Come Si Fanno Le Saponette All'Olio Di Neem

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Non tutti sono a conoscenza dell'esistenza dell'olio di neem, un olio costituito da numerose proprietà benefiche e curative. Esso infatti è un potente antiossidante, antietà, antinfiammatorio, antivirale ed antibatterico. Oltre a ciò esso può essere adoperato anche come cosmetico naturale in aggiunta ad una comune crema idratante. L'olio di neem inoltre si presta molto bene alla realizzazione di ricette naturali come ad esempio delle saponette. In questa guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come si fanno le saponette all'olio di neem.

25

Occorrente

  • 340 gr di sapone in scaglie
  • 255 gr di acqua
  • 4 cucchiai di olio di neem
35

Per prima cosa bisogna sapere che l'olio di neem ha origini indiane e probabilmente prende il nome dalla dea Neemari. Questo olio si ottiene spremendo a freddo i semi della pianta, nei quali si concentrano maggiormente le sostanze benefiche. Tuttavia anche le altre parti della pianta come ad esempio le foglie, i fiori, la corteccia e le radici sono ricche di benefici. È per questo motivo che già numerosi anni fa questo olio veniva adoperato in India a scopo medico, a scopo curativo e a scopo cosmetico.

45

La prima cosa da fare per poter realizzare delle fantastiche saponette con l'olio di neem consiste nel procurarsi tutti gli ingredienti necessari alla preparazione. Si tratta di ingredienti abbastanza economici e di facile reperibilità. Successivamente si può proseguire con la realizzazione della ricetta vera e propria. Innanzitutto è necessario prendere una pentola dal bordo abbastanza alto, per poi mettervi all'interno del sapone e dell'acqua. È fortemente consigliato utilizzare un sapone neutro o comunque un tipo di sapone non eccessivamente profumato, in modo tale da ottenere un risultato migliore. A questo punto bisogna lasciar sciogliere bene tutto sul fuoco, tenendolo molto basso. Inoltre, bisogna sempre mescolare durante l'operazione, in modo tale da far si che il composto si possa amalgamare adeguatamente.

Continua la lettura
55

Una volta che il sapone è ormai sciolto, è possibile spegnere il fuoco e aggiungere il miracoloso olio di neem, mescolando ancora. Quando il sapone risulterà ben freddo, si potrà procedere versando il composto all'interno degli stampi. Successivamente sarà necessario aspettare qualche ora prima di poter estrarre le saponette. In seguito queste ultime dovranno essere disposte su uno strofinaccio per lasciarle asciugare attentamente. Si consiglia di utilizzare queste saponette solamente dopo aver aspettato qualche giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come utilizzare l'olio di Neem per la forfora

Il neem è una pianta delle regioni tropicali dalle incredibili proprietà. Da sempre si usano fiori, frutti, radici e rami, sia per uso medico che estetico. L'olio che se ne ricava è un prodotto dalle proprietà antifungine, antiparassitarie e antimicrobiche....
Capelli

I migliori rimedi per rimuovere i pidocchi

I pidocchi sono un problema molto diffuso soprattutto nei bambini. Questi parassiti attaccano il cuoio capelluto deponendo anche le loro uova e moltiplicandosi. Ci sono diverse soluzioni per rimuovere i pidocchi in modo definitivo sia nei bambini che...
Prodotti di Bellezza

Come fare delle saponette decorate

Oggi giorno le saponette solide vengono utilizzate raramente. Infatti, molte persone preferiscono utilizzare saponi liquidi. Il motivo di questa scelta, viene dovuto a una questione di igiene. Ma nonostante tutto non rinunciano mai ad abbellire il bagno...
Cura del Corpo

Come riciclare le saponette usate

Le saponette sono onnipresenti nel bagno: economiche e pratiche, vengono utilizzate per le mani e anche per la doccia. Inoltre, non hanno grandi imballaggi e scegliere di usarle è un bene anche per il rispetto dell'ambiente. Proprio per questi motivi...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare saponette a forma di conchiglia

Le saponette ultimamente non servono solo per l'igiene personale. Infatti sono sempre più diffuse come ornamenti. Oppure sono articoli da regalo, particolarmente graditi da parte di chi li riceve. Tuttavia potrebbero essere ancor più gradite se le realizzerete...
Prodotti di Bellezza

Come preparare le saponette opalescenti

La produzione casalinga di sapone, ha un gran successo forse dovuto anche ad un maggior interesse verso prodotti naturali. Sarà compito vostro decidere ciò che va meglio per la vostra pelle. Bastano pochi attrezzi da cucina e alcuni prodotti reperibili...
Prodotti di Bellezza

Come Realizzare Delle Saponette Alla Malva

Avete mai pensato di realizzare delle saponette fai da te? Non è per niente difficile, e sicuramente avrete la certezza di lavarvi con del sapone non realizzato in maniera industriale e che contiene prodotti chimici spesso irritanti per la pelle. Leggendo...
Prodotti di Bellezza

Come abbellire i contenitori per le saponette

Tante volte la passione per un oggetto o qualcosa, ci porta a costruircelo da soli in casa, con l'arte del fai da te. Infatti tantissime persone, adorano farsi in casa le proprie saponette, che possono utilizzare per diversi scopi. Infatti le saponette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.