Come tingere i dreadlocks

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I dreadlocks, o semplicemente dread, affascinano sempre. Vanno di moda tra i giovani artisti, ma non solo. Si lavano regolarmente e si prestano anche alle tinture più disparate. Non è fantascienza e nulla di trascendentale. Ecco pertanto il modo più semplice per tingere i tuoi dreadlocks. Non temere, non li danneggerai in alcun modo. Vediamo come procedere in sicurezza.

28

Occorrente

  • Tinta senza ammoniaca e ossigeno
  • Pennello per tinta
38

L'acquisto

Tingere i dreadlocks è una realtà, tuttavia, il colore non si distribuirà mai uniformemente come su una normale capigliatura. Ovviamente il risultato dipende anche da quanti dreadlocks hai. Più sono e più l'effetto sembrerà uniforme. In ogni caso, le tinte non sono salutari per i dread, poiché li seccano. Per non incorrere in questo rischio, procedi con parsimonia ed utilizza prodotti specifici senza ossigeno ed ammoniaca. Li trovi facilmente dal parrucchiere, nei negozi specializzati oppure online.

48

La tinta

Qualora possedessi dei capelli senza dreadlocks, concentrati prima su questi. Pertanto, distribuisci in maniera uniforme la tinta, come faresti solitamente. Raccogli queste sezioni di capelli in un mollettone sopra la testa. Quindi, dovrai tingere i dreadlocks uno alla volta, per ottenere risultati pressoché apprezzabili. Con l'apposito pennello stendi il colore da sopra a sotto (non contropelo). Procedi fino a coprire il più possibile i tuoi dreadlocks. Inizialmente, testa la tinta solo su uno. In questo modo, prenderai la mano ed affinerai la tecnica. Lascia riposare il colore come per i capelli normali.

Continua la lettura
58

Il risciacquo

Il risciacquo richiede qualche accortezza in più. Pertanto, lava i dreadlocks separatamente dai capelli normali. Utilizza della semplice acqua e procedi finché non risulterà limpida. Elimina qualsiasi traccia di colore. Al termine di questo trattamento di bellezza, passa ai capelli normali. Ovviamente i dreadlocks saranno sempre un po' più scuri del resto della chioma. A tal proposito, potrai sperimentare tinte diverse, per rendere l'effetto finale più omogeneo. Il tutto è a tua discrezione.

68

Il trattamento

Puoi provare a tingere i tuoi dreadlocks con l'henné, prodotto naturale, senza ingredienti chimici. Magari colorerà meno, ma non danneggerà i tuoi capelli. Nel caso vorrai ricorrere a questa tecnica, vale lo stesso consiglio precedente. Pertanto, prova prima la tinta su uno o un paio di dreadlocks. Verifica l'effetto finale del colore e sulla fibra del capello. Se il risultato ti soddisfa, procedi in tutta sicurezza con l'intera capigliatura. Potrai eventualmente provare impacchi e prodotti specifici naturali per il benessere dei tuoi dreadlocks.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Testa la tinta prima su uno o due dreadlocks.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare i dreadlocks utilizzando un panno di lana

In questa guida, che stiamo per stilare, vogliamo parlare dei famosi e diffusi, capelli rasta. Nello specifico vogliamo discutere un po’ sul come poter realizzare, con le proprie mani ed in maniera veramente semplice, i così detti dreadlocks, utilizzando...
Capelli

Come fare i dreadlocks

Molte volte ci è capitato di vedere per strada ragazzi con una la testa piena di treccine simili a quella del mitico Bob Marley. Questa è una particolarità propria della cultura rasfariana. Il Rastafarianesimo nasce in Etiopia e predica l'amore come...
Capelli

Come realizzare dreadlocks originali

I dreadlocks o rasta, sono un'acconciatura di capelli davvero originale. I dreadlocks, possono variare il loro spessore e possono essere fatti solo su alcune tipologie di capelli. Per scoprire come poter realizzare da soli dei dreadlocks originali, leggete...
Capelli

10 consigli per curare i dreadlocks

I dreadlocks o semplicemente dreads, rasta oppure treccine afro, sono il simbolo della ribellione e della diversità, più che dell'omologazione. Rappresentano uno stile di vita, una scelta culturale, una filosofia e non solo una moda peraltro costosa....
Capelli

Come lavare e mantenere i dreadlocks

Dreadlocks, una moda che conquista. Sono sempre di più le persone che amano arricchire il proprio look con questa pettinatura così originale. Essa si contraddistingue per la presenza di tanti nodi sui capelli, che si formano man mano in modo naturale...
Capelli

Come Curare I Dreadlocks

I dreadlocks, chiamati anche "dread", sono dei capelli simili alla treccine che si ottengono attorcigliando in modo particolare i capelli fra loro. Famosi sono quelli portati dal celebre Bob Marley e da tanti altri rappresentanti del "rasta". La creazione...
Capelli

Acconciature e tagli con dreadlocks

Con il termine Dreadlocks, detto semplicemente Dread, si fa riferimento ad una particolare pettinatura legata all'aggrovigliamento di capelli, tanto da renderli simili ad una corda. Vengono definiti nel linguaggio comune Rasta, ma in maniera del tutto...
Capelli

Dreadlocks: consigli per farli durare

Se per il vostro look avete optato per i dreadlocks, il pensiero principale va alla loro durata; infatti, si tratta di una capigliatura che per sortire sempre l'effetto sperato, deve essere seguita accuratamente di giorno cosi come di notte. Nello specifico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.