Come usare il lievito di birra per curare i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Alcuni dei vantaggi del lievito di birra nella cura dei capelli includono il trattamento della calvizie, il trattamento per la prevenzione dei capelli bianchi, e l'aggiunta di forza e lucentezza. Il lievito di birra contiene infatti una miscela di vitamine B, necessarie per la crescita e il mantenimento della salute dei capelli. Il lievito di birra che viene utilizzato normalmente non è lo stesso che viene usato dai panettieri: la differenza tra i due tipi di lievito sta nella fermentazione. Il lievito di birra utilizzato in panificio permette la lievitazione, mentre quello utilizzato sui capelli, no. A questo proposito, vediamo riportati alcuni brevi passi che vi aiuteranno a capire come usare il lievito di birra per curare i capelli.

24

Quando una persona comincia ad invecchiare, alcune malattie come i disturbi della tiroide e il diabete possono causare una comparsa prematura di capelli bianchi. L'aggiunta del lievito di birra, grazie alle vitamine di tipo B, contribuirà al mantenimento del colore naturale dei capelli, senza dover spendere soldi per costosi trattamenti in salone. Il lievito di birra è anche una fonte eccellente di biotina. La biotina è una vitamina di tipo B, la cui mancanza è una delle cause principali di calvizie negli uomini e nelle donne di qualsiasi età. La biotina, infatti, costituisce uno degli elementi principali delle cellule del capello. Le cellule dei capelli sono tra quelle più attive nel corpo, e necessitano di una grande quantità di biotina per essere in grado di mantenere il loro ritmo di divisione e la loro rigenerazione naturale.

34

I capelli fragili sono causati da numerosi fattori, tra cui l'invecchiamento, le carenze alimentari e un'inadeguata circolazione del sangue al cuoio capelluto. Il lievito di birra contiene molte vitamine B, che sono necessarie per la crescita dei capelli, e molti nutrienti che migliorano la circolazione del sangue al cuoio capelluto e la forza complessiva del follicolo pilifero. Una volta che il pelo comincia a crescere, il lievito di birra conferisce una sana lucentezza, ed i capelli son più vivi e definiti.

Continua la lettura
44

Poiché il lievito di birra è destinato ad essere utilizzato come integratore alimentare, l'importo necessario da assumere ogni giorno è irrisorio. Oltre alle fonti alimentari di lievito di birra, come la frutta e la verdura (i fichi, i cetrioli, i pomodori e le olive), si dovrebbe assumerne regolarmente un cucchiaino sciolto nel cibo o in un bicchiere d'acqua. Usate cautela prima di ingerire il lievito di birra, soprattutto se siete inclini ad infezioni da lieviti o avete il diabete.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare un lavaggio trattante alla birra per rinforzare i capelli

Conosciuta da migliaia di anni, addirittura dagli antichi egizi, la birra è una bevanda alcolica dalle numerose proprietà nutritive, ricca di polifenoli, sali minerali e vitamine. Bevuta in modiche quantità ha effetti benefici sulla nostra salute,...
Capelli

Come curare i capelli dopo il mare

Acqua, sole, salsedine e vento aggrediscono non solo la pelle ma anche i capelli. Dopo la stagione estiva se non prenderete i dovuti accorgimenti, vi ritroverete con la chioma danneggiata. Quindi, se trascorrerete dei giorni al mare, non sottovalutate,...
Capelli

Come preparare una lacca per capelli al limone e birra

Per una donna avere i capelli in ordine e mantenere una piega ben fissata è senza dubbio importante. Occorre quindi, a finito di asciugare i capelli, fissare il tutto con una lacca. In commercio ce ne sono tante, di tutti i prezzi e con tante profumazioni...
Capelli

Come curare i capelli colorati

I capelli colorati con le tinture permanenti hanno bisogno di cure costanti per mantenersi sempre sani, forti e dal colore luminoso. I prodotti che vengono adoperati per eseguire le tinture, infatti, contengono molte sostanze aggressive e con il tempo...
Capelli

Come curare i capelli rossi tinti

Sono oramai tanti anni che porti i capelli tinti e hai utilizzato sempre delle tonalità sul biondo, ma non hai mai azzardato la tonalità del rosso, perché hai sentito dire che i capelli tinti di colore rosso vanno curati molto bene, altrimenti la tinta...
Capelli

Come curare naturalmente i capelli biondi

I capelli biondi sono ormai una rarità, soprattutto se parliamo di capelli naturalmente biondi.Si tratta di un genere di capello che necessita di non poche cure per rimanere forte, sano e bello.In questa guida vi darò alcuni consigli, in base ad alcune...
Capelli

Come curare i capelli decolorati

In passato avete eseguito una tintura sui vostri capelli e ora appaiono visibilmente spenti, deboli, e privi di lucentezza? Non disperate, ma sappiate che esistono diversi metodi per riportare alla loro normale vitalità i capelli che hanno subito questo...
Capelli

Come curare i capelli ricci

Capita di frequente che chi ha i capelli ricci cerchi in tutti i modi di renderli lisci: niente di più sbagliato. La lisciatura forzata provoca danni irreparabili, rende la capigliatura eccessivamente secca e ne riduce visibilmente la luminosità. I...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.