Come usare il fard come ombretto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il make up è un modo per esprimere la propria personalità, per dare carattere all'outfit e per far diventare il tutto più innovativo e trendy. Usare il blush come ombretto è una tendenza nata nel 2013 quando, durante le sfilate primaverili, i guru del make up fecero a gara per accaparrarsi la palma migliore. In questa guida vedrete come usare il fard come ombretto.

25

Prima di tutto è importante scegliere il blush più adatto in modo che sia in armonia con la propria carnagione e con il colore dei capelli. Se volete ottenere un effetto naturale potete scegliere il colore del fard che più si avvicina alla tinta del rossetto che avete intenzione di utilizzare. Se siete bionde e/o di carnagione molto chiara potete cominciare creando la base viso, dopo aver steso un velo di crema, con il fondotinta che andrete a fissare con la cipria. Sugli occhi basterà stendere il fard per delineare il contorno occhi e poi sfumarlo proprio come se fosse un comune ombretto. In questo caso potete scegliere fard dai colori naturali e che virano maggiormente ai marroni (così eviterete l'effetto congiuntivite).

35

Un altro metodo è quello di iniziare a stendere il fard dalle guance per poi salire fino agli zigomi ed usarlo, in fine, per delineare il contorno occhi. Per facilitarvi nell'applicazione potete usare una piccola spugnetta asciutta o un pennello abbastanza grande e compiere un movimento circolare per far si che il prodotto diffonda in modo che risulti ben sfumato. Per rendere il vostro viso luminoso potete applicare un illuminante sugli zigomi. Per le ragazze con la carnagione ed i capelli scuri si può abbondare con il fard sulla palpebra mobile e procedere con la sfumatura tutt'intorno agli occhi. Anche in questo caso potete procedere stendendo il prodotto anche sulla palpebra mobile. Se poi siete molto scure potete veramente permettervi qualsiasi colore. Per chi ha i capelli rossi invece è più indicata l'applicazione di un ombretto dai colori naturali come i marroni e i bronzi e come per le ragazze bionde è meglio utilizzare il fard solamente per delineare il contorno dell'occhio e poi sfumare verso gli zigomi e le guance.

Continua la lettura
45

Per le ragazze con la carnagione ed i capelli scuri si può abbondare con il fard sulla palpebra mobile e procedere con la sfumatura tutt'intorno agli occhi. Se poi siete molto scure potete veramente permettervi qualsiasi colore. Per chi ha i capelli rossi invece è più indicata l'applicazione di un ombretto dai colori naturali come i marroni ed i bronzi e, come per le ragazze bionde è meglio utilizzare il fard soprattutto per delineare il contorno dell'occhio e poi sfumare sulla palpebra mobile e verso zigomi e guance.

55

Se volete impreziosire la palpebra mobile potete utilizzare dei glitter (che saranno la ciliegina sulla torta nelle occasioni speciali) ed una bella linea di eyeliner. Grazie alle tendenze degli ultimi anni potrete dire addio a costosi ombretti e realizzare un trucco strepitoso anche con l'utilizzo di meno prodotti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come scegliere il colore del fard

Scegliere il fard adatto per il make-up e il proprio tipo di pelle non è semplice, perché tendenzialmente si preferisce utilizzare dei fard a piacimento, essendo attirate più da un colore invece che da un altro. Questo però è decisamente l'errore...
Make Up

I migliori fard con un buon INCI

Se siamo donne, il truccarsi è un qualcosa di fondamentale importanza se vogliamo essere sempre belle e seduttive. Tra i vari trucchi che possiamo utilizzare vi è anche il fard, un cosmetico che ci aiuta a dare maggior colore al nostro viso ed a valorizzarlo....
Make Up

Come far durare di più il fard

Il fard è un tocco irrinunciabile per il trucco di una donna perché dona al viso luce e compattezza, per un incarnato più roseo e fresco. Per far durare di più il fard è necessario usare particolari accortezze: innanzitutto, dobbiamo porre estrema...
Make Up

Fard a palline: i vantaggi

Eravamo abituate al fard: una polvere compatta che dosata sapientemente col pennello scolpiva lo zigomo e dava alle guance un tocco rosato e fresco. Oggi però il gioco del make-up viso si è complicato, e siamo costrette ormai tutte a padroneggiare le...
Make Up

Come usare il rossetto come fard

Molto spesso servono diverse strategie per poter risolvere dei problemi che si possono presentare all'ultimo momento. Per esempio, state per uscire e vi rendete conto di non avere con voi il fard. Non dovete avere paura, infatti il rossetto può fungere...
Make Up

Come abbinare l'ombretto bronzo

Gli occhi sono la parte più caratteristica di una persona, infatti da questi è possibile intuire il tipo e il carattere della persona che si ha di fronte. Soprattutto in una donna il trucco è molto importante, perché questo è in grado di nascondere...
Make Up

Come applicare cipria e fard

Per un viso perfettamente truccato, applicare fondotinta e correttore. Dopodiché è importante procedere stendendo la cipria e il fard, per conferire al viso omogeneità nel colore, correggere eventuali imperfezioni e migliorare otticamente la forma...
Make Up

Come applicare il fard su un viso ovale

Un viso a forma ovale è considerato perfetto, perché ben equilibrato e perfettamente proporzionato. Si rivela il più versatile per le acconciature e gli stili di trucco più disparati. Si presenta con la fronte stretta, un mento piccolo e zigomi ben...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.