Come usare la cuffia asciugacapelli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Asciugarsi bene i capelli è un fattore molto importante al fine di prevenire alcuni disturbi come la cervicale o l'emicrania; a tal proposito, per ottimizzare l'asciugatura dei capelli, vengono utilizzati spesso dei sistemi particolari rispetto al tradizionale phon. Uno di questi è la cuffia asciugacapelli, ovvero una sorta di cappello in nylon impermeabile che viene letteralmente indossato sulla testa e che ha un tubo che si collega direttamente alla bocchetta del phon. Questo sistema permette un'asciugatura più rapida ed uniforme, evitando così il rischio di lasciare delle zone della testa umide o bagnate. Nella seguente guida vedremo quindi come usare la cuffia asciugacapelli.

27

Occorrente

  • Phon
  • Prodotti per lo styling
  • Bigodini e forcine
37

Lavare i capelli

Lavate accuratamente i capelli e nutriteli con una maschera adatta alle vostre esigenze. In alternativa, potete applicare del balsamo e sciacquare abbondantemente.
Frizionate con delicatezza la chioma, aiutandovi con un asciugamano di cotone. Se sentite che la capigliatura risulta arida e secca, potete usare dell’olio di argan. Stendetelo su tutta la lunghezza del capello e spazzolate con cura, per eliminare eventuali nodi.
Potete usare anche della spuma. Aiuterà a mantenere la piega dei vostri capelli, lasciandoli morbidi e voluminosi.

47

Decidere il tipo di pettinatura

Prima di provvedere all’asciugatura con la cuffia, dovete decidere il tipo di pettinatura. Introducete il phon all'interno del tubo ed attivatelo. In pochi minuti, i capelli saranno asciutti e morbidi.
Se optate per una piega voluminosa, dovete usare dei bigodini. Applicate bigodini adatti alla vostra lunghezza e, naturalmente, non termici.
Dividete i capelli in sezioni regolari ed arrotolate i bigodini, partendo dalle estremità verso la nuca. Arrotolate la ciocca, fissandola con delle forcine.
Nella parte frontale del cuoio capelluto usate bigodini leggermente più piccoli, per evitare un eccessivo volume.

Continua la lettura
57

Infilare la cuffia

Infilate la cuffia asciugacapelli e collegatela al phon, attivate il dispositivo ed attendete circa 45 minuti prima di spegnerlo. Grazie alla cuffia asciugacapelli, il calore si diffonderà uniformemente, senza aggredire una zona specifica della capigliatura.
Terminata l’operazione, rimuovete delicatamente la cuffia asciugacapelli e provvedete a togliere i bigodini.
Pettinate con cura la capigliatura, stando attenti a non rovinare l’effetto volume.
Per mantenere più a lungo la vostra acconciatura, vi consigliamo di fissare i capelli con un tocco di lacca.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

5 consigli sull'uso dell'uovo sui capelli

Che ci crediate o no, le uova sono state utilizzate per i capelli fin dai tempi antichi per stimolare la crescita dei capelli, rafforzare ciocche e anche aggiungere lucentezza alla chioma. C'è una buona ragione per questo: le uova sono ricche di tante...
Capelli

Come scegliere il phon perfetto

Detto così, di primo acchito, scegliere un phon sembrerebbe la cosa più semplice del mondo. Ma in realtà le cose non stanno proprio così: in commercio esistono infatti diverse tipologie di asciugacapelli, ciascuna delle quali dispone di particolari...
Capelli

Come creare un diffusore artigianale per il phon

In generale, il diffusore rappresenta un dispositivo in grado di diffondere o inibire una forza in entrata. Ad esempio, viene utilizzato per rallentare l'aria in entrata in un motore o anche in cucina per disperdere il calore, favorendo una cottura omogenea...
Capelli

Come trattare i capelli sfibrati dal cloro della piscina

Praticare il nuoto è un'attività benefica e salutare. È uno sport che impegna l'intero apparato muscolare. Stimola la circolazione sanguigna e contrasta i più comuni inestetismi, come ritenzione idrica e cellulite. Allenta lo stress e aiuta a distendere...
Capelli

Come fare le meches fatte in casa

Come avrete già potuto comprendere leggendovi il titolo che è stato impostato per questa guida, ora ci occuperemo di capelli, in quanto vi spiegheremo, in quattro brevi passi, come fare le meches fatte in casa. Possiamo immediatamente inserirci all'interno...
Capelli

5 modi per non rovinare la piega di notte

Sicuramente vi sarà capitato di andare dal parrucchiere per fare una bellissima piega, magari per un evento importante, ma vederla il giorno successivo completamente rovinata a causa della strana forma che hanno assunto i capelli la notte. Infatti, i...
Capelli

Come realizzare una maschera ai semi di lino per capelli opachi

I capelli opachi e sfibrati dipendono da una disfunzione del cuoio capelluto. Le ghiandole sebacee infatti non svolgono adeguatamente il loro compito. Il capello di conseguenza si inaridisce e diventa fragile. Ciò dipende in genere da un'alimentazione...
Capelli

I rimedi contro i capelli stressati

Caldo, salsedine, freddo, pioggia, vento, tinture, phon, cloro, smog sono i maggiori responsabili dei capelli stressati e deboli. Molte persone credono che i rimedi contro i capelli stressati debbano, per forza di cose, essere prodotti costosi, ma vi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.