Come utilizzare il dentifricio per pulire i monili d'argento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molti di voi forse non sanno che in casa ci sono dei prodotti di largo consumo che possono ritornare utili per pulire svariati oggetti e tra questi i monili d'argento. Nello specifico parliamo del dentifricio che deve comunque essere particolare, e cioè arricchito di microgranuli atti a svolgere una leggera ma efficace azione abrasiva specie quando i suddetti oggetti preziosi si compongono di trame fitte, ed altri componenti come ad esempio pietre o perle. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con alcuni utili consigli su come utilizzare il dentifricio per pulire i monili d'argento.

26

Occorrente

  • Dentifricio con microgranuli
  • Bicarbonato di sodio
  • Spazzolino da denti
36

Scegliere un dentifricio con microgranuli

Il dentifricio è dunque un prezioso composto in pasta in grado di rimuovere lo sporco dai monili d'argento anche se è particolarmente ostile. Tra l'altro se funziona bene per eliminare la placca e le macchie dai denti e senza arrecare alcun danno, è più che giusto provarlo anche su questi oggetti preziosi. Premesso ciò, la prima cosa da fare è scegliere un dentifricio contenente dei microgranuli.

46

Aggiungere del bicarbonato di sodio al dentifricio

In riferimento alla scelta del dentifricio per pulire i monili d'argento a cui abbiano accennato nel passo precedente della guida, è importante sottolineare che anche se ne avete uno senza microgranuli non è il caso di disperare. Infatti se è del tipo normale, potete versarne un paio di centimetri su un piattino e poi aggiungere del bicarbonato di sodio che con i suoi naturali e sottilissimi granuli svolge la funzione abrasiva indispensabile per pulire a fondo i suddetti oggetti preziosi d'argento. Fatto ciò, prendete uno spazzolino da denti e senza aggiunta di acqua prelevate il dentifricio misto a bicarbonato ed usatelo sul monile, agendo con dei movimenti orizzontali e verticali, e curando in modo particolare le parti a maglie molto strette. Alla fine provvedete ad un abbondante risciacquo, e poi eseguite l'operazione di asciugatura con un phon.

Continua la lettura
56

Optare per un dentifricio normale su pietre preziose

Se il monile d'argento che intendete pulire si compone di una serie di pietre e perle, il dentifricio lo potete usare comunque ma stavolta optando per quello senza microgranuli. Tale accortezza serve per evitare specie alle perle di graffiarsi. Se ovviamente il vostro monile d'argento si compone di parti satinate e delle suddette pietre preziose, potete preparare due piattini ovvero uno con solo dentifricio normale ed un altro con granuli o con l'aggiunta del bicarbonato di sodio. In questo caso il consiglio è di utilizzare due spazzolini ognuno per un tipo di dentifricio.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire gli orecchini d'argento

La maggior parte delle donne ama i bijoux e, che siano veri gioielli o di bigiotteria, possiede sicuramente un paio di orecchini d'argento nella propria scatola portagioie. Un vecchio regalo, un acquisto ai saldi o magari un oggetto tramandato da madre...
Accessori

Come pulire i gioielli d'argento

L'argento appartiene alla serie di metalli definiti 'nobili', i quali, essendo piuttosto rari, tendono anche a risultare preziosi. Si tratta di un elemento particolarmente duttile, dotato di una condizione atomica stabile e quindi inalterabile negli anni,...
Accessori

Come lucidare i gioielli con il dentifricio

I gioielli sono il "punto debole" di ogni donna: belli, eleganti e raffinati, i gioielli rappresentano infatti l'accessorio più adatto per sentirsi davvero in ordine e ben vestite. Non tutte le donne, tuttavia, possono permettersi di cambiare i propri...
Accessori

Come riconoscere un gioiello d'argento

L'argento è un metallo che viene spesso utilizzato per realizzare tanti tipi di oggetti. I più richiesti sono i gioielli. In passato esisteva l’equivalenza tra argento lavorato e moneta corrente, essendo questa realizzata in argento ed il suo valore...
Accessori

Come riconoscere l'argento

A meno che non si tratti di un professionista che conosce i metalli e che ci lavora per altri motivi, spesso è facile lasciarsi ingannare dal cartello certificato di garanzia oppure "vero argento2, per poi tornare magari a casa con un pezzo di latta...
Accessori

Come pulire gli orecchini

Gli orecchini sono un accessorio femminile che non può mai mancare poiché hanno il dono di rendere particolare qualsiasi tipo di look e di regalare al viso una luminosità naturale. Come tutti gli altri gioielli necessitano di una pulizia appropriata,...
Accessori

Come pulire un phone charm

Per i nostri telefoni cellulari esistono moltissimi accessori, alcuni molto utili, altri semplicemente decorativi. I phone charm sono proprio un tipo di decorazione che può essere applicata al nostro telefono per renderlo unico e personalizzato. Naturalmente,...
Accessori

Come pulire i tuoi gioielli

All'interno di questa guida andremo a occuparci di gioielli. Nello specifico, come avrete sicuramente già letto nel titolo della guida, ci concentreremo su come si debbano pulire i tuoi gioielli. La guida sarà composta da un passo introduttivo alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.