14

Come truccarsi in modo veloce e naturale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Se desideri ottenere un trucco naturale e veloce da realizzare, sappi che ti basteranno davvero pochi prodotti e alcuni semplici gesti che, tuttavia, vanno eseguiti in maniera molto accurata. A questo proposito ti proponiamo una guida davvero molto semplice, ma ricca di validi ed efficaci suggerimenti per capire come ottenere un make up perfetto, duraturo e che non alteri i lineamenti del tuo viso. Anche truccarsi, infatti, è una vera e propria arte, che possiede delle regole specifiche che, se applicate nel modo corretto, danno risultati davvero sorprendenti!.

24

Detersione del viso

Prima di iniziare ad applicare il trucco, è importante che tu deterga accuratamente il viso con l'aiuto del latte detergente, utilizzando il tonico oppure una crema idratante ad hoc. A questo punto potrai iniziare a stendere il fondotinta, la cui gradazione di colore non deve essere dissimile dal tuo incarnato, considerando proprio che lo scopo principale di questo prodotto è quello di rendere la pelle omogenea e naturale, senza quindi alterarne il colore. Quando applichi il fondotinta, ricordati di stenderlo dall'alto verso il basso e dal centro verso l'esterno. Successivamente, versa un po' di cipria sul palmo della mano e poi distribuiscila sul viso, adoperando un apposito pennello. Ricorda che anche la cipria deve essere della stessa tonalità del fondotinta, per gli stessi motivi appena citati.

34

Colore al viso

A questo punto, per poter conferire colore al viso e valorizzarne i lineamenti, in particolar modo le guance e gli zigomi, dovrai applicare, sempre servendoti di un pennello, il blush, la cui tonalità deve essere scelta ancora una volta in base al colore del tuo incarnato. Per realizzare un'applicazione ottimale è bene prenderne una piccola quantità e iniziare a stenderla partendo dall'orecchio, per poi procedere verso lo zigomo. Ricorda, inoltre, che il blush va sfumato con attenzione, in quanto si rischia di lasciare sul viso delle fastidiose macchie di colore più intenso, la cui presenza è decisamente antiestetica.

Continua la lettura
44

Make up per gli occhi

A questo punto, puoi iniziare a occuparti del make up per gli occhi. Innanzitutto, con l'aiuto di un'apposita spugnetta, stendi una piccola quantità di ombretto, meglio se color pastello, sulla palpebra e sull'arcata sopraccigliare. Prendi quindi una piccola quantità di fard e sfumalo nella parte più esterna della palpebra e nella piega palpebrale. Anche in questo caso è importante sfumarlo adeguatamente, in maniera tale da rendere il più possibile naturale il passaggio dall'ombretto chiaro a quello più scuro.

16

Trucco estivo: consigli per un make up leggero e naturale

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Per le donne, l'estate è indubbiamente la stagione peggiore quando si tratta di trucco.
Il caldo e l'umidità, che aumentano la sudorazione, diminuiscono la tenuta del make-up, con il rischio di ritrovarsi con la pelle completamente lucida ed il trucco rovinato.
Per questo motivo, è meglio optare per un make up non troppo pesante, finalizzato a valorizzare i punti di forza, ma adoperando dei prodotti che abbiano formulazioni adatte al clima torrido tipico dell'estate.
Ecco, quindi, 5 consigli per un make up estivo leggero e naturale.

26

Idratazione: meglio prodotti leggeri ed opacizzanti

Prima di tutto, è importante idratare adeguatamente la pelle, ma d'estate, specialmente prima del trucco, è consigliabile evitare di utilizzare creme eccessivamente pesanti, ovvero quelle contenenti siliconi e oli, come la paraffina, ma anche oli naturali, poiché possono occludere i pori della pelle, impedendole di respirare, oltre che favorendo la fuoriuscita di brufoli.
Quindi sì a creme e, per le pelli più grasse, a sieri eco-biologici con sostanze naturali dall'azione seboregolatrice ed opacizzante.

36

Fondotinta? Sì, ma minerale

Se siete solite utilizzare il fondotinta, almeno per l'estate è meglio bandire le formulazioni liquide o in crema, se volete che il vostro make up tenga il più possibile. Infatti, i fondotinta liquidi o cremosi tendono ad appesantire la pelle, soprattutto se, come spesso accade, negli ingredienti sono contenuti siliconi oppure oli.
Una buona alternativa è rappresentata dal trucco minerale, che è unicamente composto da minerali ridotti finemente in polvere.
Il fondotinta minerale, in particolare, permette di far "respirare" la pelle del viso, non lucida, è leggero e garantisce un aspetto naturale.

Continua la lettura
46

Occhi: sì a mascara ed eyeliner, ma poco ombretto

Per il trucco occhi, meglio puntare a definire lo sguardo con una sottile linea di eyeliner e/o del mascara (entrambi meglio se waterproof, per non rischiare che sbavino).
Se invece non potete fare a meno dell'ombretto, utilizzate innanzitutto un primer, al fine di prolungarne la tenuta e ottenere una resa migliore.
Utilizzate poi degli ombretti di qualità, ben pigmentati, per ridurre il rischio che, per via del caldo, si accumulino nelle pieghe della palpebra mobile, e scegliete dei colori caldi e tenui, come il bronzo o l'ocra.

56

Labbra: meglio "nude"

Per le labbra, potete utilizzare una matita ed un rossetto dai colori nude, ovvero che si avvicinino il più possibile al colore naturale, e mat, cioè opachi.
Se preferite puntare sulle labbra, potete anche osare con dei colori più vivaci, come l'arancione o il rosa. L'importante, in questo caso, è mantenere il trucco occhi leggero, per ottenere comunque un risultato complessivamente naturale.

66

Guance luminose

Per le guance è possibile utilizzare un filo di blush (il colore deve essere scelto in base alla tonalità della vostra pelle, tenendo anche conto del fatto che d'estate si è più abbronzati).
Il tocco finale: un po' di illuminante sulla zona degli zigomi, ma senza esagerare.

16

Come realizzare una base per il trucco naturale

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Il trucco è una vera passione per la maggior parte delle donne che usano quotidianamente al fine di apparire più belle, curate e con il quale cercano di nascondere i difetti e risaltare la propria bellezza. Per ottenere il massimo dei risultati, però il make-up deve essere il più possibile leggero evitando l'effetto "maschera". Al fine di ottenere un effetto naturale, bisogna scegliere una base trucco omogenea e non molto artificiale, ma più vicina alla propria carnagione. Per realizzare in pochi attimi, un make-up perfetto e facile, in questa guida troverete delle valide indicazioni da seguire. Vediamo allora insieme come agire per ottenere una base per il trucco perfetta!

26

Occorrente

  • Latte detergente
  • Tonico
  • Correttore
  • Crema idratante
  • Fondotinta minerale
  • Blush
36

Fase preliminare

Prima di dedicarci al trucco, è importante preparare la pelle. Questa deve essere perfettamente pulita e idratata per ottenere il massimo dei risultati. Quindi, con la punta delle dita stendete il latte detergente su ogni punto del viso massaggiandolo con piccoli movimenti circolari facendo in modo che venga assorbito dalla pelle. Con una spugnetta umida e con movimenti dal basso verso l'alto, eliminate con estrema delicatezza il detergente cercando di non fare movimenti veloci evitando di stressate l'epidermide. Sciacquate più volte con acqua, prima tiepida, poi fredda e asciugate senza strofinare. Passate il tonico, lasciatelo asciugare e applicate la crema idratante che siete soliti utilizzare su viso e collo massaggiando con movimenti circolari fino al suo completo assorbimento.

46

Realizzazione base trucco

Dopo avere preparato la pelle del viso, possiamo procedere a realizzare la base trucco. Quindi, applicate uno stick correttore di un tono leggermente più chiaro della carnagione. A questo punto per ottenere una base per il trucco davvero naturale, è consigliabile usare un fondotinta minerale. Applicatelo con un pennello rotondo, procedete a stenderlo con piccoli gesti circolari in modo che il colore si stende in maniera uniforme sul vostro viso. Se alla fine dell'applicazione notate delle zone un po' troppo cariche, basterà andarle a stemperare con gli stessi movimenti, ma con il pennello pulito.

Continua la lettura
56

Conclusione

Lasciate asciugare il fondotinta per alcuni minuti ed al fine di fissarlo e di garantirsi l'effetto opaco e omogeneo a lunga durata, passate una cipria trasparente su tutto il viso. In fine, applicate un blush, che deve essere di colore leggermente più intenso e appena più rosato della carnagione. Per applicarlo nel posto giusto delle guance, sorridete e tamponate il prodotto solo sulla parte sporgente dello zigomo. In poche mosse e in brevissimo tempo, avete realizzato una base per il trucco molto naturale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di procedere al trucco la pelle deve essere perfettamente pulita e idratata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
14

Come fare un trucco naturale per gli occhi

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

L'aspetto naturale non passa mai di moda, oltre al fatto che il look naturale che dura dal giorno alla notte è sempre una buona scelta per qualsiasi occasione. Inoltre, la maggior parte dei cosmetici disponibili sul mercato contengono numerose sostanze chimiche che non giovano per niente alla pelle; anzi, ne alterano il pH, possono irritarla e, a lungo termine, favoriscono un invecchiamento precoce. Quindi, la soluzione ideale è l'utilizzo del trucco naturale. Se vi state chiedendo come accentuare i vostri occhi senza utilizzare prodotti dannosi, allora la guida che segue fa al caso vostro. Vediamo allora come fare un trucco naturale per gli occhi.

24

Predisponete il vostro viso stendendo sulla pelle, con un disco di cotone o una spugnetta, una leggera base di fondotinta e terra e utilizzate un po' di correttore sulle zone in cui sono presenti delle imperfezioni che volete coprire. Ricordate di collocare il fondotinta anche sul collo per evitare che si crei una distinzione troppo evidente fra la cute del volto e quella del decoltè. Cominciate quindi ad occuparvi degli occhi. Procuratevi un ombretto leggero, color crema, o utilizzate lo stesso correttore che avete impiegato precedentemente. Stendetelo accuratamente e in modo uniforme intorno agli occhi e su tutte le palpebre.

34

Successivamente, cominciate ad applicare un ombretto tenue, possibilmente di colore beige, al di sopra dell'occhio a partire dall'angolo interno. Con questo secondo ombretto, andrete a riempire circa metà palpebra. Sull'altra metà distribuite un ombretto più scuro, marroncino-ocra, facendo attenzione a sfumare bene dove i due colori vanno ad incontrarsi. All'estremità esterna sfumate l'ombretto leggermente verso l'alto per creare un'espressione più intensa e naturalmente viva.

Continua la lettura
44

Adoperate ora il primo ombretto, quello più chiaro, con tonalità panna/crema, per illuminare l'angolo interno dell'occhio e la parte di palpebra subito sotto l'arcata sopraccigliare. In alternativa, potrete usufruire di un colore a voi più congegnale, come un bianco o un grigio perla. Potrete utilizzare questo ombretto anche come illuminante per il viso, distribuendone una parte intorno agli zigomi.
Per uno sguardo ancora più profondo e penetrante, se volete potrete aggiungere anche del mascara marrone o nero sulle ciglia.
Questo make up è veloce e vi permetterà di prepararvi in poco tempo, dandovi un aspetto molto spontaneo e non troppo "artefatto".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.