Come tingere i capelli bianchi con metodi naturali

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con gli anni i capelli iniziano a perdere il loro pigmento colorato e tendono a ingrigirsi diventando successivamente bianchi. È possibile tingerli sostituendo i dannosi prodotti coloranti a base chimica, con dei prodotti del tutto naturali e innocui, che in molti casi riescono anche a rinforzare e migliorare la salute del capello. Il processo di colorazione molte volte non è immediato come accade quando si ha a che fare con prodotti coloranti a base di ammoniaca ma è sicuramente più salutare. Ecco qualche consiglio su come tingere i capelli bianchi con metodi naturali.

27

Occorrente

  • Salvia secca e rosmarino
  • Tè e limone
  • Hennè
  • Zafferano
37

Salvia e rosmarino per capelli scuri

Portate ad ebollizione due bicchieri d'acqua in una pentola e mettete in infusione una decina di foglie di salvia secca un po' di rosmarino. Lasciate bollire per circa 30 minuti e poi togliete la pentola dal fuoco e lasciatela freddare per qualche minuto. Versate poi il contenuto in un barattolo e sigillatelo lasciando le foglie a macerare per almeno una notte. Filtrate il contenuto gettando le erbe secche e applicate il liquido di macerazione sui capelli lasciandolo in posa per un'ora circa. A questo punto lavate i capelli come fate di solito. È possibile applicare questo composto di salvia secca e rosmarino ogni 3-5 giorni per un effetto scurente che andrà a coprire o per lo meno a far mimetizzare i primi capelli bianchi.

47

Zafferano per capelli chiari

Lo zafferano è un vero portento per coprire i capelli bianchi su una chioma d'origine castana o abcira meglio bionda. È sufficiente aggiungere 1/2 cucchiaino di zafferano a due bicchieri d'acqua e portare ad ebollizione per almeno 10 minuti. Successivamente occorre lasciare asciugare la miscela a temperatura ambiente e poi va massaggiata sui capelli preferibilmente asciutti. Lasciate in posa per qualche ore e poi fate lo shampoo normalmente. Lo zafferano donerà ai vostri capelli bianchi un tono dorato che li mimetizzerà facilmente col resto della chioma.

Continua la lettura
57

Hennè per capelli rossi o castani ramati

Utilizzate l'hennè per coprire i capelli bianchi partendo da una chioma rossa naturale o castano ramato. Procuratevi un buon hennè in polvere e preparate da sole la maschera unendo un cucchiaio da tavola di prodotto ogni 8 cucchiai d'acqua; aggiustate le dosi fino ad ottenere una quantità di prodotto sufficiente a coprire tutta la chioma. Lasciate riposare per due ore circa e applicate sui capelli asciutti. A questo punto attendete l'asciugatura. Procedete con un normale shampoo e noterete ben presto un meraviglioso riflesso rosso che coprirà i vostri capelli bianchi naturalmente.

67

Thè e limone

L'infuso di thè e limone è perfetto per i capelli chiari che col tempo si sono ingrigiti ma anche per donare riflessi luminosi ai capelli spenti. Unite il succo di un limone a un thé lasciato in infusione per almeno un'ora. Versate il prodotto in uno spruzzino e vaporizzatelo sui capelli anche più volte al giorno. I primi risultati si vedranno con l'uso costante per almeno 3 settimane.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete con attenzione la modalità più adatta alla tipologia dei vostri capelli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come tingere i capelli con metodi naturali

Avete mai pensato di tingere i capelli senza usare prodotti chimici, che possono farci male e la cui produzione e dispersione successiva nell'ambiente è poco sostenibile?I tradizionali prodotti pensati per tingere i capelli contengono ingredienti spesso...
Capelli

Come tingere i capelli con l'indigo

L'indigo è una sostanza colorante estratta da un pianta, l'indigofera, che in virtù della sua spiccata colorazione blu elettrica viene largamente adoperata per la colorazione dei jeans. Ultimamente sta incontrando grandi favori anche come colorante...
Cura del Corpo

Come tingere le sopracciglia con l'henné

Per molti anni le sopracciglia facevano tendenza se risultavano allungate e sottilissime. Negli ultimi tempi però le sopracciglia si usano nuovamente molto folte, ed per questo che molte ragazze hanno la necessità di aumentarne il volume e renderle...
Capelli

Come preparare l'hennè nero per tingere i capelli neri

Prendersi cura dei propri capelli è una passione importante per ogni donna. Quando compaiono i primi capelli bianchi poi, appare inevitabile l'esigenza di doverli tingere. Ma spesso questo ci richiede un'ingente spesa. Ecco allora come preparare una...
Capelli

Come tingere i capelli con tè, caffè o spezie

Le tinture chimiche a lungo andare danneggiano ed indeboliscono il capello, rendendo quindi non ottimale il loro utilizzo ripetuto. Fortunatamente, in natura sono presenti molte sostanze dall'ottimo potere colorante. Inoltre, tingere i capelli con tinte...
Capelli

Come tingere i dreadlocks

I dreadlocks, o semplicemente dread, affascinano sempre. Vanno di moda tra i giovani artisti, ma non solo. Si lavano regolarmente e si prestano anche alle tinture più disparate. Non è fantascienza e nulla di trascendentale. Ecco pertanto il modo più...
Moda

Come Utilizzare Il Vino Per Tingere Di Bordeaux I Vestiti

Pensiamo a poche decine di anni fa, alle nostre nonne e bisnonne che compravano le matasse di lana bianca al mercato per tingerle con mezzi naturali: zafferano per il giallo, foglie di ortica per il verde, thè o caffè per il marrone... Oggi possiamo...
Moda

Come tingere una maglietta

Avete l'armadio colmo di indumenti inutilizzati in quanto non vi piaciono più oppure semplicemente con l'utilizzo hanno perso la loro colorazione e vorreste trovare un metodo per poterli rinnovare e dunque riutilizzare? Il metodo migliore per farlo è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.