Come usare fino all'ultimo le creme in tubetto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le creme in tubetto sono una soluzione pratica e igienica da portare sempre con noi. Ideali per evitare sprechi inutili, dato che abbiamo la possibilità di dosare il prodotto di cui abbiamo bisogno. Eppure molto spesso tendiamo a gettare via il tubetto senza avere consumato tutto il prodotto. Questo perché talvolta riuscire a spremere la crema dal fondo del tubetto può rivelarsi piuttosto noioso e complicato. Andiamo allora a scoprire insieme come usare fino all'ultimo le creme in tubetto.

26

Occorrente

  • Un paio di forbici
  • Crema in tubetto
36

Tra i trucchi più conosciuti e sicuramente messi in pratica, troviamo quello di tagliare in due il tubetto. Andiamo quindi a prendere un paio di forbici con un buon taglio (evitiamo quelle per carta che usano i bambini) ed il nostro tubetto di crema. Procediamo eseguendo questa operazione su una superficie lavabile. Questo perché durante l'operazione qualche gocciolina di crema potrebbe fuoriuscire. Con le forbici andiamo quindi a praticare un taglio a metà altezza del tubetto, per tutta la lunghezza, in modo da dividere in due parti il tubo.

46

Per eseguire il taglio correttamente assicuriamoci che la parte in alto e quella in basso siano totalmente divise l'una dall'altra. Una volta effettuato il taglio, guardando all'interno del tubetto, ci accorgeremo di quanta crema sia ancora utilizzabile. Ora, con le dita o con una palettina (o semplicemente con una limetta per le unghie) andiamo a pulire la parte finale del tubetto. Ovvero quella dove non c'è il tappo e sistemiamo la crema recuperata nell'altra metà.

Continua la lettura
56

Una vola ottenute le due parti e recuperata la crema dal fondo del nostro tubetto, possiamo utilizzare la parte del tubetto che abbiamo ripulito come tappo per la parte inferiore. Cerchiamo però di avere cura di lasciarla totalmente all'esterno. È importante infatti spingerla il più possibile affinché non entri aria nel tubetto. La crema potrebbe rischiare di ingiallirsi e perdere di conseguenza le ue proprietà. Sigillando le due parti in questo modo invece, possiamo davvero usare la nostra crema fino all'ultima goccia, estraendo e rimettendo ogni volta il nuovo "tappo". Con questo sistema la crema non secca e potrebbe durare anche mesi. Questa semplice procedura può essere utilizzata con qualsiasi prodotto in tubetto, sia di crema che di fondotinta o dentifricio. Possiamo anche utilizzarlo con tubetti di alimenti come maionese o sughi. Questo trucco ci consentirà di utilizzare fino all'ultima goccia di prodotto e rimandare di qualche giorno l'acquisto di una nuova confezione!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo anche provare a spremere il tubetto aiutandoci con una matita
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come pulire i Contenitori Di Mascara

In ogni casa mediamente vengono buttati via in un anno decine di contenitori vuoti di mascara perché si pensa che non si possano riutilizzare. Questo rappresenta un grosso spreco sia economico che ambientale. Questo oggetto può essere riciclato per...
Capelli

Come lisciare i capelli con la stiratura chimica

Una chioma liscia, morbida e luminosa è il desiderio di tante donne che devono fare i conti con i propri capelli crespi o dal riccio poco definito e disordinato. Tanta pazienza e una tecnica da salone, acquisita spendendo ore ed ore a lisciare i capelli...
Cura del Corpo

Errori da evitare nella scelta del dentifricio

In televisione siamo costantemente bersagliati da reclame che invitano a scegliere una specifica marca di dentifricio sottolineando, talvolta, che è quella “consigliata dai migliori dentisti”. Quando, invece, ci si reca dal dentista o dal proprio...
Prodotti di Bellezza

Come fare un mascara in casa

Ogni donna tende a realizzare un make - up perfetto e una cosa che non può assolutamente mancare è il mascara: lo scopo è quello di infoltire le cigli il più possibile e renderle più lunghe e piene in modo tale da definire meglio lo sguardo. Purtroppo...
Make Up

Come capire quando un cosmetico è scaduto

Ombretti, mascara, matite, fard, rossetti e creme non hanno vita eterna. I cosmetici sono soggetti a scadenza. Con il tempo subiscono delle alterazioni chimiche, non sempre riconoscibili. Indicativamente, sul retro di ogni confezione viene riportata la...
Cura del Corpo

Come creare un dentifricio fai da te

Il dentifricio contribuisce ad una corretta igiene dentale. Fruttato, al mentolo, con micro-granuli o al bicarbonato popola prepotentemente gli scaffali di supermercati o farmacie. I prezzi sono variabili da pochi centesimi a diversi euro. Ma davvero...
Prodotti di Bellezza

Come fare un gel contorno occhi naturale defatigante

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter fare un gel per il nostro contorno occhi, del tutto naturale e defatigante. Se abbiamo gli occhi stanchi e segnati da antiestetiche occhiaie, in poche mosse e con l'uso di prodotti del tutto...
Moda

Come sostituire la suola di una scarpa

Riparare le proprie scarpe con le proprie mani può conferire un aspetto più "professionale" di quello che si otterrebbe dai risuolifici rapidi. È consigliabile sostituire entrambe le scarpe per fare in modo abbiano la stessa altezza, altrimenti ci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.