Come trasformare un pareo scuro in una gonna da sera

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se nell'armadio ci si ritrova qualche pareo che ha un tessuto pieno e di colore scuro che non utilizzate, allora potrebbe essere l'occasione di ridargli vita e improvvisare un po' di essere stiliste. Infatti attraverso questa guida vedremo come trasformare un pareo in una gonna da sera: solitamente infatti il pareo ha un tessuto delicato, che se viene realizzato un bel modello da indossare può diventare un bell'indumento per una serata importante. Vediamo qui di seguito come fare.

24

Come prima cosa bisogna procurarsi la carta modello, una matita e degli spilli. Prendete la carta modello e disponetela sul ripiano. Con un metro da sarta dovrete prendere le misure del girovita, dei fianchi e delle gambe con i glutei. Man mano che prendete le misure procedete a riportarlo sulla carta modello per stilare il disegno della gonna.

34


Una volta realizzata la carta modello potete disporre il pareo sulla carta modello e fermare la stoffa con degli spilli. Quindi una volta finito con le forbici dovrete ritagliare i contorni, ottenendo così la sagoma della gonna che si dovrà andare ad indossare. Il modello è ancora semplice quindi occorre lavorarci ancora affinché possa essere una gonna da sera.
A questo punto, il pareo diventato quasi gonna è da congiungere e dopo aver fatto questa operazione, ribordiamo la parte all'altezza della vita, in modo da infilarci un elastico che prima imbastiamo, e poi cuciamo definitivamente a macchina. Successivamente la corrediamo nella parte bassa di un merletto dello stesso colore oppure dorato, che possiamo acquistare in una merceria. Terminata anche questa fase di lavorazione, non ci resta che cucire il tutto definitivamente a macchina, con una linea perfettamente dritta e dei punti piuttosto stretti.

Continua la lettura
44

Per arricchire ulteriormente il pareo diventato ormai gonna da sera, prendiamo gli avanzi di stoffa, e con le forbici ritagliamo delle immagini in base ai nostri gusti e creatività, che poi possiamo inserire sulla gonna, creando una sorta di decoupage, che serve a renderla unica ed originale. Infine, se invece dell'elastico preferiamo realizzare una cintura, allora sempre con i ritagli di stoffa avanzati, la imbastiamo, poi la cuciamo e successivamente creiamo anche quattro passanti, di cui due laterali e altri due nella parte posteriore. A questo punto, possiamo scegliere tra l'aggiunta di una fibbia di metallo o un bottone, oppure se la cintura è abbastanza lunga, sfruttarla per allacciarla in vita con un simpatico ed elegante fiocchetto, che rende la gonna realizzata con un pareo scuro, raffinata ed originale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come scegliere la giusta borsa da sera

La borsa è l'accessorio croce e delizia di ogni donna. Valorizza tutto l'insieme dell'abbigliamento e, quando si presenta l'occasione, si passano interi pomeriggi a scegliere quella più adatta.Diventa ancora più difficile quando si tratta di un occasione...
Accessori

Gli accessori giusti per un vestito da sera

Un vestito da sera, prezioso e luminoso, corto al ginocchio oppure lungo e svolazzante, è certamente un capo d'abbigliamento molto impegnativo e particolare, anche in relazione all'occasione speciale ed elegante per la quale lo si indossa. È per questo...
Accessori

Come Decorare Una Borsetta Da Sera Con Passamaneria E Fiori Di Perline

Per decorare una semplice borsetta da sera, come una pochette oppure una clutch, si possono sperimentare diverse tecniche. Fiori di perline e passamaneria si applicano con facilità e in poco tempo. Permettono di rinnovare l'accessorio, rendendolo più...
Accessori

Come abbinare delle espadrillas per la sera

Le espadrillas sono le scarpe estive per eccellenza. Solitamente dotate di suola bassa ma anche di zeppa di media altezza, le espadrillas sono calzature in iuta e corda davvero molto popolari tra giovani e giovanissime. Pratiche, fresche, colorate, sembrano...
Accessori

Come trasformare una minigonna in una borsa

L'arte del riciclo e del fai da te riesce a dar vita a un'infinità di oggetti d'arredamento, abbigliamento e oggettistica di vario genere. Alcuni degli elementi più facilmente riciclabili sono gli indumenti; quest'ultimi possono essere trasformati grazie...
Accessori

Come trasformare dei pantaloni di velluto in una borsa sportiva

Il riciclo creativo consente di utilizzare tutto quello che si ha a disposizione per creare un oggetto del tutto nuovo e funzionale. Se si possiedono dei pantaloni di velluto che non vengono indossati più, oppure che sono semplicemente rotti, essi possono...
Accessori

Come fare in casa un'elegante borsa da sera

Tutte le donne amano le borse. A volte però, capita che non abbiamo la borsa elegante che più si abbina al nostro vestito da sera, o semplicemente non possediamo una borsa che ci piace da morire. Succede allora che passiamo pomeriggi interi alla ricerca...
Accessori

Come trasformare i vecchi gioielli in magneti

Noi donne adoriamo circondarci di gioielli e bigiotteria di tutti i tipi e colori! Ma succede che, una volta acquistata ci rendiamo conto di non poter abbinare a nessuno dei nostri vestiti! Ma non per questo dobbiamo lasciare i nostri gioielli nascosti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.