Come sistemare i capelli mossi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se possedete una folta chioma e vorreste cercare di "domare", in qualche modo, i vostri folti ricci, forse non avete ancora sperimentato tutti i metodi con cui si può gestire al meglio il capello ondulato. Mentre è possibile lisciare i capelli con una piastra nei giorni in cui i vostri ricci sembrano indomabili, esistono delle tecniche che è possibile utilizzare per rendere più belle le vostre onde naturali. Prendetevi un po' di tempo per conoscere i vostri capelli e le loro esigenze: ciò vi aiuterà a farli sembrare più sani e attraenti. Vediamo quindi insieme come sistemare i capelli mossi.

26

Occorrente

  • Shampoo
  • Balsamo per capelli mossi
  • Pettine
  • Phon
  • Diffusore
  • Spuma
  • Lacca fissante
  • Bigodini
  • Forcine
36

Innanzitutto, potrete ottenere buoni risultati senza danneggiare i capelli, ma semplicemente con un po' di manualità. Lavate i capelli con uno shampoo ed un balsamo per capelli mossi, dopodiché asciugate l'acqua in eccesso con l'asciugamano e pettinateli con un pettine a denti larghi. Dopo aver fatto ciò, applicate un siero alle vostre onde e cercate di farle asciugare all'aria il più possibile. Cercate di evitare la piastra, sia per lisciarli che per arricciarli. Se volete ottenere un effetto voluminoso, basterà applicare un po' di spuma sui capelli bagnati prima di asciugarli con il phon. Adesso, asciugate i capelli con il diffusore (cercando di non tenerlo troppo vicino alle ciocche), tenendo la testa in giù.

46

Successivamente, cercate di definire i capelli aiutandovi con le dita. Lasciateli sciolti e avrete un look moderno e grintoso, che non vi farà passare inosservate. Se, invece, preferite un effetto lisciante, dovrete dividere i capelli in ciocche, arrotolarli e fissarli alla testa con delle forcine, dopodiché asciugateli con il phon. Se dopo l'asciugatura le vostre onde saranno troppo ribelli o avranno un effetto crespo, potrete ricorrere alla piastra. È possibile anche utilizzare una lacca fissante per un risultato più duraturo. Se desiderate una chioma più ordinata e un look più sofisticato, potrete ricorrere ai bigodini. Applicateli sui capelli umidi e asciugate i capelli sempre con l'asciugacapelli.

Continua la lettura
56

Anche in questo caso, potrete applicare una lacca fissante dopo l'asciugatura. I capelli mossi stanno benissimo tenuti sciolti e naturali, soprattutto con un taglio scalato che metta in risalto le vostre onde. Se non siete soddisfatte del risultato ottenuto o siete semplicemente stanche di portare i capelli sciolti, potrete optare per una coda oppure utilizzare accessori molto alla moda come cerchietti o fasce per capelli. Raccoglieteli come se steste facendo una coda di cavallo, ma torceteli, in modo da formare lo chignon.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come prendersi cura dei capelli mossi

All'interno di questa guida, andremo a vedere alcuni stratagemmi per dare la possibilità, alle persone che hanno i capelli mossi, di prendersene cura al 100%. Mantenere i capelli mossi può essere, come sappiamo, molto impegnativo, e solo attraverso...
Capelli

Come fare i capelli corti mossi

I capelli mossi donano un look moderno e giovanile a qualsiasi donna. Avere i capelli ondulati e morbidi non solo è possibile ma è anche facile e alla portata di tutti. Anche le ragazze con i capelli corti possono ottenere delle perfette acconciature...
Capelli

5 pettinature per capelli mossi

I capelli mossi hanno molti vantaggi, non sono sono faticosi da gestire come i capelli ricci ma hanno spesso più volume di quelli molto lisci. Lasciati sciolti sono belli da sé, ma in occasioni importanti si potrebbe volerli movimentare un po', andiamo...
Capelli

10 modi di fare i capelli mossi con la piastra

Avere un look con capelli mossi, è una tendenza che è da sempre stata molto di moda. Grazie all'utilizzo della piastra, è possibile ottenere una perfetta capigliatura mossa o riccia in pochi e semplici gesti. Nella seguente guida verranno elencati...
Capelli

Consigli per l'asciugatura dei capelli mossi

I capelli sono molto importanti soprattutto per una donna. Devono essere sempre curati e lucidi, senza doppie punte. Prendersi cura dei capelli mossi non è semplice. Hanno bisogno di molte attenzioni per farli apparire vivi e splendenti. Li dovete lavare...
Capelli

Come fare i capelli mossi

Per noi donne i capelli sono un vero e proprio biglietto da visita. Cambiamo spesso taglio, colore e pettinatura per provare tanti look diversi e sentirci più belle. Attualmente i capelli ondulati stanno riscuotendo un enorme successo. Addolciscono i...
Capelli

Come farsi i capelli mossi

C'è sempre voglia di cambiare look per vedersi diverse e sentirsi delle dive, a partire dai propri capelli, anche perché le sfilate e le foto in rete o sui giornali sono di continua ispirazione.La moda è sempre in evoluzione, i cambiamenti sono spesso...
Capelli

Come asciugare i capelli mossi

I capelli sono da sempre associati alla forza, alla bellezza e alla seduzione. È quindi molto importante sapersene prendere cura, mantenendoli sani e lucenti. Per sfoggiare capelli sempre fantastici è necessario conoscere anche qualche piccolo trucco,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.