Come utilizzare l'amido di mais per il corpo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La polvere per il corpo fornisce sollievo lenitivo per la pelle che è stata irritata dal calore e dall'umidità ed applicarne un leggero strato impedisce inoltre ulteriori sfregamenti e conseguenti abrasioni. La polvere costituisce una sorta di rivestimento anti-attrito che permette alla pelle di sfregare contro altra pelle, gli indumenti o le scarpe, senza lasciare irritazioni. Molte persone preferiscono evitare il talco (a base di minerali) perché respirarlo non è proprio salutare. Per fortuna, l'amido di mais o di riso sono suoi buoni sostituti. Sono entrambi di origine naturale ed l'amido mais è prodotto lasciando essiccare i grani per poi ridurli in polvere. È possibile creare una polvere per il corpo profumata a partire da questi ingredienti direttamente a casa vostra, e vi verrà a costare molto meno dei classici prodotti da supermercato. A questo proposito, vediamo riportati qui di seguito alcuni brevi passi che vi aiuteranno a capire come utilizzare l'amido di mais per creare una polvere per il corpo.

26

Occorrente

  • 2 tazze di amido di mais
  • 1 tazza di amido di riso
  • contenitori sterili
  • un setaccio
  • poche gocce di olio essenziale
  • contenitori puliti
  • guanti in gomma o in vinile
36

Tutto quello che vi servirà saranno solo poche cose, ma assicuratevi di avere tutto a portata di mano. Procuratevi quindi due tazze di amido di mais, una tazza di amido di riso, dei contenitori sterili, un setaccio, poche gocce dell'olio essenziale che preferite, dei contenitori puliti ed un paio di guanti in gomma o in vinile. Iniziate prendendo una ciotola pulita. È possibile utilizzare una miscela dei due amidi, oppure utilizzarne solamente un tipo. Se scegliete la prima opzione, Infilatevi i guanti e mescolate insieme le due polveri nella ciotola.

46

Utilizzando la fragranza che preferite, aggiungete l'olio essenziale una goccia per volta alla polvere, mescolando con cura. Usate le mani per sollevare lentamente la polvere, con attenzione, fino a quando il profumo comincia a mescolarsi all'amido di mais. Comincerete a vedere piccoli ciuffetti, nel punto in cui la polvere si è bagnata. Utilizzando un setaccio da farina o un colino a maglia fine, setacciate la polvere numerose volte, fino a quando non ci saranno più grumi. Terminata l'operazione, non vi resta che trasferire la polvere nei contenitori ed utilizzarne una piccola quantità per volta.

Continua la lettura
56

Sperimentate con gli oli: l'olio baby tradizionale farà odorare di "bagnetto di neonato" la vostra polvere. Anche l'olio di lavanda è molto utilizzato, così come lo sono gli oli di vaniglia e di menta. Abbiate cura di non esagerare con le dosi del profumo, tenendo conto che una piccola parte sfumerà con il tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come applicare le creme corpo

Ogni giorno e soprattutto quando giunge la sera, è bene dedicarsi al relax e alla cura del proprio corpo mediante delle creme ideali ad idratare la pelle soprattutto se è secca. Esistono in commercio notevoli quantità di unguenti o creme naturali che...
Cura del Corpo

Come preparare una maschera idratante per il corpo

Dare le giuste attenzioni al proprio corpo è una cosa molto importante a tutte le età. Ciò richiede un impegno costante e talvolta anche costoso.La prima cosa da attenzionare è l'idratazione della pelle. Bere è fondamentale per una pelle sana ed...
Cura del Corpo

I prodotti giusti per un corpo modellato

Avere un corpo al top è il sogno di ogni donna e di ogni uomo, per questo si trascorrono ore interminabili in palestra e si cerca di seguire un regime dietetico adeguato per contrastare invecchiamento ed aumento di peso. Spesso tutto questo è un sacrificio...
Cura del Corpo

Come idratare al meglio il corpo

Mantenere il proprio corpo idratato significa mantenere i tessuti corporei tonici, con un'epidermide più elastica. Non è un caso che la composizione corporea dei bambini sia formata per il 75% d'acqua, e che questa percentuale cali negli adulti e negli...
Cura del Corpo

Come prendersi cura della pelle di viso e corpo in inverno

I mesi invernali possono mettere a dura prova la pelle, una parte del nostro corpo alla quale non si dà spesso la dovuta importanza. Una pelle ben curata apparirà sicuramente più luminosa, morbida, dal colorito acceso e ci farà apparire più belle,...
Cura del Corpo

Come scegliere una zona del corpo da tatuare

Una volta che avete scelto il disegno di quale sarà il vostro tatuaggio e siete soddisfatti della vostra decisione, è necessario scegliere il luogo in cui volete che venga disegnato. Il posizionamento del tattoo è di vitale importanza, perché molte...
Cura del Corpo

Le migliori acque profumate per il corpo

Oggi giorno sono molte le persone che utilizzano le acque profumate come valida alternativa al classico profumo. Esse sono in grado di garantire una fragranza leggera e delicata sul corpo di chi le applica ed inoltre grazie a questa loro formulazione...
Cura del Corpo

Come preparare il corpo all'estate

L'estate. Il caldo, il sole, i week end al mare, le cene di pesce e la macedonia di frutta. Poi c'è lei, il tarlo che vi tormenta: la prova costume! In estate il nostro corpo è costantemente esposto al giudizio della gente. Ma non solo, è anche esposto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.