Come Utilizzare Lo Shikakai Per Lavare I Capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La polvere di shikakai serve per lavare i capelli e quindi per preparare uno shampoo. Si tratta infatti di una sostanza ottenuta dall'acacia concinna, originaria dell'India e viene usata per il lavaggio della cute poiché ha un elevato contenuto di saponine con dei tensioattivi naturali e non ionici, quindi in grado di asportare lo sporco con l'aiuto di una buona frizione manuale e con dell'acqua. A tale proposito ecco una guida su come utilizzare correttamente la polvere di Shikakai per lavare i vostri capelli.

24

Lo shikakai è molto utilizzata dalle donne indiane, per lavare i capelli. Potete infatti utilizzare solo lo shikakai, oppure realizzare uno shampoo un po' più specifico. Se volete realizzare uno shampoo, vi serviranno alcuni ingredienti aggiuntivi che troverete sopra indicati. Questi componenti saranno facilmente reperibili in qualsiasi erboristeria ben fornita.

34

Vi occorrerà anche un bilancino che riesca a misurare i grammi con precisione, infatti, come potete notare dall'elenco le quantità degli ingredienti sono tutte di pochi grammi. Innanzitutto vi serviranno circa 60 grammi di polvere di shikakai, 80 grammi di infuso di ortica, 7 grammi di olio di camelia, 5 grammi di mousse de babassu (un tensioattivo che aiuterà i tensioattivi naturali contenuti dello shikakai). Se poi sopo averlo preparato volete conservare lo shampoo per almeno per un mese, sarà necessario aggiungere un conservante, come ad esempio il cosgard. A questo punto pesate circa 25 grammi di polvere di shikakai, che come già accennato in precedenza potete facilmente trovate in erboristeria o acquistarlo sul web dopodiché miscelatelo con attenzione, fino ad ottenere una pasta omogenea e per fare ciò cercate di evitare l'uso di contenitori o utensili di metallo, preferendo invece quelli di ceramica o di terracotta.

Continua la lettura
44

A questo punto versate la pasta ottenuta sui vostri capelli e con le mani frizionate delicatamente quanto basta (almeno una decina di minuti), in modo da poter ricoprire l'intero cuoio capelluto. Adesso lasciatelo in posa per un altro quarto d'ora, giusto il tempo per farlo agire correttamente, e poi alla fine lavate i capelli con dell'abbondante acqua corrente tiepida e successivamente provvedete all'asciugatura utilizzando prima un panno di cotone bianco e pulito e poi il phon con un diffusore o meglio ancora, se il lavaggio avviene in estate, sfruttando i caldi raggi del sole, evitando cosi il rischio di far bruciare eccessivamente le ciocche, cosa molto comune quando si usa questo elettrodomestico in modo inappropriato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come lavare i capelli con metodi naturali

Con la crisi che ormai ha scalfito per bene i nostri risparmi e ci rende difficile arrivare alla fine del mese, spendere molti soldi in prodotti per la cura dei nostri capelli è diventato davvero impossibile. In questa guida cercheremo di illustrare...
Prodotti di Bellezza

Come riconoscere i composti chimici da evitare nei cosmetici

Nelle donne, il trucco nel tempo ha riscosso sempre più importanza. Ma quest'ultimo non provoca solo begli effetti, cioè non le mostra senza imperfezioni, ma può avere ben altri effetti a lungo termine. Infatti molti degli ingredienti utilizzati nei...
Prodotti di Bellezza

Come fare il detergente intimo allo yogurt con mela e camomilla

Sempre più donne e uomini decidono di convertirsi all'utilizzo di prodotti eco-bio ricchi di elementi naturali e poveri di tensioattivi aggressivi. Dai prodotti per la cura dei capelli a quelli per il corpo, la gamma di scelta è pressoché infinita,...
Prodotti di Bellezza

Biossido di titanio: cos'è e come si utilizza

Da qualche tempo si sta - fortunatamente - diffondendo una nuova tendenza, anche se chiamarla tendenza non è proprio corretto in quanto le radici di tutto questo sono molto più profonde. Stiamo parlando dell'arte della cosmesi naturale, eco biologica...
Prodotti di Bellezza

Squalane vegetale: cos'è e come si utilizza

Squalane vegetale: cos'è e come si utilizza. Questo sarà l'argomento che vedremo oggi in tale guida. Quasi tutti sanno che i cosmetici ormai che sono dappertutto: negli enormi supermercati ed anche ipermercati ed hanno al loro interno tantissime sostanze...
Prodotti di Bellezza

Come preparare uno shampoo fai da te con camomilla e salvia

Quante volte avete sentito dire che la maggior parte dei prodotti cosmetici in commercio è piena zeppa di sostanze chimiche e dannose? Purtroppo, non possiamo far altro che confermare. Molte delle case cosmetiche più famose basano le proprie vendite...
Prodotti di Bellezza

I benefici dell'acqua micellare

Alla base di una pelle sana vi è un'accurata detersione del viso. Potrebbe sembrare banale e molto spesso tendiamo a sottovalutare la detersione della pelle, limitandoci semplicemente a lavare il viso con acqua e sapone; ma acqua e sapone, non sempre...
Cura del Corpo

Come proteggere la salute della pelle in 3 semplici mosse

La pelle è la barriera protettiva del nostro corpo, perciò è importante preservare la sua salute. Una cute sana e forte è in grado di resistere agli attacchi di microorganismi dannosi portatori di dermatiti e infezioni. Inoltre, una pelle sana sarà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.