Come utilizzare l'uva ursina per schiarire le macchie cutanee

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Uno dei problemi cutanei più diffusi, specie dopo i quaranta anni di età, si lega alla comparsa di macchie scure sulla pelle, diffuse in modo disomogeneo. Per quanto esse non abbiano effetto sulla salute, esteticamente sono assai sgradevoli a vedersi. Queste macchie compaiono per diversi motivi, ma il principale è un'eccessiva esposizione al sole. Per prevenirle, o per schiarirle, è possibile agire durante i mesi invernali con dei rimedi naturali. Uno dei più efficaci, che si può trovare anche all'interno di preparati di erboristeria, è l'uva ursina. Ecco come utilizzare l'uva ursina per schiarire le macchie cutanee.

25

Occorrente

  • 6 cucchiai di foglie di uva ursina
  • mezzo litro di acqua
  • 100 gr di argilla bianca
  • un cucchiaino di bicarbonato
  • succo di limone
35

L'uva ursina ha in realtà numerose virtù sulla salute umana, se assunta per via orale. Tra le sue caratteristiche c'è quella di aiutare lo smaltimento della melanina in eccesso, che è la causa del formarsi delle macchie scure. Nell'uva ursina è infatti contenuta l'arbutina, una sostanza che inibisce l'attività dell'enzima "colpevole" dell'eccessiva produzione di melanina. Quindi, non solo contribuisce a schiarire le macchie cutanee, ma soprattutto lo fa in modo uniforme, restituendo all'incarnato il primitivo splendore. L'uva ursina può essere assunta sotto forma di compresse, o si può adoperare per uso topico. Ecco la ricetta per realizzare una maschera con l'uva ursina.

45

La base della maschera è un decotto di uva ursina. Per il decotto bisogna far bollire 6 cucchiai di foglie di uva ursina in mezzo litro d'acqua. Intanto si deve preparare una crema composta da argilla bianca, bicarbonato e succo di limone; mescolando questi ingredienti di forma una pasta che deve essere diluita con il decotto di uva ursina. Il decotto deve essere freddo. Alla fine dovrebbe risultarne una crema da poter spalmare sul viso senza che coli, se è troppo liquida si può aggiungere un po' di argilla bianca.

Continua la lettura
55


La maschera va applicata su tutta la pelle del viso dopo averlo lavato e lasciata in posa per venti minuti. Dopo bisogna risciacquare per bene usando acqua tiepida e infine si può tamponare la pelle con un dischetto di cotone imbevuto di decotto di uva ursina. Questo infatti aiuta a tonificare la pelle, ed ha anche un effetto astringente. La maschera deve essere applicata una volta alla settimana: già dopo tre settimane si potranno notare i primi benefici, con una notevole diminuzione dell'intensità delle macchie. Come dicevamo, è opportuno effettuare il trattamento in inverno, quando il viso non è troppo esposto alla luce del sole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Consigli per schiarire le macchie del viso

L'esposizione eccessiva al sole, lo smog e il tempo che passa sono i nemici per eccellenza della pelle: in quanto tali, non esitano a farsi notare, segnando il viso con antiestetiche macchie, che possono avere una durata temporanea oppure permanente....
Cura del Corpo

Come schiarire la pelle delle mani

Le mani, il collo e il viso sono quelle parti del corpo maggiormente esposte agli agenti atmosferici e al sole. La pelle di queste parti è maggiormente sensibile e grazie ai cambiamenti di temperatura e le stagioni può rovinarsi e scurirsi o macchiarsi....
Cura del Corpo

5 maschere per schiarire le lentiggini

Le lentiggini sono delle piccole macchie scure, presenti soprattutto sul viso, che possono formarsi per cause naturali, o per un'eccessiva esposizione ai raggi solari. Laddove le creme protettive non sono sufficienti a limitare la diffusione di queste...
Cura del Corpo

Come schiarire i gomiti

All'interno di questa guida andremo a occuparci del corpo. Nello specifico, andremo ad argomentare su come riuscire a schiarire i gomiti. Questa guida si articolerà in quattro differenti passi: questo passo che ha esclusivamente un fine di carattere...
Prodotti di Bellezza

Come schiarire le macchie solari

L'esposizione ai raggi solari specialmente durante le ore più calde del giorno, può provocare seri danni alla pelle. Ecco perché numerose ricerche scientifiche, hanno ampliamente dimostrato l'importanza dell'uso delle creme solari ad alta protezione....
Accessori

Come schiarire le lenti degli occhiali da sole

Un problema che capita spesso a molte persone è quello di non trovare le lenti degli occhiali del colore desiderato. A volte capita di riuscire a trovare la montatura perfetta ma il colore non altrettanto perfetto ci inibisce dall'acquisto. Altre volte...
Cura del Corpo

Come schiarire la pelle

Avere una pelle chiara e senza macchie scure che, soprattutto sul viso, sono decisamente antiestetiche, è il sogno di tutti. È risaputo che la bellezza dipende, soprattutto, dalla sua luminosità. Per schiarire la pelle esistono in commercio diverse...
Capelli

Come schiarire gradualmente i capelli

Avere capelli luminosi e splendenti, magari di qualche tonalità più chiara, è un desiderio diffuso tra molte ragazze e donne, che vorrebbero cambiare look a partire dalla testa. Per chi ha i capelli scuri, tuttavia, può essere preferibile passare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.