Come usare l'aceto per uniformare l'abbronzatura

Tramite: O2O 19/02/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli su come usare bene l'aceto per poter uniformare adeguatamente l'abbronzatura. Come molti di voi sapranno, l'aceto può essere impiegato in diversi modi. Esiste anche un rimedio per il corpo, infatti se desiderate un'abbronzatura uniforme potete impiegarlo per poter ottenere un effetto di colore rame. Dovete sapere che quando un auto abbronzante non viene utilizzato in maniera corretta, il risultato complessivo potrebbe essere una pigmentazione non regolare, che non contrasta bene tra la pelle e gli indumenti. Se volete avere maggiori informazioni circa questo argomento, prendete carta e penna e segnatevi tutto quello che vi può interessare.

26

Occorrente

  • Aceto
  • Acqua
  • Olio
  • Cotone
  • Garza
36

Per adoperare questo composto di origine naturale di facile reperibilità e dal costo irriverente, bisogna innanzitutto travasare l'aceto bianco in una tazza di medie dimensioni e poi immergervi un batuffolo di cotone. Dopo aver fatto questo passaggio, cominciamo il lavoro sul nostro corpo, sfregandolo sulle aree che tendono all'arancione, senza lasciarlo in posa eccessivamente, per evitare parti in chiaroscuro.

46

In questo caso, possiamo ovviare all'eccesso di colorazione ramata, afferrando un pezzo di garza leggermente inumidita di acqua. Questo rimedio, che possiamo definire un ottimo metodo per ritoccare la nostra abbronzatura e renderla uniforme, si può eseguire facilmente in casa dopo una normale esposizione al sole. Inoltre è consigliabile, prima di applicare l'aceto con l'ovatta, di usare un prodotto esfoliante per un lavaggio iniziale. Se l'abbronzatura la vogliamo ottenere uniforme direttamente in spiaggia, con l'aceto creiamo un ottimo prodotto naturale, predisponendo una crema morbida e fresca in modo semplice e con altri prodotti genuini e senza controindicazioni.

Continua la lettura
56

Un'applicazione di questo abbronzante dopo ogni bagno in acqua di mare, ci consente di ottenere un corpo con un'abbronzatura mozzafiato e soprattutto uniforme, che nemmeno le lampade con raggi UVA sono in grado di donare. È tuttavia importante accertarsi se ci sono rischi di allergie al tannino presente in modo naturale nell'aceto, oppure se si ritiene eccessivo il quantitativo utilizzato, conviene diluirlo con un altro 50% di acqua naturale, in modo da renderlo meno aggressivo e maggiormente tollerabile dalla cute, magari un tantino delicata. Grazie a questo articolo avrete ottenuto ottimi consigli circa questo interessante argomento.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come far risaltare l'abbronzatura

L'estate è sicuramente la stagione preferita da tutti gli amanti della tintarella. Fortunatamente, anche chi non ha la possibilità di andare al mare può mostrare un'abbronzatura invidiabile grazie ai solarium, anche se un'abbronzatura perfetta può...
Cura del Corpo

10 trucchi per far durare l'abbronzatura

Tutti, in particolare le donne, sognano di mantenere a lungo l'abbronzatura conquistata con lunghe esposizioni al sole durante l'estate. Adottando i giusti accorgimenti, è possibile farla durare. A tal proposito, nella seguente guida, vi suggeriremo...
Cura del Corpo

10 regole d'oro per una perfetta abbronzatura

L'estate sta arrivando velocemente ed oltre alla prova costume, c'è anche quella "abbronzatura perfetta". Premesso che non si può arrivare all'esposizione impreparati, ma dopo una dieta sana e favorevole all'idratazione, ci sono regole d'oro, almeno...
Cura del Corpo

Trucchi per prolungare l'abbronzatura

In estate è facile abbronzarsi e mantenere un colorito vivace per tutto il periodo delle vacanze, ma per poter beneficiare di questa condizione è bene sapere che ci sono dei modi per mantenere più a lungo l'abbronzatura, partendo anche da prima dell'arrivo...
Cura del Corpo

Come avere un abbronzatura perfetta anche in inverno

L'abbronzatura conferisce un aspetto più sano e sensuale, fa apparire il corpo più tonico e snello e dona a tutti. È per questo motivo che tantissime persone amano essere abbronzate non solo durante i mesi estivi ma anche durante quelli invernali....
Cura del Corpo

Come rimediare alla spellatura da abbronzatura

Quando arriva la tanto adorata stagione estiva, la maggioranza delle persona ha molta voglia di catapultarsi sotto i raggi solari. Comunque, essi dimenticano spesso che un'abbronzatura veloce si ottiene senza intraprendere una maratona di Sole. Difatti,...
Cura del Corpo

Come mantenere a lungo l'abbronzatura

Una pelle abbronzata è molto bella da vedere e da esporre. Vi sono vari metodi che possono aiutarci a mantenere più a lungo il nostro corpo ben abbronzato. In questa semplice e breve guida vi illustrerò, passo dopo passo, come imparare a poter mantenere...
Cura del Corpo

5 trucchi per mantenere l'abbronzatura per tutto l'inverno

Se siete amanti della tintarella e non volete rinunciare ad una pelle dorata anche nelle stagioni invernali, non ricorrete a prodotti chimici o sedute abbronzanti presso i solarium, seguite questi 5 trucchi per mantenere l'abbronzatura per tutto l'inverno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.