Come tingersi le punte dei capelli

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La cura per il proprio corpo e della propria immagine oggigiorno diventa molto importante soprattutto in ambito lavorativo e nelle relazioni sociali, in un contesto, quello moderno, dove la maggior parte della gente punta molto sulla prima impressione, senza però che ciò precluda una più approfondita conoscenza di chi ci sta davanti. Tra gli aspetti che della propria immagine possono essere migliorati o rinnovati abbiamo l'acconciatura. Shatush, balayage, degradè e ombre hair, le nuove tendenze della moda propongono chiome eleganti e sofisticate, ritenendo superati sfumature improvvise di colore o meches evidenti. Come si possono tingere le punte dei capelli a casa ottenendo risultati simili a quelli ottenuti nei saloni specializzati senza dover spendere molto denaro?

26

Occorrente

  • polvere decolorante
  • ossigeno 40 volumi
36

Scelta della tecnica e del colore

Utilizzando la tecnica dello shatush è possibile avere un effetto molto naturale, per meglio intenderci il classico effetto tanto lodato da chi lo usa è quello di capelli schiariti dal sole. Con il balayage e il degradé, allo stesso modo, l'effetto risulta ancora più naturale, entrambi i metodi difatti permettono di avere uno stacco di colore quasi del tutto inesistente perché la capigliatura viene schiarita a partire quasi dalla radice andando poi a intensificarsi ulteriormente verso le punte.

46

Precisazioni importanti

Una volta, quindi, che si è valutato su quale sia il risultato che si intende ottenere, si può dare il via ad una decolorazione fai da te. Sia che si voglia raggiungere un risultato naturale o un effetto più d'impatto infatti, è necessario scolorire i propri capelli, tenendo presente comunque che a differenza delle meches e dei colpi di sole l'operazione di schiarimento dovrà essere molto più leggera. Di solito per ottenere un risultato ottimale bisogna tenere presente che la decolorazione dei propri capelli dovrà essere di uno massimo due toni rispetto alla propria base naturale.

Continua la lettura
56

Procedimento

La decolorazione, a differenza delle vecchie e tradizionali tinte fai da te, dovrà essere applicata su capelli asciutti. Al fine di ottenere un effetto più naturale possibile, come quello dello shatush ad esempio, sarà necessario dividere la capigliatura in quattro o cinque sezioni tenute ferme da altrettanti elastici. Due sezioni ai lati del viso e due o tre a livello della nuca dovrebbero bastare per un effetto naturalmente sfumato. Ogni ciuffo così diviso deve essere cotonato con un pettine a denti stretti, dopodiché si può applicare molto delicatamente la crema decolorante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proteggere le mani e gli indumenti come per una normale tintura casalinga
  • Dopo il risciacquo utilizzare una buona maschera ristrutturante
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come tingersi i capelli di biondo platino

Il biondo rappresenta un colore abbastanza particolare, per diversi aspetti. Per prima cosa necessita di tutta una serie di trattamenti per poter avere i risultati finali sperati. In particolare il biondo platino è un colore ancora più particolare e...
Capelli

Come tingersi i capelli a casa

I capelli, soprattutto per le donne, rappresentano spesso un elemento distintivo da mettere in mostra, pertanto devono essere perfetti. Lunghi o corti, ricci o lisci, neri o biondi, non importa; se si vuole affermare la propria personalità, o semplicemente...
Capelli

Consigli per eliminare le doppie punte senza tagliare i capelli

Le doppie punte sono uno dei problemi più diffusi tra le donne che sono solite portare capelli di medio-lunghi. I capelli infatti tendono a diventare secchi ed aridi anche a coloro che li portano più corti. Con il tempo i capelli diventano poi ancor...
Capelli

Come eliminare le doppie punte senza tagliare i capelli

Le inestetiche doppie punte sono delle fratture del capello che rendono la nostra chioma arida e sfibrata. In pratica, succede che le cuticole si dividono e il rimedio più ovvio che ci viene da mettere in atto per eliminare in modo temporaneo questo...
Capelli

5 segreti per i capelli con cute grassa e punte secche

I capelli sono una delle parti del corpo più esposte, quindi vanno protetti e curati nel migliore dei modi. Esistono molti rimedi per mantenerli sani e forte, ognuno in funzione al tipo di capello da trattare. In questa guida affronteremo la problematica...
Capelli

Come arricciare i capelli sulle punte

La maggior parte delle donne ama cambiare spesso pettinatura: passare dai capelli lisci ai capelli ricci, ad esempio, è il desiderio di molte. Se anche voi fate parte di questa categoria e siete dunque alla ricerca di una nuova acconciatura che doni...
Capelli

Come schiarire le punte dei capelli

Per avere una capigliatura che sia sempre lucente e vitale, è necessario seguire specifici accorgimenti sul taglio o sul colore. Un vero e proprio must contemporaneo, famoso anche tra le dive americane e italiane, è rappresentato dalle ombreggiature...
Capelli

5 rimedi naturali per eliminare le doppie punte

Le doppie punte, sono un fastidioso problema che purtroppo accade ai capelli di moltissime donne. Le doppie punte sono il sintomo di capelli poco curati, sfibrati e rovinati dal calore dell'asciugacapelli e della piastra che spesso brucia i capelli. I...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.