Come togliere le unghie finte in gel

Tramite: O2O 18/05/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La ricostruzione unghie gel è un trattamento di tendenza molto diffuso ai giorni nostri. La maggior parte delle donne, infatti, ama avere mani sempre curate e questo è sicuramente un sistema per essere in ordine per almeno qualche settimana, evitando di mettere lo smalto ogni tre giorni. Il problema è come rimuovere il gel una volta che ci si è stancati o si desidera cambiare colore. La soluzione più pratica (ma a pagamento) è recarsi nel centro estetico che ce lo ha applicato. Attraverso questa breve guida vi darò alcuni utili consigli su come togliere le unghie finte in gel comodamente da casa vostra.

26

Occorrente

  • Acetone; dischetti di cotone; fogli di alluminio; vasellina; lima per unghie; bastoncino per cuticule; crema o olio idratante;
36

Acetone

Uno dei possibili metodi per rimuovere il gel è immergere le unghie (per circa mezz'ora) in una ciotola di acetone, infatti esso riesce a separare il gel adesivo dall'unghia naturale. In alternativa potete inzuppare un dischetto di cotone nell'acetone e posizionarlo sopra l'unghia, dopodichè avvolgete l'unghia (sempre coperta dal cotone imbevuto del liquido) in un foglietto di alluminio e attendete il tempo necessario (30 minuti). Consiglio l'utilizzo di un prodotto professionale. Bisogna ricordare che questo tipo di solvente può danneggiare e irritare la pelle intorno all'unghia. Risulterà opportuno, pertanto, prima di procedere, applicare della vasellina sulla pelle che la circonda. Trascorso il tempo utile, sciacquate bene le unghie con l'acqua e idratatele con una crema specifica.

46

Lima

Una modalità che non prevede l'uso di solventi è la lima per unghie (meglio se professionale). Per prima cosa tagliate e accorciate le unghie più che potete. Dopodichè iniziate a limare l'intera superficie dell'unghia con movimenti circolari e non troppo forti. Questo metodo richiede tempo e pazienza. Una volta che avrete raggiunto l'unghia naturale non continuate a limare per non danneggiarla. Dopo aver terminato il lavoro usate una crema idratante specifica o un olio per idratare e dare sollievo alle unghie.

Continua la lettura
56

Esfoliazione

Solitamente, dopo circa due settimana dall'applicazione del gel l'unghia inizia a scheggiarsi. Il metodo dell'esfoliazione è indicato quindi per unghie rovinate esteticamente e consiste nell'inserire un bastoncino per cuticule sotto la superficie del gel in modo da sollevarlo dall'unghia. Attenzione a non fare movimenti troppo bruschi perché potreste danneggiarla. Una volta sollevato il gel, esfoliatelo (non strappatelo) muovendolo piano piano in senso contrario. Raccomando sempre molta delicatezza nel compiere questi movimenti. Dopo aver concluso l'operazione su tutte le unghie, idratatele con crema o olio specifici.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo aver rimosso il gel è preferibile attendere una settimana prima di applicarlo di nuovo; dopo la rimozione del gel le unghie saranno fragili, nei giorni successivi utilizzate pertanto dei guanti se doveste venire a contatto con sostanze chimiche;
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come ristrutturare le unghie dopo la ricostruzione

La ricostruzione delle unghie è una tecnica estetica, eseguita da una "onicotecnica specializzata", mediante la quale si pratica l'allungamento o la ricopertura delle unghie per mezzo di specifici materiali in gel o in acrilico. Tale ricostruzione si...
Cura del Corpo

Come utilizzare una lampada ultravioletta per unghie

Volete avere le unghie curate e le mani sempre a posto senza bisogno di ritoccare costantemente lo smalto? Quello che fa al caso vostro allora è la ricostruzione delle unghie o l'applicazione del gel semi-permanente. Per fare ciò occorre recarsi dall'estetista...
Cura del Corpo

Trattamenti per le unghie onicofagiche

L'onicofagia è il cosiddetto vizio di rosicchiare le unghie, ovvero un disturbo rientrante nella sfera delle problematiche ossessive compulsive: generalmente, se si rosicchiano le unghie nella primissima infanzia, questo problema resta irrisolto anche...
Cura del Corpo

Come limare le unghie corte

Con le mani ci presentiamo agli altri: sono come un biglietto da visita, perché si tratta di una delle prime cose che viene percepita da chi ci sta vicino, visto che vengono sempre messe bene in vista in tutte quelle che sono le nostre azioni quotidiane....
Cura del Corpo

Come farsi delle unghie quadrate

In questo articolo, abbiamo deciso di affrontare un argomento molto importante per le donne e specialmente per tutte quelle che amano avere le unghie della mani sempre in ordine ed alla moda. In particolare cercheremo di capire meglio, come e cosa fare...
Cura del Corpo

Come fare le unghie a ballerina

Le coffin nails o unghie a ballerina sono una particolare forma di unghia che ricorda la struttura di una scarpetta di danza o di una bara, dall'inglese coffin. Detta così non suona proprio bene, ma vi assicuro che nel 2018 le coffin nails hanno davvero...
Cura del Corpo

Ricetta lozione bio per rinforzare unghie e ciglia

Per rinforzare unghie e ciglia è molto importante curarle con prodotti specifici per nutrirle e favorirne una crescita forte ed ottimale. Come ben sappiamo, in commercio esistono numerosi prodotti cosmetici che si propongono come rinforzanti ma, spesso...
Cura del Corpo

Come pulire le unghie dei piedi

Come qualsiasi altra parte del corpo, anche le unghie dei piedi hanno bisogno di essere sempre mantenute pulite. Le unghie dei piedi, possono infatti sempre sporcarsi a causa dei calzini che spesso vengono utilizzati per mettere le scarpe chiuse. Anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.