Come usare correttamente il balsamo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Avere dei capelli fluenti e morbidi è sicuramente il sogno di tutte voi. Ma che fare per mantenerli in salute? Sicuramente una buona abitudine è quella di proteggerli con prodotti e trattamenti adatti mentre li laviamo: usate un phon non molto caldo e del balsamo nutriente. Il balsamo, praticamente, svolge la stessa funzione del sebo naturale come quella di ridurre l'elettricità statica e di aumentare la brillantezza del capello senza apportare gli effetti negativi propri del sebo. Il balsamo aumenta la trattabilità della chioma in quanto diminuisce l'elettricità statica, aumenta l'aderenza della cuticola al fusto e mantiene la giusta struttura a stati sovrapposti determinando maggiore maneggevolezza. Questo prodotto, inoltre, tratta le doppie punte ed altre caratteristiche anomalo del capello. È importante però, affinché, svolga correttamente tutte queste funzioni che lo sappiate applicare. Questa guida vi viene in aiuto indicandovi come usare correttamente il balsamo.

26

Occorrente

  • balsamo
36

La prima cosa che dovete fare è scegliere un balsamo adatto ai vostri capelli e al risultato che vorrete ottenere. Se avete capelli ricci, sceglietene uno che dona elasticita' ai vostri boccoli, mentre se volete un effetto liscio meglio sceglierne uno che faciliti lo scorrimento della piastra. Se avete i capelli sottili sceglietene uno volumizzante e se li avete colorati o trattati prendete uno protettivo. Nonostante ci sia una vasta gamma di tipologie la funzione comune è quella idratante per avere capelli morbidi, eliminare l'effetto crespo e rinforzare le fibre capillari. Quando applicarlo? Dipende dallo stato di salute della vostra chioma, generalmente, è consigliabile applicarlo 2-3 volte a settimana se i vostri capelli sono molto secchi mentre 1 volta a settimana se i vostri capelli sono normali. Datevi da fare e preparate l'acqua, non molto calda pero', per evitare di stressare il capello.

46

Per lavare al meglio i capelli bisognerebbe non farlo sotto la doccia. Meglio mettere la testa in giu' nel lavandino o nella vasca.
Vi state chiedendo perché?
Perché in questo modo si possono sciacquare meglio ed eliminare i residui di sapone. Comunque una volta fatto il solito lavaggio con lo shampoo sciacquate e strizzate i capelli.

Continua la lettura
56

Tamponateli con un asciugamano. A questo punto prendete una noce di balsamo e con la testa in giu' mettetelo in modo uniforme sui capelli, avendo cura di farlo solo nella parte inferiore dei capelli. Infatti se lo applicherete dalla radice otterrete l'effetto di capelli sporchi e pesanti che non prenderanno piega. Applicate quindi il balsamo partendo dalla punta dei capelli e massaggiate delicatamente. Questo massaggio genererà calore che accentuerà i benefici del trattamento. Lasciare asciare per due-tre minuti e poi risciaquate. Ricordate inoltre che il balsamo va sciacquato molto, molto bene.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • usate balsami nutrienti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare un balsamo al cioccolato per capelli setosi

Per mantenere sani i capelli, esistono in commercio numerose tipologie di prodotti adatti a tutte le esigenze. Va detto comunque che è possibile affidarsi anche a prodotti interamente naturali, come per esempio un balsamo al cioccolato in grado di rinforzare...
Capelli

Dreadlocks: scelta del balsamo per districarli

I capelli di una donna sono molto importanti per il suo look: avere sempre i capelli puliti, lucidi, morbidi e setosi è fondamentale per sentirsi affascinanti e femminili. Lo stile di una donna, però, può essere molto diverso in base alla personalità,...
Capelli

Come realizzare un balsamo naturale per capelli

Ogni donna vorrebbe avere dei capelli lucenti, setosi e morbidi, perché una capigliatura crespa, opaca o sfibrata da l'immagine di una persona trascurata e trasandata, indipendentemente dal taglio dei capelli. Avere dei capelli sani, forti e lucenti...
Capelli

Come realizzare un balsamo spray naturale

Spesso i prodotti naturali casalinghi permettono di ottenere risultati migliori rispetto ai detergenti chimici di marca. In questa guida vedremo come realizzare un balsamo naturale in grado di donare lucentezza e morbidezza ai nostri capelli evitando...
Capelli

Come fare un balsamo per capelli danneggiati e sfibrati

Con il passare del tempo i capelli cominciano a risultare danneggiati e sfibrati. Quindi perdono di spessore e diventano opachi. Questo accade perché vengono trattati con prodotti che stressano il cuoio capelluto. Ovviamente, anche gli agenti atmosferici...
Capelli

Come fare un balsamo naturale per capelli sfibrati

Spesso, quando ci si pettina, ci si ci si può rendere conto che i propri capelli risultano spenti e sfibrati. Purtroppo, a causa dei numerosi impegni quotidiani e dei ritmi di vita senza sosta, è difficile dedicare del tempo alla cura e al benessere...
Capelli

Come realizzare un balsamo idratante per capelli

Sicuramente, almeno una volta nella vostra vita, vi sarà capitato di desiderare di avere dei capelli morbidi e lucenti, come quelli che vedete tutti i giorni nei film della televisione?! Maper avere dei bei capelli è necessario prendersi cura di loro...
Capelli

Come fare un balsamo per capelli al rosmarino

I capelli rappresentano l'annesso cutaneo che più in assoluto deve essere curato e adeguatamente trattato. Molto spesso, a causa di stress, oppure per un'alimentazione sbagliata, o ancora per un'eccessiva esposizione ai raggi UV, essi possono rovinarsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.