Come togliere un anello incastrato nel dito

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Come togliere un anello incastrato nel dito

Sicuramente è successo anche a voi di provate un anello che non mettevate da tanto tempo e questo vi rimane incastrato al dito. Ovviamente, il dito si gonfia e diventa ancora più difficile liberarvi dell'anello, soprattutto senza farvi del male e senza rovinare l'anello. Niente paura, vi sono varie procedure giuste da fare per riuscire nell'intento. Ecco, ora ve ne elencherò alcune su come togliersi un anello incastrato nel dito. Spero che questa guida possa esservi utile onde evitare il caso estremo, cioè dover tagliare il vostro bellissimo o prezioso anello. L'importante, comunque, è la tempestività nell'azione onde evitare che il dito si gonfi troppo o diventi violaceo per la mancanza di circolazione sanguinea. In ogni caso se eseguirete alla lettera ciò che vi insegnerò nei seguenti passi dovreste facilmente riuscire a togliere l'anello dal dito senza troppe problematiche.

28

Occorrente

  • Sostanze lubrificanti
  • Acqua fredda
  • Filo interdentale
38

Come sfilare l'anello con prodotti oleosi

Iniziamo lubrificando il dito, cercando di arrivare anche sotto l'anello, con prodotti oleosi. Vanno bene la vasellina, balsamo, crema idratante, burro, olio, sapone liquido e se abbiamo delle escoriazioni va bene anche una crema antibiotica prescritta dal medico. In caso di escoriazioni scegliamo il prodotto meno irritante per evitare fastidi.
È il momento d'iniziare l'operazione. Lubrifichiamo il dito con il prodotto che abbiamo scelto e ruotiamo lentamente l'anello per far si che il prodotto scivoli sotto di esso. Ma non forziamolo, onde evitare di gonfiare il dito incastrato nell'anello. Proviamo quindi con delicatezza, facendo movimenti roteatori a sfilare l'anello dal dito. Dovrebbe venire via senza problemi.

48

Come sfilare l'anello con acqua fredda

Se con il lubrificante non siamo riusciti a sfilare l'anello, proviamo a immerge il dito in una bacinella con acqua fredda. Il freddo aiuta ad allentare la presa dell'anello. Vi siete mai accorti che quando fa freddo le dita sono più sgonfie e molte volte l'anello scivola via senza accorgersene, mentre il caldo fa gonfiare le nostre dita? Bene proviamo. Mi raccomando l'acqua deve essere fredda non gelata. Se avvertite fastidi fermatevi. Proviamo sempre con movimenti roteatori e a sfilarlo senza forzare troppo la mano.

Continua la lettura
58

Come sfilare l'anello con il filo interdentale

Se abbiamo fallito anche con l'acqua, proviamo con il filo interdentale. Aiutiamoci con un ago e proviamo ad inserire il capo del filo interdentale sotto l'anello. Poi iniziamo ad avvolgere il filo attorno al dito fino alla nocca. Il filo deve aderire bene con la pelle ma non deve essere troppo stretto e il dito non deve diventare violaceo. Se così fosse allentatelo subito. Dopodiché iniziamo a srotolare il filo partendo dalla base del dito. Mentre facciamo questa operazione l'anello dovrebbe scivolare fino ad uscire dal dito.

68

Conclusioni

Se non siamo riusciti con questi metodo che vi ho appena illustrato, aspettiamo sperando che il dito si sgonfi da solo. Nel frattempo non bisogna insistere per non peggiorare la situazione, ma al massimo mettere un po di crema lenitiva o al mentolo per decongestionare la zona. Ma se proprio vedete che l'anello non si sfilerà mai più, non vi resta che ricorrere ad un medico, onde evitare che il dito diventi violaceo per la mancanza di circolazione sanguinea. In quest'ultima ipotesi, ahimè, dovrete proprio ricorrere al taglio dell'anello.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerate con i metodi fai da te
  • State attenti che il dito no diventi violaceo per la mancata circolazione sanguinea
  • Non lasciate che il dito si gonfi troppo, ma siate tempestivi nel tentare di togliere l'anello
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire un anello di brillanti

Se abbiamo un anello di oro o di platino con dei brillanti e lo vogliamo pulire, è importante eseguire delle operazioni corrette per evitare di danneggiarlo e fargli perdere splendore e soprattutto valore. A tale proposito, nei passi successivi di questa...
Accessori

Come realizzare un anello con il filo metallico

La bigiotteria è facile da realizzare con un pizzico di fantasia, e se vi piacciono le cose esotiche ho un'idea per voi. Se pensate che tutti gli anelli più belli costino una fortuna, vi sbagliate di grosso, vi basterà del comune filo metallico e tanta...
Accessori

Come pulire un anello d'oro

Gli accessori in oro, che siano collane, orecchini o bracciali, sono davvero belli e permettono di arricchire un look in modo unico, dando una luce speciale ad ogni viso o arricchendo un punto del corpo ma non sono sempre facili fa pulire. Scoprite come...
Accessori

Come pulire un anello d'argento

Spesso capita che si abbia un problema con le posate in argento che, con il tempo, possono perdere la loro lucentezza oppure si possono macchiare di scuro. Per far ritrovare loro la lucentezza e per pulire gli oggetti puoi utilizzare uno spray che trovi...
Accessori

Come Togliere I Filtri Dagli Occhiali

L'estate è la stagione più amata da adulti e piccini. Tornati dalla vacanze sarà capitato a molte persone di avere gli occhiali tutti graffiati, a causa della sabbia della salsedine. Riuscire a rimediare a tale inconveniente non è affatto complicato....
Accessori

Come togliere la ruggine dalla bigiotteria

Mantenere i gioielli puliti, protetti da aria e acqua e proteggerli con dei prodotti appositi, può prevenire la formazione della ruggine. Una volta formata, la ruggine è un elemento difficile da togliere, per questo motivo, nei seguenti passi trovi...
Accessori

Come togliere il cattivo odore dalle borse

Le borse, specie da donne, contengono di tutto: dalla trousse alla barretta di cioccolato, dalle medicine ai salvaslip, dalle chiavi ai pezzi di riviste, dal telefono agli occhiali, fino alle banconote. Non c'è dunque da stupirsi che con l'andare del...
Accessori

Come togliere un piercing

Il piercing (dall'inglese to pier "forare") è una tecnica che deriva dai popoli tribali, usata per diversificare i ruoli dei membri dei vari clan ed esaltarne il coraggio e virilità. Oggi, è diventata una vera e propria mania, i ragazzi sono soliti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.