Come stringere le gambe dei jeans

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I jeans sono un capo molto versatile e comodo, facilmente adattabile in diverse occasioni. Essi sono fatti in denim, tessuto molto resistente e pertanto duraturo anche per più anni. La moda però ne propone sempre di modelli diversi, dai modelli a zampa di elefante degli anni 90 a quelli strettissimi alla caviglia. Tuttavia se non ci va di buttare via un vecchio paio di jeans possiamo facilmente adattarlo. Vediamo di seguito come stringere le gambe dei jeans.

27

Occorrente

  • ago
  • cotone
  • forbici da sarta
  • spilli o gessetto
  • macchina da cucire
37

Prima di cominciare, osservate bene il vostro jeans, che generalmente riporta una cucitura interna doppia e una esterna singola. Intervenire solo sulla cucitura singola è molto più semplice e quindi risulta consigliabile nel caso in cui non si sia particolarmente esperti. Se, oltre a stringere le gambe, vogliamo accorciare anche il cavallo, sarà necessario intervenire sulle cuciture interne doppie.

47

Per prima cosa occorre decidere di quanto vogliamo stringere le gambe dei nostri jeans. Per rendere il lavoro molto più semplificato, ma nel contempo preciso, indossate il pantalone e, facendovi aiutare da un' altra persona, fissate la larghezza desiderata con degli spilli oppure tracciate una linea sempre lungo tutta la lunghezza della gamba, con il gessetto. In tal modo sarete sicuri di ottenere la larghezza desiderata, senza correre il rischio di doverlo scucire.

Continua la lettura
57

Ora, procuratevi filo e ago e passate ad imbastire, con il jeans sempre al rovescio, la linea precedentemente tracciata. Dopo aver imbastito il pantalone, indossatelo nuovamente per assicurarvi che sia della misura desiderata.
A questo punto non resta che passare il jeans sotto la macchina da cucire, partendo dalla parte superiore del jeans, dove vi è ancora la cucitura originaria e proseguendo lungo l'imbastitura, avendo cura di utilizzare il colore del cotone quanto più simile possibile a quello impiegato nelle altre cuciture del vostro jeans. Terminata la cucitura, sarà possibile, se necessario, tagliare il tessuto che risulta in eccesso, lasciando un solo margine di cira 5 centimetri.

67

Nel caso in cui vogliate stringere solamente la parte inferiore del vostro jeans, il consiglio è quello di imbastire sempre prima, per avere la certezza della larghezza interessata, riprovatelo e poi effettuate la cucitura partendo sempre partendo dall'alto. Seguite e ricalcate dunque la cucitura già presente e cercate di rientrare gradualmente. Eviterete la formazione di quell' antiestetico " gobbetto" che altrimenti si verrebbe a creare.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come vestirsi per slanciare le gambe

Le donne amano essere alte e belle. Slanciare le proprie gambe aiuta il proprio corpo a sembrare più magri, donando un valore di immagine migliore. Alcuni sono alla ricerca dei metodi più idonei nel vestirsi, in modo tale che le gambe abbiano una visione...
Moda

Come abbinare una minigonna di jeans

La minigonna è sempre stato il capo d'abbigliamento preferito dalle donne che vogliono sedurre, in quanto valorizza le gambe e i glutei. Dagli anni '70 è sbocciata la moda della minigonna di jeans, per poi tramontare negli anni '90; tuttavia, sono moltissime...
Moda

Boyfriend jeans: 5 abbinamenti da evitare

I boyfriend jeans sono, come si evince dal nome, un tipo di jeans letteralmente rubati dal guardaroba del proprio ragazzo, ma che negli anni sono diventati un vero e proprio must-have tanto da essere creati appositamente per la figura femminile. Lunghi,...
Moda

Come Recuperare vecchi Jeans fuori moda

Hai dei vecchi, ormai jeans fuori moda, e ti dispiace buttarli? Oppure quelli che preferivi una volta non ti piacciono più, perché le tendenze sono cambiate? Allora questa guida fa al caso tuo! Nei passaggi seguenti, infatti, ti spiegheremo come è...
Moda

Come stringere la gonna

Il mestiere della sarta è una delle migliori arti che meglio rientrano nella creativita' del fai da te: questa comprende non solo la realizzazione di abiti, giacche, pantaloni ma anche lavori di riparazione dei tessuti, saper applicare un bottone o accorciare...
Moda

Come abbinare i jeans skinny

I jeans skinny sono quei pantaloni aderenti, stretti alla caviglia, che esaltano le linee sinuose e danno quel tocco sexy e glamour al quale noi donne non vogliamo rinunciare. In più sono molto pratici e garantiscono libertà di movimento e comfort per...
Moda

Come fare una gonna riciclando un vecchio jeans

Dato anche il grande impatto ambientale per la realizzazione di un paio di jeans, è importante imparare a riciclarli per realizzare una gonna o una borsa. Se anche voi possedete un paio di jeans in disuso, che non indossate più, e volete dare ai vostri...
Moda

Come scegliere il jeans adatto al tuo corpo

All'interno di questa breve guida che andremo a sviluppare, ci occuperemo di moda. Nello specifico caso, come avrete già potuto notare attraverso la lettura del titolo di questa guida, andremo a concentrarci su Come scegliere il jeans adatto al tuo corpo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.