Come stimolare la crescita dei capelli con rimedi naturali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I capelli sono un elemento fondamentale per le donne. Infatti ogni volta che si va dal parrucchiere, si ha sempre paura che il taglio non sia perfetto oppure che i capelli vengano accorciati troppo. Ci sono tanti motivi per cui si è costretti a tagliare i capelli, ma farli ricrescere non è sempre facile. Molte donne infatti soffrono di ricrescita lenta e si fanno prendere dall'ansia. La buona notizia è che non occorre utilizzare per forza metodi chimici per far ricrescere i capelli. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come stimolare la crescita dei capelli con rimedi naturali.

25

Occorrente

  • un cucchiaino di iodo
  • acqua calda e tiepida
  • un mazzo di ortiche
  • orzo e avena
35

Innanzitutto non dovete lavare i capelli troppo spesso, dovranno essere sempre puliti e ordinati ma senza esagerare perché i lavaggi tendono a disidratarli se praticati eccessivamente.
Usate moderatamente anche piastre a caldo e phon e se avete la possibilità (almeno nella stagione calda), tamponate con un panno i capelli appena lavati e poi fateli asciugare all'aria. Mentre quando dovete proprio fare la piega, passate prima, dalle radici alle punte, un prodotto idratante ai semi di lino. Se non volete che i capelli si rovinino poi, evitate le tinte, almeno sino a quando i capelli non avranno raggiunto la misura desiderata.

45

Se volete avere i capelli lunghi, non dovete non tagliarli per tanto tempo nonostante siano evidentemente rovinati, ma sarebbe meglio farlo nei periodi giusti. Per capire quali sono, prendete un calendario in cui sia indicato l'andamento della luna, puntate i giorni di luna crescente e recatevi dal parrucchiere proprio in quei giorni. E così noterete che la crescita sarà più rapida. Chiedete comunque consiglio al vostro parrucchiere, saprà indicarvi quando è il momento di dare una spuntatina. Infatti un leggero taglio stimola la crescita più rapidamente.

Continua la lettura
55

Per contrastare invece la caduta e farli ricrescere laddove sono più radi mettete un cucchiaino di iodio in mezzo bicchiere d'acqua calda (non bollente) e usatelo per frizionare le parti più rade del cuoio tutte le sere prima di andare a letto. Oppure macerate per dieci giorni un mazzo di ortiche in un litro d'acqua, filtrate e usate ogni sera per frizionare la cute.
Infine inserite nella vostra alimentazione, che dev'essere ben variata, due alimenti molto energetici, orzo e avena. Tutto ciò potrete trovarlo in erboristeria o nelle farmacie, con pochi soldi e un po' di costanza, nel giro di un mese noterete i primi risultati. La cosa davvero importante è non farvi prendere dall'ansia: i capelli crescono anche se voi non lo notate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come infoltire i capelli con rimedi naturali

La guida che verrà prodotta nei passi che seguiranno, che per la precisione saranno tre, si occuperà della problematica che, probabilmente, assilla di più gli uomini, ovvero la perdita di capelli. Come avrete notato dal titolo che accompagna la nostra...
Capelli

I migliori rimedi naturali per i capelli crespi

Uno dei fastidi che a volte deve sopportare chi ha i capelli lunghi è certamente quello dei capelli crespi, che non solo sono esteticamente poco piacevoli da vedere ma comportano dei fastidi anche nella creazione di acconciature particolari. In questa...
Capelli

Come curare i capelli grassi con rimedi naturali

Il problema dei capelli grassi affligge molte persone e può risultare parecchio fastidioso. L'eccessiva produzione di sebo, che si deposita alla radice dei capelli, li rende untuosi e sporchi. Ciò causa disagio a chi soffre di questo problema, perché...
Capelli

Rimedi naturali contro i capelli secchi

I capelli secchi e sfibrati possono diventare un problema per le persone che amano una chioma vaporosa e sana; infatti, questa condizione comporta anche le fastidiose doppie punte, specie se i capelli sono molto lunghi. Le cause dei capelli secchi possono...
Capelli

Rimedi naturali contro i capelli elettrici

Il problema dei capelli elettrici, che diventano indomabili rendendo vano ogni tentativo di pettinarli e acconciarli è purtroppo un male che accomuna la chioma di moltissime donne, in maniera particolare durante l'inverno, quando il vento e l'umidità...
Capelli

Come tenere i capelli grassi puliti a lungo con rimedi naturali

Purtroppo i capelli grassi affliggono molte persone. Questo problema si manifesta con cute seborroica e capelli piuttosto unti alla radice, mentre al contrario la lunghezza e le punte sono piuttosto secche. Anche se è opinione comune, lavarli spesso...
Capelli

Come coprire i capelli bianchi con rimedi naturali

I capelli bianchi, il cruccio di tante donne ma anche di tanti uomini. Passata la gioventù, inizia a farsi notare tra le varie ciocche qualche capello di colore diverso dal proprio, molto chiaro. Dapprima può sembrare un capello biondastro o schiarito...
Capelli

I migliori rimedi naturali per proteggere i capelli d'estate

D'estate capita che i vostri capelli siano secchi e sfibrati? Forse non li state proteggendo nel modo correto: è risaputo che l'esposizione eccessiva al sole, la salsedine e il cloro danneggiano i vostri capelli dando loro un aspetto spento, ruvido e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.