Come truccare le palpebre cadenti: l'effetto lifting

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per blefarocalasi si intende il rilassamento cutaneo delle palpebre. La palpebra cadente è un inestetismo comune. La distrofia dei tessuti molli è tipica dell'età. Talvolta però viene causata da fattori genetici. In entrambi i casi, il fastidio dona all'occhio un aspetto stanco ed invecchiato. Per attenuare il disturbo estetico, si può ricorrere a diversi stratagemmi. Si può optare per i classici rimedi casalinghi, per una sana alimentazione ed acqua. Il riposo regolare aiuta moltissimo. Ma anche le creme specifiche dall'effetto lifting, come il make-up. Per truccare le palpebre cadenti, senza disastri, seguire alcuni semplici accorgimenti.

27

Occorrente

  • Ombretto tonalità scura
  • Ombretto illuminante chiaro (panna o color avorio)
  • Mascara
37

Per correggere le palpebre cadenti, bisogna contrastare l'effetto. Pertanto, "sollevare" lo sguardo e truccare l'angolo esterno con l'ombretto. Scegliere preferibilmente una tonalità scura, ma adatta all'incarnato. In questo modo, si creeranno delle ombre sfumate. A tale scopo, optare per un marrone medio scuro. Applicare nella parte esterna dell'occhio e sfumare leggermente verso l'alto fino al sopracciglio con un pennello a setole morbide. Questo accorgimento risolleverà visibilmente le palpebre cadenti, ricreando l'incavo reso poco visibile.

47

Per aprire e sollevare lo sguardo, applicare un ombretto chiaro illuminante (un color avorio o un color panna) sotto il sopracciglio. Si creerà un effetto lifting molto credibile. Le palpebre appariranno più rialzate. Stendere lo stesso prodotto anche nell'angolo interno dell'occhio per dare luce al complesso. A questo punto, utilizzare il classico piegaciglia ed applicare il mascara. In particolare, insistere sulla porzione più esterna delle ciglia, per enfatizzarla a discapito della centrale. Evitare assolutamente un cosmetico waterproof. Infatti, il mascara potrebbe rovinare il trucco sporcandolo.

Continua la lettura
57

Per attenuare le palpebre cadenti ed ottenere un effetto lifting, esistono altri rimedi semplici, naturali e veloci. Indubbiamente non promettono miracoli, ma hanno la loro utilità. Un adeguato riposo notturno, mantiene la pelle tonica e giovane. Puntare inoltre all'idratazione. Utilizzare creme specifiche e bere molta acqua. La disidratazione causa il rilassamento e la distrofia. Eseguire periodicamente la ginnastica facciale ed adottare i classici "rimedi della nonna". Quindi applicare le classiche fettine di patate o cetrioli direttamente sulle palpebre cadenti. Hanno proprietà decongestionanti ed emollienti, per un effetto lifting naturale. Pertanto, se non risolveranno il problema dalla radice, lo contrasteranno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare di applicare l'eyeliner: sporgendo non farà altro che enfatizzare l'effetto all'ingiù vanificando tutti gli sforzi per contrastarlo. Sarà molto utile invece prestare particolare attenzione alla forma delle sopracciglia: una forma aperta, ad ala di gabbiano, contribuirà ad ottenere l'effetto desiderato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come realizzare un trucco effetto lifting

L'età che avanza porta qualche problema alla pelle. Infatti, le rughe sono una conseguenza naturale che colpisce le persone adulte. Per risolvere questo problema ci sono vari metodi, invasivi o meno. Si va dai massaggi facciali, alle creme antirughe,...
Make Up

Come fare un make up effetto lifting

Quando gli anni cominciano a farsi sentire, le donne hanno un piccolo segreto per nascondere i difetti e gli inestetismi dovuti all'età: ci sono pochi piccoli accorgimenti da mettere in atto per ottenere velocemente e con semplicità un make up fresco...
Make Up

Come rimuovere il makeup da palpebre gonfie

Le cause principali degli occhi gonfi sono: stress, allergie, stanchezza ed altri fattori, che incidono negativamente sulla pelle intorno agli occhi, che è molto sottile e ricca di vasi sanguigni e tende a gonfiarsi. Ombretto, primer e mascara sono...
Make Up

Come truccare gli occhi per la Danza Orientale

Esistono determinate attività che comprendono anche la danza. Alcune di queste al momento di eseguirle occorre indossare determinati costumi. Una dei più particolari: la Danza Orientale. In questo caso il costume da indossare è molto particolare e...
Make Up

Come truccare in modo naturale gli occhi castani

Gli occhi castani sono in modo naturale molto espressivi. La loro tonalità cambia molto, possono essere scuri o tendere al verde ed al nocciola chiaro. In ogni caso si adattano alla perfezione con molte varietà di trucco. Senza esagerare infatti completano...
Make Up

Come truccare gli occhi grandi e tondi

Gli occhi grandi e tondi sono molto espressivi e magnetici. In un viso femminile possono sicuramente risaltare e catturare l'attenzione. Tuttavia, spesso trasmettono un'apparente fissità dello sguardo che potremmo mitigare con il nostro make up. Altre...
Make Up

Come truccare un viso pallido

Truccare il proprio viso o quello degli altri è divertente e fantasioso. Truccare il proprio viso apre le porte alla fantasia. Con il trucco ogni donna può trasformarsi in un "personaggio" diverso ogni giorno. Truccare il proprio viso vuol dire poterne...
Make Up

Come truccare bene gli occhi

Ecco qui una guida, davvero molto interessante, che servirà a tutte coloro che amano il make up ed in particolare modo il trucco degli occhi.ub">Saper truccare i propri occhi è di fondamentale importanza, perché ci permette di mettere in risalto anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.