Come tingersi i capelli con la carta crespa

Tramite: O2O 18/03/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di capelli. Nello specifico, ci occuperemo di una procedura di colorazione dei capelli, da poter realizzare comodamente in casa propria e con degli elementi veramente semplici da reperire. Come avrete compreso attraverso la lettura del titolo stesso che accompagna questa guida, ora andremo a spiegarvi in pochi passi Come tingersi i capelli con la carta crespa. Cominciamo immediatamente questo percorso.
I capelli colorati danno un tocco di ribellione e di originalità al proprio look. Sono attualmente molto di moda, ed è per questo che molti adolescenti li tingono nelle tonalità più accese e sgargianti. Nei negozi di bellezza specializzati è possibile trovare tutti i colori possibili; tuttavia, l'applicazione di questi prodotti può essere dannosa per i capelli e può essere molto difficile da rimuovere. Non è bene avere i capelli colorati se poi sono secchi ed in pessime condizioni a causa della tintura. Non resta che mettersi all'opera e darsi da fare. Buona lettura della guida e buon divertimento a tutti coloro i quali decideranno di cimentarsi in quest'impresa, non poco ardua.

28

Occorrente

  • Carta crespa
  • elastici o fermagli per capelli
  • acqua calda
  • carta stagnola
  • phon
38

Ricerca del materiale

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo d'introduzione della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come tingersi i capelli con la carta crespa. Non perdiamo assolutamente del tempo prezioso, e cominciamo immediatamente ad argomentare su questa tematica.
La prima cosa da fare è acquistare la carta crespa del colore desiderato. È consigliabile utilizzare questa tecnica solo per colorare le punte, la frangia o qualche ciocca utilizzando qualche tonalità molto accesa e particolare, non presente sul mercato. Per applicare la carta crespa su punti critici come le radici, risulta molto difficoltoso e non si otterranno risultati ottimali. Seguire questi consigli, è molto utile, per avere una testa e dei capelli che siano perfetti in tutto il loro splendore, evitando possibili errori con consueguenza a volte anche gravi.

48

Utilizzo dell'acqua ossigenata

Chiaramente, qualora i capelli fossero chiari, il risultato che andrete a ottenere sarà davvero ottimo, e il colore sarà visibile e molto acceso. Al contrario, qualora i vostri capelli fossero scuri, riuscirete a far risaltare i riflessi. In quest'ultimo caso, si può decidere anche di decolorare i capelli con la polvere decolorante e l'acqua ossigenata emulsionata a 20, 30 o 40 volumi da scegliere a seconda del colore dei capelli: 20 se son chiari, 30 o 40 se sono scuri. La scelta dell'acqua ossigenata è veramente molto importante, perché da essa dipenderò la buona riuscita della stessa tinta. Solo utilizzando l'acqua ossigenata, appropriata al colore dei nostri capelli originali, potremo ottenre una tinta perfetta ed eviteremo anche di rovinare drasticamente i nostri capelli, finendo col bruciarli.

Continua la lettura
58

Stesura della tinta

La procedura che dovrete andare ad attuare sarà davvero molto facile, e dovrete eseguirla con i capelli assolutamente asciutti e puliti. Prendete una ciocca e arrotolatela dentro una striscia di carta crespa, andandola a fissare utilizzando un elastico per capelli abbastanza grande e resistente. Continuare allo stesso modo per tutta la zona che si desidera colorare, prendendo ciocche piccole e facendo attenzione a farla entrare interamente a contatto con la carta È bene cercare di eseguire i singoli passaggi in modo molto preciso, in maniera tale da non rischiare di compromettere la buona riuscita della tinta con la carta crespa. Solo in questo modo sarà possibile ottenere una tinta veramente perfetta, come se fosse fatta dal proprio parrucchiere di fiducia.

68

Lavaggio dei capelli

Indossare ora dei guanti e bagnare la carta con dell'acqua calda, stando attenti perché rilascerà una tintura che macchia parecchio ed è difficile da rimuovere su pelle e tessuto. Sempre utilizzando i guanti e facendo attenzione, strizzare bene la carta per farle rilasciare tutto il colore. Fatto ciò, ricoprire tutte le ciocche interessate con la carta stagnola e lasciarla in posa almeno una decina di minuti, dopodiché liberare le ciocche ed asciugarle col phon, senza lavare i capelli. La tinta andrà via dopo pochi lavaggi, cosicché è possibile sperimentare tanti diversi colori. Ma la cosa più importante è che i capelli non verranno danneggiati come con una normale tinta.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente un approfondimento su questa tematica davvero molto interessante, in modo tale che possiate avere ancora più informazioni prima di attuare la procedura. Ed ecco che in modo semplice e veloce, si potrà realizzare una tinta perfetta come quella del parrucchiere, comodamente in casa propria e con l'utilizzo di elementi molto facili da reperire, anche in casa. Buona tintura ed anche buon divertimento a tutti!

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come tingersi i capelli a casa

I capelli, soprattutto per le donne, rappresentano spesso un elemento distintivo da mettere in mostra, pertanto devono essere perfetti. Lunghi o corti, ricci o lisci, neri o biondi, non importa; se si vuole affermare la propria personalità, o semplicemente...
Capelli

Come tingersi le punte dei capelli

La cura per il proprio corpo e della propria immagine oggigiorno diventa molto importante soprattutto in ambito lavorativo e nelle relazioni sociali, in un contesto, quello moderno, dove la maggior parte della gente punta molto sulla prima impressione,...
Capelli

Come fare i capelli ricci con la carta stagnola

Quante volte, sfogliando una rivista di moda e bellezza, abbiamo invidiato i ricci perfetti delle modelle pensando che non avremmo mai potuto avere questi splendidi capelli mossi dato che i nostri sono lisci come fili di spaghetti. Invece, questo tutorial,...
Capelli

5 buoni motivi per non tingere i capelli

Tingersi i capelli è una necessità che è sempre esistita. Fin da sempre hanno trovato anche metodi alternativi per nascondere il bianco o semplicemente per cambiare il proprio colore. Ma come è risaputo, non è certo una buona cosa per i capelli subire...
Capelli

5 buoni motivi per tingere i capelli

I capelli sono una parte molto importante di noi e, soprattutto per le donne hanno un significato di femminilità. Le donne che hanno i capelli in disordine sono sinonimo di trascuratezza e un taglio di capelli accompagnato da un colore appropriato cambiano...
Capelli

Come fare i capelli blu

Molti personaggi dello spettacolo sono soliti sfoggiare delle capigliature decisamente fuori dagli schemi e, negli ultimi tempi, sempre più "star" hanno scelto di osare anche sul colore dei propri capelli: dal fucsia al verde, passando per il blu e il...
Capelli

Come arricciare i capelli con le calze

In questo tutorial vedremo come arricciare i capelli con le calze. Un evento particolare oppure una serata speciale, richiedono la cura nei dettagli: trucco, abbigliamento, ed anche parrucco. Si potranno ottenere dei risultati travolgenti anche senza...
Capelli

Come fare i capelli mossi senza usare il ferro arriccia capelli

Se ci capita un appuntamento all'ultimo momento, una cena importante e non si ha il tempo di andare dal parrucchiere, è bene imparare l'arte dell'improvvisazione. Di sicuro nei saloni di bellezza il risultato è migliore, difficilmente si è all'altezza...