DonnaModerna

Come utilizzare l'acqua di rose

Tramite: O2O 17/11/2020
Difficoltà: facile
110

Introduzione

La pelle del viso deve sempre essere ben curata e i prodotti di bellezza in vendita nelle profumerie, nelle erboristerie, nei negozi specializzati sono davvero molteplici. Tra i vari prodotti per la pelle del viso e del corpo esiste una soluzione profumata a base di petali di rosa. Quest'acqua profumata deriva dalla distillazione proprio dei petali di rosa con un olio essenziale e l'applicazione di questo prodotto sulla pelle si è dimostrata davvero efficace e terapeutica. L'utilizzo dell'acqua di rose spesso viene eseguito in modo scorretto; proprio per questo in questa guida, passo dopo passo, spiegherò in maniera semplice ed immediata, come utilizzare in modo corretto l'acqua di rose.

210

Occorrente

  • Acqua di rose
  • Cotone
  • Salviettine
  • Acqua fresca
  • Acqua distillata
310

L'origine dell'acqua di rose

Prima di spiegare quello che è il corretto utilizzo dell'acqua di rose, occorre fare un cenno delle sue origini. Va detto che l'acqua di rose venne inventata dal noto farmacista inglese Henry Roberts, emigrato a Firenze nella seconda metà dell'800. Proprio lui nel 1867 formulò un'acqua a dir poco fenomenale per la pelle, attraverso la distillazione dei petali di rose. Fu così che ebbe origine l'acqua di rose, ingrediente destinato ad avere un grande successo negli anni a venire.

410

L'utilizzo dell'acqua di rose per la pelle

L'acqua di rose viene solitamente utilizzata da tutti coloro che soffrono di acne e di punti neri sul viso. L'acne infatti è spesso causata da pelli estremamente grasse, ed è per questo che è consigliato utilizzare l'acqua di rose, poiché è un perfetto astringente naturale che rinfresca, pulisce, deterge, tonifica e riequilibra totalmente la pelle. L'acqua di rose è perfetta anche per chi ha la pelle molto sensibile, per chi vuole ridurre le rughe sul viso e per chi vuole ridurre il rossore o la couperose. A tal proposito è anche possibile creare anche in casa l'acqua di rose e utilizzarla una volta al giorno come tonico e come purificante naturale. Sarà sufficiente mettere in una ciotola dell'acqua minerale e qualche petalo di rosa. Lasciare macerare successivamente i petali di rosa nell'acqua per un'intera notte e utilizzarla al momento opportuno per lavare il viso.

Continua la lettura
510

L'utilizzo dell'acqua di rose per i capelli

L'acqua di rose oltre a diminuire la formazione di brufoli sulla pelle, a levigare il viso e a diminuire i rossori della pelle sensibile, è perfetta anche per stimolare la ricrescita dei capelli sia negli uomini che nelle donne. In molti prodotti dedicati ai capelli, esiste spesso una percentuale di acqua di rose, poiché quest'ultima, è in grado di accelerare la circolazione del sangue e curare il cuoio capelluto stimolando la ricrescita di capelli sottili e sensibili. La relativa procedura consiste nel lavare i capelli con lo shampoo ed applicare poi un cucchiaio di acqua di rose sulla cute, massaggiando delicatamente. Lasciare agire per 10 minuti circa, risciacquare i capelli e ripetere l'operazione almeno per un mese se si vogliono ottenere dei risultati apprezzabili.

610

L'utilizzo dell'acqua di rose per gli occhi

Per finire è importante sapere che l'acqua di rose, elimina anche le occhiaie e garantisce un riposo maggiore agli occhi, specialmente nelle ore notturne. Per ottenere un buon risultato, occorre applicare con un pizzico di cotone qualche goccia di acqua di rose sulle palpebre e lasciare agire il tutto senza necessità risciacquare. Si noterà sin da subito una freschezza e una sensazione di benessere agli occhi.

710

L'utilizzo dell'acqua di rose bio

Oltre all'acqua di rose classica, esiste anche quella di tipo bio. Si tratta di un prezioso elisir che si ottiene tramite la distillazione di rose provenienti dalla coltivazione biologica e si produce utilizzando le correnti di vapore a temperature piuttosto alte. Il metodo di coltura delle rose non prevede affatto l'uso di diserbanti chimici. Solitamente si vanno a distillare la rosa canina, la rosa mosqueta, la rosa bulgara e la rosa gallica.

810

La preparazione dell'acqua di rose a casa

L'acqua di rose si può preparare anche direttamente a casa. Procurarsi dunque tre rose fresche, per poi prendere una pentola di piccole dimensioni. Aggiungere l'acqua distillata e scaldare il tutto senza raggiungere il punto di ebollizione. Versare l'acqua sui petali di rosa precedentemente staccati dalle rose. Prendere un cucchiaio di legno e cercare di spingere il più possibile, di modo che le rose rimangano coperte d'acqua. Coprire successivamente la pentola con un coperchio e lasciale i petali a macerare per circa 12 ore, facendo attenzione affinché il vapore non esca dalla pentola stessa. Filtrare quindi la soluzione acquosa servendosi di un colino. L'acqua di rose è dunque pronta per qualsiasi utilizzo.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Applicate l'acqua di rose una volta al giorno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come realizzare un'acqua di colonia

L'acqua di Colonia si differenzia dal profumo per la percentuale di essenze e alcool vari che contiene. Iinfatti, presenta una minima quantità di alcool. In alcuni casi ne è completamente priva, risultando più leggera e fresca rispetto alla classica...
Prodotti di Bellezza

I benefici dell'acqua micellare

Alla base di una pelle sana vi è un'accurata detersione del viso. Potrebbe sembrare banale e molto spesso tendiamo a sottovalutare la detersione della pelle, limitandoci semplicemente a lavare il viso con acqua e sapone; ma acqua e sapone, non sempre...
Prodotti di Bellezza

Acqua profumata per il corpo: errori da evitare

Durante la stagione calda, il solito profumo che usate tutto l'inverno può risultare troppo pesante ed intenso. Il bel tempo invita alla delicatezza, e per questo motivo nella bella stagione è preferibile mettere da parte le fragranze intense ed utilizzare...
Prodotti di Bellezza

Acqua micellare: cos'è e a cosa serve

Che cos'è l'acqua micellare? E a cosa serve? Queste sono le domande a cui cercheremo di rispondere in modo semplice e riassuntivo nella seguente guida. Per le esperte di make-up sicuramente non ci sarà bisogno di alcuna spiegazione, dato che si tratta...
Prodotti di Bellezza

Come purificare la pelle con i metodi della nonna

Fortunatamente esistono i favolosi rimedi naturali della nonna anche per purificare la nostra pelle del viso. Alcuni si trovano pronti in commercio, come ad esempio l'acqua di rose, ma la maggior parte di essi, riusciamo noi a produrceli in casa. Ecco...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare Essenze E Profumi

Le essenze di erbe oppure di fiori profumati, si preparano e si imbottigliano semplicemente e con poca spesa, avvalendosi dell'utilizzo dell'aceto bianco come agente d'infusione. La lavanda, ad esempio, è sempre stata la preferita per il suo fresco profumo...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema idratante in casa

Per mantenere la vostra pelle, sia quella del viso che quella delle mani, perfettamente idratata, la soluzione migliore è quella di utilizzare con frequenza una crema idratante. Per seguire questo consiglio non è necessario spendere molti soldi acquistando...
Prodotti di Bellezza

5 ricette per realizzare bombe da bagno

Avete mai provato le bombe da bagno? Si tratta di palline frizzanti che si sciolgono nell'acqua della vasca da bagno, rendendola spumeggiante e colorata. Disponibili in tutti i negozi di cosmesi, sono semplicissime da preparare a casa con pochi ingredienti...