Come trattare i capelli con l'olio di oliva

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I nostri capelli sono continuamente soggetti a moltissimi fattori che possono minare la morbidezza, la forza e l'elasticità di questi ultimi: infatti, oltre agli sbalzi ormonali, anche l'umidità ed il clima in generale influenza la salute dei vostri capelli. Ma non solo, anche l'utilizzo di piastre e phon troppo caldi, causano, nel tempo, un forte danneggiamento. I capelli danneggiati appaiono spenti, opachi, sfibrati, anche il colore ne risente molto. Per ovviare a questi diffusi problemi, sono stati creati moltissimi prodotti studiati appositamente per i capelli, ma c'è un problema: costano molto. In ogni caso non disperate, c'è un rimedio fai da te che è efficace tanto quanto i prodotti "artificiali".
L'olio di oliva è impiegato come ingrediente principale di molti prodotti cosmetici, che risultano essere efficaci, oltre ad essere del tutto naturali e spesso privi di coloranti e conservanti per la cura dei capelli. L'olio di oliva nutre e rinforza i capelli, inoltre li ammorbidisce, ma non solo, rigenera la fibra capillare creando una guaina che li protegge da smog e agenti atmosferici. L'odio di oliva è utile contro la debolezza e la caduta dei capelli, perché riesce a nutrire in profondità il bulbo pilifero, irrobustendolo. In questa guida vi spiegherò come trattare i capelli con l'olio di oliva.

27

Occorrente

  • Olio di oliva
  • Pellicola trasparente
  • Shampoo e balsamo abituale
37

Inumidire i capelli.

Prima di applicare l'olio di oliva sui vostri capelli, assicuratevi che siano umidi. Infatti, se applicate l'olio su capelli secchi e asciutti vi darà non pochi problemi; applicare l'olio sui capelli umidi, invece, evita di renderli troppo stopposi, oltre che ad esplicare meglio la sua azione.

47

Spalmare l'olio sui capelli.

Adesso è il momento di passare alla fase di spargimento dell'olio: mi raccomando, spalmate l'olio fino alla radice dei capelli. Nel caso abbiate già la cute grassa, non ci sarà bisogno di spingersi fino alla radice. Dopo aver applicato l'olio, avvolgete i capelli con della pellicola trasparente da cucina e riscaldate con il phon per un paio di minuti, ma a temperatura bassa. Mantenere l'impacco tra i 10-20 minuti, nel caso di capelli eccessivamente rovinati si può lasciare anche mezz'ora.

Continua la lettura
57

Risciacquare i capelli.

Trascorso il tempo giusto, inumidite i capelli con acqua tiepida e dare una prima risciacquata ai capelli. Considerando la leggera ostilità che ha l'olio ad andare via, si può ripetere lo shampoo anche più volte. A piacere, dopo il normale shampoo, si può anche utilizzare il balsamo che utilizziamo di solito. La guida termina qui: spero di esser stato più chiaro possibile e, ve lo assicuro, il risultato è garantito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se i capelli sono molto aridi, l'olio di jojoba, dopo asciugatura è perfetto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come curare i capelli con l'olio d'oliva

L'olio d'oliva è sicuramente uno dei più potenti toccasana per la nostra bellezza ed è, attualmente, un prodotto molto utilizzato nella cosmetica. Le sue virtù sono indicatissime per risolvere i problemi legati alla pelle, alle labbra ed anche ai...
Capelli

Come fare una crema per capelli all'olio d'oliva

Le numerose proprietà e virtù dell'olio d'oliva, specie quello extravergine, è risaputo che sono innumerevoli. L'Italia vanta un primato di un'eccellente produzione di questa vera ricchezza del territorio. Tra le caratteristiche più importanti dell'olio...
Capelli

Come utilizzare l'olio di oliva per nutrire i capelli secchi

I capelli secchi sono una conseguenza di uno squilibrio interno ed esterno all'organismo. Un'alimentazione scorretta e lo stress agiscono sul cuoio capelluto e ne riducono il sebo. I capelli ne risentono, diventando fragili, aridi e sfibrati. In commercio...
Capelli

Come trattare i capelli con l’olio di cocco

Come suggerisce il nome stesso, l'olio di cocco è un liquido che viene estratto dalle noci di cocco. Quello, però, che troviamo confezionato nei supermercati o nelle profumerie, ha una consistenza simile a una crema densa o del burro montato. Viene...
Capelli

Come Fare Un Olio Ristrutturante Per Capelli con olio di cocco

I nostri capelli, sempre esposti ai vari agenti atmosferici, con il passare del tempo tendono a rovinarsi e sfibrarsi, con il risultato finale delle doppie punte; se succede, non è necessario disperarsi e decidere di tagliarli, ma potete risolvere questo...
Capelli

Come trattare i capelli sfibrati dal cloro della piscina

Praticare il nuoto è un'attività benefica e salutare. È uno sport che impegna l'intero apparato muscolare. Stimola la circolazione sanguigna e contrasta i più comuni inestetismi, come ritenzione idrica e cellulite. Allenta lo stress e aiuta a distendere...
Capelli

Come trattare i capelli stirati

Sentirsi a posto con la chioma è una delle esigenze maggiormente avvertite da donne e ragazze che ricorrono all'esperienza dei parrucchieri o al fai-da-te per sistemare i propri capelli. Per avere chiome ordinate e lisce, chi le ha ricce o crespe preferisce...
Capelli

Come trattare i capelli dopo una giornata di mare

Dopo aver trascorso una giornata di mare, sia l’epidermide che i capelli hanno bisogno di ripristinare il proprio equilibrio con cure adeguate. In particolare, leggendo questa guida, scopriremo come trattare i capelli dopo una prolungata esposizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.