Come tingere i vestiti per rinnovare il proprio guardaroba

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le mode corrono con troppa velocità. Lo stesso discorso vale anche per l'abbigliamento, con tendenze sempre nuove e differenti. Tutto questo vi conduce ad una continua evoluzione, riguardante sia i modelli che i colori. In alcune circostanze, rischiate di non trovare la T-shirt o la camicia della giusta colorazione. Oppure, può capitare che il vostro vestito si scolorisca dopo pochi lavaggi. Potete anche stancarvi di un pantalone e della sua colorazione, o dei pigmenti di un qualsiasi indumento. In tali casi, vi consigliamo di rimettere a nuovo i vostri capi. Nella guida seguente, vi illustriamo come tingere i vestiti per rinnovare il proprio guardaroba. Vi mostriamo alcuni sistemi per non rovinare alcun abito.

27

Occorrente

  • Capo da tingere
  • Colorante
  • Fissativo
  • Sale grosso
  • Detersivo
  • Lavatrice
37

Ecco come tingere i vestiti per rinnovare il proprio guardaroba. La prima cosa da fare è ovviamente selezionare il vostro colore preferito. Vi consigliamo di non allontanarvi troppo dalla tonalità iniziale del vostro capo. Il discorso è molto simile al gioco dei colori primari. Dovete semplicemente addizionarli per ottenere i secondari, derivanti dalla mescolanza dei primi. Potete anche scegliere un pigmento molto differente da quello del vostro capo di abbigliamento. Tuttavia, sappiate che non dovete esagerare con le modifiche. Infatti, in tali casi rischiate seriamente di rovinare il tessuto. Ad esempio, se avete una maglietta gialla e applicate un colorante rosso, alla fine otterrete un tessuto di colore arancione.

47

Dovete tenere conto anche di un ulteriore particolare prima di effettuare la colorazione. Sul vestito non deve esserci alcun genere di macchia. Prima di iniziare a tingere i vestiti per rinnovare il proprio guardaroba, dovete assolutamente rimuovere ogni traccia di alone. Quindi, procedete pesando il vostro vestito. Maggiore è il peso, superiore è la qualità di colorante che vi occorrerà per la tintura. Bagnate l'indumento per bene ed immettetelo in lavatrice insieme ad un chilogrammo di sale grosso da cucina. Vi suggeriamo di riempire le vaschette della lavatrice con un colorante ed un fissativo.

Continua la lettura
57

Adesso arriva il momento di intraprendere il lavaggio. Eseguite tale operazione ad una temperatura adeguata al vostro capo di abbigliamento. Se avete a che fare con un capo delicate, impostate la lavatrice al programma adatto a tale situazione. Se il capo è maggiormente resistente, il lavaggio deve durare di più. Non oltrepassate mai la temperatura di sessanta gradi. Inoltre, vi suggeriamo di non aggiungere alcun genere di detersivo. Quando avete terminato il primo giro lavaggio ed intrapreso il secondo, lavate con detergenti. Stendete l'indumento in un punto distante da ogni tipo di fonte di calore e dal sole. Se qualcosa andrà storto, ripetete tutta la procedura a partire dal passo. Vi abbiamo spiegato come come tingere i vestiti per rinnovare il proprio guardaroba.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il nostro vestito da tingere è di nylon, lana, o seta, è consigliato colorare a mano anziché in lavatrice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come tingere i capelli a casa

Ogni qual volta una donna decide di reinventarsi, punta anzitutto ad un restyling della propria acconciatura.Cambiando il taglio e il colore dei propri capelli, ci si affida quasi sempre alle mani esperte di un hair-stylist.Come è ben noto però, i trattamenti...
Moda

5 trucchi per avere un nuovo look

Nella vita molto spesso, si ha voglia di cambiare a causa di vicessitudini che spesso, portano a voler dare un taglio alla solita routine. Oltre al cambiamento interiore e di vita, è importante dare una nuova forma al proprio aspetto, cambiando definitivamente...
Capelli

Come tingere i capelli con la cera colorante

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come tingere nel migliore dei modi i capelli con la cera colorante. Si sa che i capelli sono a dir poco fondamentali per poter affermare la propria identità e da qualche anno a questa...
Capelli

Come tingere i capelli con l'indigo

L'indigo è una sostanza colorante estratta da un pianta, l'indigofera, che in virtù della sua spiccata colorazione blu elettrica viene largamente adoperata per la colorazione dei jeans. Ultimamente sta incontrando grandi favori anche come colorante...
Moda

Come Utilizzare Il Vino Per Tingere Di Bordeaux I Vestiti

Pensiamo a poche decine di anni fa, alle nostre nonne e bisnonne che compravano le matasse di lana bianca al mercato per tingerle con mezzi naturali: zafferano per il giallo, foglie di ortica per il verde, thè o caffè per il marrone... Oggi possiamo...
Moda

Come tingere un paio di jeans

È arrivato il momento di svuotare l'armadio, via il vecchio dentro il nuovo e tutti sappiamo essere un momento difficile! Probabilmente siete stati obbligati, diciamoci la verità, nessuno lo farebbe di sua spontanea volontà ma, ecco una fantastica...
Moda

Come Tingere Un Abito Di Seta Con I Semi D'Impatiens

Nella seguente guida, vi spiegherò rapidamente come tingere un abito in seta con i semi d'impatiens. Ma che cos'è l'impatiens e quali proprietà possiede? Innanzitutto, bisogna dire che si tratta di una pianta con fiori dalla colorazione rossa e gialla,...
Accessori

Come rinnovare e colorare le scarpe

Capita molto spesso di ritrovarci con un paio di scarpe in disuso, che non ci attirano più e che non vogliamo più indossare. Quello che ci servirebbe è un modo creativo e utile per rinnovarle, evitando pur di ricorrere allo spreco di buttarle. Basterà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.