Come togliere le doppie punte con una maschera

Tramite: O2O 31/03/2018
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Sappiamo che i capelli rappresentano un mondo complicato. Forfora, capelli grassi, capelli deboli, nodi, caduta. Uno dei problemi più comuni tra le donne e gli uomini che li hanno lunghi però, sono le "doppie punte". Le doppie punte sono delle biforcazioni che si formano alla fine del capello nel momento in cui diventa debole. Spesso, quando il capello è molto fragile, se ne formano anche di triple. Ciò che vediamo sono capelli spenti, sfibrati e poco sani. Ma cosa causa le tanto temute doppie punte? Le nostre abitudini quotidiane: uso spropositato di piastre, phon, arricciacapelli, creme liscianti, tinte, decolorazioni o spazzole sbagliate. La società di oggi sembra imporci spesso l'utilizzo di questi trattamenti. Per i nostri capelli però diventa sempre più difficile superare tutte queste prove contro natura. Esistono tuttavia moltissimi metodi per correre ai ripari prima che le nemiche si diffondano su tutta la lunghezza dei nostri capelli. In questa guida vi spiegherò proprio come eseguire una maschera naturale in grado di togliere questo antipatico inestetismo. Le maschere naturali si rivelano sicuramente più economiche di quelle acquistate. In commercio ce ne sono moltissime e dei tipi più svariati, ma spesso e volentieri ci imbattiamo in allergie o intolleranze. Se non siamo in grado di scegliere accuratamente, i prodotti fatti in casa sono la soluzione giusta!

29

Occorrente

  • 1 fetta di papaya
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 1 barattolino di yogurt bianco
39

Ingredienti per creare la maschera contro le doppie punte

Ciò che occorre per la nostra maschera è innanzitutto una terrina.
Gli ingredienti che andremo ad utilizzare sono naturali e facilmente reperibili. Il primo è la papaya, un frutto esotico dalle proprietà ricostituenti e in grado di donare lucentezza ai capelli. Le proprietà che lo rendono così efficace sono il suo olio e la buccia. Il secondo è lo yogurt naturale. Lo yogurt è un ingrediente nutriente, adatto non solo ai capelli ma anche a tutto il resto del corpo. È presente soprattutto in creme per il viso e per le mani. L'ultimo è l'olio di cocco. È un olio meno presente in commercio ma dalle proprietà sorprendenti. Inoltre la sua profumazione è gradevole, perciò viene spesso preferito all'olio di oliva. Contiene potenti acidi grassi dall'effetto emolliente, e antiossidanti naturali. La sua applicazione, possibile anche a secco, rende i capelli molto corposi e nutriti. Per riparare le punte fragili e sfibrate è un ingrediente fondamentale! Per quanto riguarda le quantità della nostra maschera, useremo: 1 fetta di papaya, 1 cucchiaio di olio di cocco, 1 barattolino di yogurt bianco.

49

Preparazione della maschera

1. Eliminiamo i semi dalla papaya e frulliamola fino a che diventi cremosa.2. Aggiungiamo l'olio di cocco. (Se in forma solida, facciamolo prima sciogliere nel microonde per 30 secondi a temperatura alta). 3. Aggiungiamo lo yogurt. 4. Mescoliamo tutti gli ingredienti nella terrina. Se preferiamo una consistenza più cremosa, possiamo frullarli.
Esistono delle varianti e delle aggiunte alla formula base della maschera. Nel caso volessimo ulteriore potere nutritivo, è possibile aggiungere un cucchiaio di miele di castagno. Per donare lucentezza invece, l'aceto di mele è l'ideale! La quantità dell'olio di cocco può variare in base al danno delle punte. Se abbiamo punte molto sfibrate, aggiungiamone ancora un cucchiaio. Inoltre, possiamo passare la buccia della papaya direttamente sulle punte per qualche istante, aumentando il potere riparatore.

Continua la lettura
59

Come applicare la maschera

Applichiamo il nostro composto sui capelli inumiditi in precedenza, insistendo sulle punte. Lasciamolo agire per circa un'ora e risciacquiamo con acqua tiepida. L'acqua troppo calda non è affatto l'ideale per i nostri capelli. Preferiamo sempre una temperatura media. Ripetiamo l'applicazione tre volte alla settimana. Per un effetto ancora più profondo, possiamo applicare la maschera prima di andare a dormire e coprire il tutto con una pellicola trasparente o una cuffia da doccia. Il giorno seguente risciacquiamo accuratamente.

69

Come pettinare le punte

Un'accorgimento importante da considerare è il modo in cui si pettinano i capelli. Spesso spazzoliamo le punte in modo troppo vigoroso. L'utilizzo di spazzole e pettini di plastica andrebbe eliminato, preferendo quelli di legno e a setole larghe. Inoltre, prestiamo ancora più attenzione alla spazzolatura dei capelli quando abbiamo appena finito di lavarli. Le punte sono la prima parte della chioma che va pettinata.

79

Proteggere i capelli dal calore per evitare le doppie punte

Il calore indebolisce il capello, rendendolo più propenso alla formazione delle doppie punte. Se proprio non possiamo fare a meno degli strumenti a calore, cerchiamo di utilizzarli nel modo giusto. I trattamenti ad elevata temperatura vanno fatti non più di una volta ogni due settimane. Cerchiamo di utilizzare piastre e arricciacapelli che permettano di regolare la temperatura del calore. Questa non deve superare i 180°. Proteggere i capelli dal calore significa anche proteggerli dal sole. Durante l'estate è importantissimo applicare una protezione sulla chioma in modo da non danneggiarla. Oltretutto, se il sole dovesse essere particolarmente forte, dotiamoci di cappello. Adottiamo questi accorgimenti specialmente al mare e in montagna dove la vicinanza al sole è maggiore. Prestiamo attenzione infine a non acquistare prodotti troppo oleosi, ma nemmeno che contengano gas.

89

Conclusione

Le maschere naturali sono molto divertenti da preparare. Quindi non limitiamoci: impegniamoci a crearle settimanalmente e ad applicarle! Per vedere i risultati sarà necessario essere costanti e ripetere il trattamento diverse volte. Ricordiamoci di prenderci cura dei nostri capelli non esagerando con i trattamenti. Tinte, phon, arricciacapelli, piastre, liscianti, acconciature troppo strette e invasive li danneggiano provocandone la caduta e spezzandoli. Durante la bella stagione la nostra chioma può asciugare all'aria aperta! Quale sensazione migliore del vento fra i capelli in una giornata calda?

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizza il phon a temperatura media e almeno a 15 cm di distanza dai capelli.
  • Quando i capelli sono bagnati, pettinali con un pettine a denti larghi e di legno.
  • Per acconciare i tuoi capelli usa lacci in plastica a spirale, o in caucciù.
  • Prima del phon o della piastra applica un prodotto termoprotettivo sui tuoi capelli.
  • Siate costanti! Ricordate di applicare una buona maschera una volta alla settimana.
  • Se tingete i capelli, cercate di non farlo troppo spesso e scegliete accuratamente le vostre tinte. In erboristeria ne troverete di magnifiche!
  • D'estate proteggi sempre i tuoi capelli dal sole e dalla salsedine.
  • Preferisci prodotti naturali!
  • Se hai capelli lunghi, legali prima di andare a dormire, preferibilmente in una treccia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come eliminare le doppie punte senza tagliare i capelli

Le inestetiche doppie punte sono delle fratture del capello che rendono la nostra chioma arida e sfibrata. In pratica, succede che le cuticole si dividono e il rimedio più ovvio che ci viene da mettere in atto per eliminare in modo temporaneo questo...
Capelli

Come curare le doppie punte con metodi naturali

I capelli rappresentano per la maggior parte delle donne una componente fondamentale del proprio aspetto. Vengono curati molto per mantenerli lucenti, morbidi, ricci o lisci, lunghi o corti, ed uno dei problemi a cui si deve porre rimedio sono le doppie...
Capelli

Come tagliare le doppie punte

Avere una chioma folta e lucente è il desiderio di ogni donna. Tuttavia, durante la crescita dei capelli, arriva l'irritante problema delle doppie punte. Analizzando i vari motivi ci si accorge che abbiamo fatto tanti errori. Non sono mancati shampoo...
Capelli

Consigli per eliminare le doppie punte senza tagliare i capelli

Le doppie punte sono uno dei problemi più diffusi tra le donne che sono solite portare capelli di medio-lunghi. I capelli infatti tendono a diventare secchi ed aridi anche a coloro che li portano più corti. Con il tempo i capelli diventano poi ancor...
Capelli

Come riparare le doppie punte

Le doppie punte sono un problema che riguarda tutte le donne: purtroppo non si può evitare perché dovuto all'uso del phon che è quasi inevitabile dopo aver fatto lo shampoo, all'uso della piastra o di altri apparecchi che usiamo spesso per i nostri...
Capelli

Come realizzare una maschera riparatrice per capelli

Per avere dei capelli al top, bisognerà prendersi cura di loro con tecniche e prodotti ideali. Molte sono anche le donne che non riescono a curare i capelli per stress da lavoro o per stare dietro alla famiglia e ci si trova sempre più a contatto con...
Capelli

Come intervenire su cute grassa e punte secche in 5 regole

I capelli, specialmente in una donna, sono una delle armi di seduzione più usate e importanti ma purtroppo a volte non è affatto così per via del loro aspetto. I capelli infatti, possono avere diversi problemi come ad esempio essere crespi, troppo...
Capelli

Come combattere le punte secche

Ti piacerebbe mantenere la lunghezza della tua chioma e migliorarne la salute? Non è sempre indispensabile ricorrere alle forbici del parrucchiere: con un po' di costanza e dei semplici trucchi potremo imparare a sapere come combattere da sole ed in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.