Come togliere il gel semi permanente in poco tempo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutte noi donne amiamo farci la manicure dal'estetista con gel semi permanente. A volte dopo un po' di tempo per un motivo o per un altro abbiamo bisogno di toglierlo. Andare da chi c'è l'ha fatto non è sempre un opzione che prendiamo in considerazione per vari motivi, come ad esempio il fatto che magari non abbiamo il tempo di andare oppure perché non ci va di spendere per farcelo rimuovere e basta. Il semi permanente è possibile rimuoverlo con un metodo facile e veloce che ora vi spiegherò.

26

Il materiale necessario

Per rimuovere il semi permanente è necessario procurarsi alcune cose. Probabilmente le avremmo anche già a casa perché sono dei comuni prodotti. Prima di tutto ci serve un solvente con acetone. L'acetone deve essere assolutamente presente nel solvente perché altrimenti il semi permanente non si rimuoverà. Poi ci servono dei discetti di cotone, della carta stagnola (carta di alluminio). Come ultime cose ci servono uno spingi cuticole o un bastoncino d'arancio e un buffer (acquistabile facilmente in profumeria e ha un costo basso).

36

Il primo passaggio

Prendiamo un dischetto di cotone e lo tagliamo a metà. Dopo fatto ciò prendiamo l'acetone e imbeviamo il dischetto, lo mettiamo sopra l'unghia e poi prendiamo un pezzo di carta stagnola e la mettiamo intorno al dito per sbloccare il cotone. Poi schiacciamo un po' per far si che il cotone sia ben aderito all'unghia. Ripetiamo questo passaggio su tutte le unghie e lasciamolo in posa per circa 5-10 minuti.

Continua la lettura
46

La rimozione del semi permanente

Dopo che sono passati circa 5-10 minuti togliamo l'impacco con la carta stagnola e possiamo subito notare che il semi permanente ha iniziato a sciogliersi. Prendendo lo spingi cuticole o il bastoncino d'arancia iniziamo a rimuovere il semi permanente. Possiamo iniziare dall'attaccatura della cuticola e poi spingere verso il basso. Con questo metodo dovrebbe venir via facilmente. Effettuiamo lo stesso passaggio su tutte le unghie. Poi prendiamo il buffer e lo passiamo leggermente su tutte le unghie per togliere ogni residuo.

56

I semi permanenti più resistenti

Alcuni gel semi permanenti sono più difficili da rimuovere quindi non basta il metodo della carta stagnola. Prima di eseguire tutti i passaggi che ho elencato prima dobbiamo munirci di una lima a grana leggera oppure anche con lo stesso buffer dobbiamo limare la parte lucida del semi permanente. Quando l'unghia è opaca allora possiamo smettere di limare. Poi possiamo procedere a mettere il cotone imbevuto di acetone e iniziare tutti i passaggi.

66

Alcuni consigli per dopo la rimozione

Dopo aver rimosso tutto il semi permanente consiglio di lavare bene le mani con del sapone neutro e applicare una crema mani/unghie perché si sa il gel semi permanente un po' indebolisce l'unghia. Anche per questo consiglio l'applicazione di uno smalto rinforzante su tutte le unghie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare il gel per i capelli

Ecco come fare il gel per i capelli, in casa in modo naturale, economico e in poche semplici mosse! Gli ingredienti principali del tuo gel saranno i semi di lino e il succo di limone: le loro proprietà lucidanti, disciplinanti e sgrassanti combinate...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un gel contorno occhi con l'aloe

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso cui poter imparare per bene ed in maniera precisa, come preparare un buonissimo gel contorno occhi con l'aiuto dell'aloe, che è unica nei confronti del benessere del nostro organismo e del nostro fisico....
Prodotti di Bellezza

Come creare un gel glitterato

Quella per le unghie e la loro decorazione, chiamata Nail Art, è una passione del tutto femminile, nata negli ultimi anni e diventara ormai una tendenza tra le ragazze di oggi. Esistono delle professioniste in grado di realizzare questi lavori, ma alle...
Prodotti di Bellezza

Come creare un gel colorato per le unghie

La nail art ha rivoluzionato il mondo dello smalto e della bellezza. La bellezza delle unghie spopola tra ragazze e donne. Creare dei disegni e colorare le unghie è un passatempo molto amato. Il gel per unghie è tra i prodotti più utilizzati. Il gel...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un gel d'aloe vera senza avere la pianta

Il gel d'aloe vera è uno dei prodotti più semplici ed efficaci nella cosmesi. È estratto dalla pianta dell'aloe e usato sotto forma di gel. Questo ha poteri lenitivi, antinfiammatori, curativi della cute e regolarizza la produzione di sebo. L'aloe...
Prodotti di Bellezza

Come Fare Un Gel Doccia Fatto In Casa

Si sa che le cose fatte con le proprie mani sono sempre quelle da preferire.Se si potessero creare prodotti di bellezza con cui rilassarsi al termine di una giornata faticosa sarebbe davvero ottimale.I prodotti fatti in casa non contengono additivi di...
Prodotti di Bellezza

Come fare il gel d'aloe vera

Per migliaia di anni tantissime persone hanno utilizzato l'aloe vera, in particolar modo il suo gel, sia a scopo medicinale che estetico. Si narra addirittura che Cleopatra l'avrebbe definita come un vero e proprio elisir e si presume che abbia anche...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un gel naturale per il viso

Il viso è la parte del corpo più esposta dunque necessita di molta cura ed attenzioni, è molto importante che la pelle del viso venga pulita quotidianamente per eliminare l'eccesso di secrezioni, il maquillage e tutte le impurità che ci provengono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.