Come trattare i capelli dopo una giornata di mare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Dopo aver trascorso una giornata di mare, sia l’epidermide che i capelli hanno bisogno di ripristinare il proprio equilibrio con cure adeguate. In particolare, leggendo questa guida, scopriremo come trattare i capelli dopo una prolungata esposizione al sole sulla riva del mare. Oltre al sole anche la salsedine, il vento e la sabbia possono danneggiare la salute dei capelli rendendoli secchi, sfibrati e facili sia alla rottura che alla caduta. Per evitare questi inconvenienti, basterà mettere in pratica alcuni semplici suggerimenti una volta lasciata la spiaggia.

210

Occorrente

  • olio d'oliva extra vergine
  • polvere di foglie di rosmarino
  • polvere di corteccia di rovere
  • polvere di chiodi di garofano
  • albume
  • semi di lino
  • yogurt interno naturale
  • limoni non trattati
  • olio essenziale di rosmarino
  • olio essenziale di arancio dolce
  • foglie di ortica
  • foglie di rosmarino
  • alcool etilico a 70°
  • spazzole e pettini in legno
310

La prima cosa fare sarà quella di eliminare la salsedine e la sabbia che si depositano sui capelli. A tale proposito, sarà fondamentale sciacquare la chioma con acqua dolce non troppo calda senza utilizzare nessun tipo di shampoo per non sottoporre i capelli ad un ulteriore stress. Ridurre il più possibile, e per tutto il periodo delle vacanze al mare, trattamenti troppo aggressivi quali tinture, stirature e permanenti per non indebolire i capelli.

410

Spazzolare i capelli solo con spazzole e pettini in legno abolendo quelli in plastica che li possono danneggiare e sfibrare. Consigliabile asciugarli all'aria aperta senza ricorre al phon, in caso contrario se non è possibili diversi motivi, è raccomandabile usare il phon ad una bassa temperatura in quanto il calore troppo elevato li indebolisce.

Continua la lettura
510

Se i capelli, dopo la giornata di spiaggia risultano particolarmente secchi, è raccomandabile, dopo averli sciacquati, fare un impacco con uno o due cucchiai di olio d’oliva extra vergine leggermente intiepidito. Il liquido dovrà essere distribuito dalle radici alla punta con un leggero massaggio circolatorio. Dopo circa 30-40 minuti di posa, procedere al normale lavaggio con detergenti delicati.

610

Al contrario, se la chioma si presenta molto grassa, è suggeribile applicare un impacco naturale realizzato miscelando tra loro 20 grammi di polvere di foglie di rosmarino,15 di polvere di corteccia di rovere, 5 di polvere di chiodi di garofano e 10 di polvere di semi di psillio. Si dovranno stemperare tre cucchiai del suddetto composto con un poco di acqua tiepida fino ad ottenere un impasto di consistenza tale da poter stendere sui capelli. Dopo aver lasciato l’impacco in posa per almeno 45 minuti, si dovrà sciacquare abbondantemente con acqua tiepida e, quindi, procedere con il lavaggio con uno shampoo delicato ad azione detergente.

710

Se l’esposizione al sole ha reso i capelli molto opachi e sfibrati, cause imputabile quasi esclusivamente alla salsedine, le mucillaggini presenti nei semi di lino sono in grado di risolvere questi problemi. Si dovranno mettere a bagno due cucchiai di semi di lino in mezzo litro di acqua tiepida lasciandoli in ammollo per circa tre – quattro o almeno fino a quando si formerà una specie di gomma naturale. Dopo aver filtrato e recuperato l’acqua, la si dovrà applicare sui capelli, precedentemente lavati, distribuendola con un pettine. Il risultato sarà immediato infatti, i capelli ritroveranno subito la loro lucentezza. Inoltre, questo impacco, grazie alla formazione di una pellicola trasparente e molto morbida dovuta alle mucillaggini, proteggerà i capelli per molte ore sia dalla salsedine che dal vento.

810

Per nutrire i capelli, sia secchi che grassi, si potrà ricorrere una maschera naturale da applicare due volte a settimana. Si dovrà mescolare tra loro un albume, 6 cucchiai di yogurt intero naturale, il succo di un limone non trattato, 4 gocce di olio essenziale di rosmarino e 4 olio essenziale di olio di arancio dolce. Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo, lo si dovrà stendere sulla chioma lasciandolo in posa per circa 20 minuti. Quindi eliminare la maschera con acqua tiepida prima di procedere al normale lavaggio.

910

Perfetta per rinforzare i capelli, sfibrati da una giornata al sole, è la tintura preparata facendo macerare 10 grammi di foglie di ortica, 5 di foglie di rosmarino, 40 ml di alcool etilico a 70° e 10 ml di acqua, preferibilmente distillata, per sette giorni in una bottiglia di vetro opaco a chiusura ermetica. Trascorso questo periodo, si dovrà filtrare e travasare la tintura in una bottiglia di vetro scuro. Si dovrà applicare a gocce, nella misura di una decina, con un massaggio sul cuoio capelluto.

1010

Un ultimo consiglio, quindici giorni prima di partire per le spiagge e quindi prima di esporsi per ore al sole e di entrare in contatto con l’acqua marina e la sabbia, sarebbe saggio sottoporre i propri capelli a cure rinforzanti optando per quella più adatta alle proprie esigenze e rivolgendosi al proprio parrucchiere di fiducia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come trattare e proteggere i capelli in estate

L'estate è senza dubbio la stagione più bella, con sole, mare e tanto divertimento, tuttavia se per noi può essere piacevole, per il nostro corpo può rivelarsi un vero incubo. In estate, infatti, le parti sensibili del corpo sono esposte ai raggi...
Capelli

Come trattare i capelli stirati

Sentirsi a posto con la chioma è una delle esigenze maggiormente avvertite da donne e ragazze che ricorrono all'esperienza dei parrucchieri o al fai-da-te per sistemare i propri capelli. Per avere chiome ordinate e lisce, chi le ha ricce o crespe preferisce...
Capelli

Come trattare i capelli sfibrati dal cloro della piscina

Praticare il nuoto è un'attività benefica e salutare. È uno sport che impegna l'intero apparato muscolare. Stimola la circolazione sanguigna e contrasta i più comuni inestetismi, come ritenzione idrica e cellulite. Allenta lo stress e aiuta a distendere...
Capelli

Come trattare i capelli con l'aloe vera

L'aloe vera è una pianta grassa con lunghe foglie fornite di punte molto acuminate della quale, fin dall'antichità, se ne conoscono le proprietà benefiche per il corpo. Fa bene alla pelle, sana ferite ed escoriazioni, è ideale come prodotto di bellezza...
Capelli

5 regole per avere i capelli perfetti al mare

Avere capelli sempre perfetti in ogni occasione è il sogno di tutte le donne, ma non sempre è facile. In determinate circostanze, infatti, i capelli si stressano e riuscire a gestirli non è semplice. Questo avviene specialmente d'estate, quando si...
Capelli

Come proteggere i capelli dall'acqua di mare

La guida che seguirà vi illustrerà in cinque brevi passi come poter riuscire a proteggere i capelli dall'acqua di mare, una problematica che si presenterà a breve, dato che ormai siamo a ridosso dell'estate. Cominciamo lo sviluppo di questa tematica...
Capelli

Come trattare i capelli con l’olio di cocco

Come suggerisce il nome stesso, l'olio di cocco è un liquido che viene estratto dalle noci di cocco. Quello, però, che troviamo confezionato nei supermercati o nelle profumerie, ha una consistenza simile a una crema densa o del burro montato. Viene...
Capelli

Come trattare i capelli grassi

I capelli a volte necessitano di alcuni accorgimenti per contrastare delle piccole problematiche che possono presentare. Dare le giusti attenzioni ai nostri capelli è di primaria importanza per il mantenimento del loro benessere. In questa guida ad esempio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.