Come truccarsi per la seduta di laurea

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La laurea è un traguardo fondamentale nella vita di uno studente; è il riconoscimento del percorso di studi affrontato per diversi anni con sacrifici. Durante la discussione della tesi bisogna essere impeccabili nell'abbigliamento, nell'acconciatura e nel trucco. Eleganza e sobrietà è il connubio perfetto per questa giornata, senza tralasciare il fatto che bisogna sentirsi a proprio agio nei panni che si vestono. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come truccarsi per la seduta di laurea.

27

Occorrente

  • Fondotinta hd
  • Correttore
  • Ombretti/ Eyeliner
  • Rossetto/ Gloss
  • Mascara
37

Evitare segni di stanchezza

È fondamentale che il viso sia riposato; si deve evitare di addormentarsi tardi la sera prima della tesi. Se il viso mostra segni di stanchezza si può ovviare al problema con una maschera idratante e rinfrescante; essa si trova facilmente in profumeria. All'inizio bisogna occuparsi della base applicando un fondotinta ad alta definizione per uniformare l'incarnato. Successivamente si deve utilizzare la cipria per opacizzare la zona T (fronte-naso-mento) ed eliminare eventuali tracce di lucidità. In questo modo nelle foto il viso risulta perfetto.

47

Enfatizzare gli occhi

A questo punto bisogna occuparsi degli occhi. Sono da evitare gli smokey-eyes sui toni del nero; se non si vuole rinunciare al nero si può scegliere l'eyeliner, ma la linea tracciata deve solo enfatizzare l'occhio. È preferibile propendere per ombretti dai colori delicati, ma intensi; ad esempio quelli sui toni del marrone, del bronzo, dell'albicocca e dello zafferano. Se si è indecisi sulla scelta si può far riferimento all'outfit che si indossa riprendendo un colore dello stesso. Irrinunciabile è il mascara, rigorosamente nero da applicare in maniera discreta.

Continua la lettura
57

Contornare le labbra

Per le labbra è consigliato applicare un burro cacao idratante. Si può contornarle con una matita e poi stendere un gloss o di un rossetto. In questo caso sono da preferire toni discreti: color carne, un rosa, un viola tenue. Se si vuole osare con il rosso si deve stendere in modo che non sia troppo evidente. Per far durare il rossetto per svariate ore si deve prendere un tovagliolo, aprirlo e sfogliarlo fino ad ottenere un velo di carta sottile, In seguito si appoggia sulle labbra e, tenendo fermi i lati, si passa un pennello intinto nella cipria. Questa operazione consente di fissare il rossetto alle labbra.

67

Dare colorito alle gote

Per gli zigomi si deve utilizzare un blush per dare colorito alle gote. La terra è un eccellente sostituto per ottenere un'ottima definizione della zona interessata. Con l'applicazione del fard si completa il trucco leggero e formale. Adesso non resta che munirsi di coraggio e determinazione per affrontare questa giornata che segna la fine della vita da studente e l'inizio di una nuova fase dell'esistenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

5 buoni motivi per non truccarsi

La maggior parte del genere donne ama truccarsi; qualcuna lo fa per darsi un senso di sicurezza, alcune per nascondere le piccole imperfezioni del volto, altre semplicemente perché amano tutto ciò che riguarda il make up. Nonostante ciò c'è una minoranza...
Make Up

Come imparare a truccarsi

Ogni donna è bella a modo suo, ma imparare a valorizzarsi grazie all'utilizzo di piccoli trucchetti può esserlo ancora di più. Il trucco, infatti, è un ottimo alleato per le donne poiché le aiuta a far risaltare le loro caratteristiche più interessanti....
Make Up

Come truccarsi dopo i 50 anni

Il trucco dona sicuramente femminilità e fascino. Esso non è solo una prerogativa delle persone giovani oppure delle teenager. Infatti, molte donne in carriera e sopra i 50 anni hanno la possibilità di esprimere con il make-up professionalità e sicurezza....
Make Up

Come truccarsi da indiano

Anche in un periodo diverso dal Carnevale può capitare di essere invitati af una festa in maschera, ragion per cui si rende necessario travestirsi da qualche personaggio preferito. Fin da bambini il trucco ed il travestimento si trasformano in esperienze...
Make Up

Come travestirsi e truccarsi da cane dalmata

Quando siamo invitati a partecipare a qualche festa a tema o di Carnevale oppure i nostri figli piccoli sono invitati a qualche festa, questa è opportunità di sbizzarrirsi con la fantasia ed esprimerci come meglio crediamo con il trucco ed il travestimento...
Make Up

Come truccarsi per fare sport

Per molte donne, avere sempre un aspetto curato, è essenziale nella vita di tutti i giorni. Chi va in palestra e va a correre preferisce quindi sentirsi a proprio agio anche in questi momenti. Il problema numero 1 del trucco per una persona che pratica...
Make Up

Come truccarsi con le lenti a contatto

Sicuramente per noi donne il trucco è una cosa fondamentale, soprattutto per gli occhi, in quanto possiamo riuscire a valorizzare il nostro sguardo. Purtroppo, il trucco molto spesso può provocare sgradevoli inconvenienti a chi porta le lenti a contatto....
Make Up

Come truccarsi con prodotti naturali

Avere un perfetto make up rappresenta uno dei desideri più sentiti da ogni donna. Sfatiamo innanzitutto una vecchia credenza: per essere eleganti e in ordine col proprio aspetto non è sempre necessario essere truccate di tutto punto. Basterà usare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.