarnato il primitivo splendore. L'uva ursina può essere assunta sotto forma di compresse, o si può adoperare per uso topico. Ecco la ricetta per realizzare una maschera con l'uva ursina.

45

La base della maschera è un decotto di uva ursina. Per il decotto bisogna far bollire 6 cucchiai di foglie di uva ursina in mezzo litro d'acqua. Intanto si deve preparare una crema composta da argilla bianca, bicarbonato e succo di limone; mescolando questi ingredienti di forma una pasta che deve essere diluita con il decotto di uva ursina. Il decotto deve essere freddo. Alla fine dovrebbe risultarne una crema da poter spalmare sul viso senza che coli, se è troppo liquida si può aggiungere un po' di argilla bianca.

Continua la lettura
55


La maschera va applicata su tutta la pelle del viso dopo averlo lavato e lasciata in posa per venti minuti. Dopo bisogna risciacquare per bene usando acqua tiepida e infine si può tamponare la pelle con un dischetto di cotone imbevuto di decotto di uva ursina. Questo infatti aiuta a tonificare la pelle, ed ha anche un effetto astringente. La maschera deve essere applicata una volta alla settimana: già dopo tre settimane si potranno notare i primi benefici, con una notevole diminuzione dell'intensità delle macchie. Come dicevamo, è opportuno effettuare il trattamento in inverno, quando il viso non è troppo esposto alla luce del sole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come Preparare In Casa Una Lozione Per Schiarire La Pelle

Desiderate avere una carnagione più chiara? Già nell'antichità la donna preservava la sua epidermide dai raggi solari, in modo da mantenere i tessuti morbidi e freschi; è ben noto, infatti, che i raggi UVA e UVB del sole, possono indurire ed invecchiare...
Prodotti di Bellezza

Come schiarire i peli superflui del viso

In questo articolo, molto interessante, che abbiamo deciso di proporre alle nostre lettrici, vogliamo discutere, di un argomento strettamente connesso alla bellezza e del benessere psicologico. Stiamo parlando del come schiarire in maniera del tutto semplice...
Prodotti di Bellezza

Come schiarire le ascelle

Con l'arrivo della bella stagione, iniziamo a indossare delle canottiere e dei vestiti senza maniche. Può capitare, però, che le nostre ascelle non siano proprio presentabili, e anche un gesto semplice come alzare le braccia per salutare l'amico dall'altra...
Prodotti di Bellezza

Come schiarire i peli superflui

Le donne si sa, sono sempre attente alla cura della loro bellezza e immagine, cercano in ogni modo di apparire belle e curate, per poter piacere alle persone che gli sono attorno, e anche per se stesse. Esistono molti modi per curare il proprio aspetto,...
Prodotti di Bellezza

Come eliminare le macchie di granita dai tessuti

Capita spesso di trovare dei capi macchiati e non sapere come togliere via la macchia. Naturalmente, il problema sorge quando questa è difficile da cancellare. Gli alimenti che hanno una maggiore incidenza sono: il pomodoro, il caffè, il vino e sopratutto...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una crema antietà per le mani

Quotidianamente, esponi le tue mani all'acqua ed agli agenti atmosferici. Non fanno eccezione le sostanze chimiche contenute nei saponi e nei detergenti per la pulizia. La pelle inevitabilmente diventa secca e ruvida; le unghie fragili e compaiono le...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere una lozione schiarente per capelli

All'interno della presente guida, ci occuperemo di capelli. Per meglio precisare, come avrete già compreso tramite la lettura stessa del titolo di questa guida, ora vi indicheremo qualche consiglio che vi permetta di comprendere Come scegliere una lozione...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere una crema solare senza parabeni

Con l'avvicinarsi dell'estate siamo desiderosi di trascorrere il più tempo possibile al sole. Si rende quindi assolutamente necessario procurarsi la giusta protezione, in modo tale da evitare delle scottature e, soprattutto per ridurre il rischio di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.