Come sfilare bene in passerella

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come sfilare bene in passerella

Sfilare in passerella (e, soprattutto, saperlo fare molto bene) rappresenta il sogno nel cassetto di tanti ragazzi e ragazze che desiderano, fin da giovanissimi, intraprendere rispettivamente la carriera di modelli e modelle. La sfilata di moda, però, non è proprio una cosa estremamente facile da fare e, infatti, è necessario avere un carattere abbastanza forte, essere predisposti ai sacrifici ed essere disponibili ad imparare velocemente il mestiere. Per poter sfilare bene, non esistono delle regole generali da rispettare, ma seguire un paio di norme basilari sarebbe sicuramente d'aiuto: nella seguente semplice e perfetta guida esposta nei passaggi susseguenti, vi spiegherò dettagliatamente come bisogna comportarsi!!!

25

La sfilata

Osservando una sfilata di moda, succede sempre più spesso di chiedersi come mai i modelli e le modelle non sorridano mai (eccetto quando si tratti di personaggi famosi oppure di occasioni particolari): ciò avviene semplicemente perché guardare costantemente fisso davanti a sé senza sorridere rappresenta una delle prime regole essenziali per sfilare bene. Infatti, l'obiettivo finale da realizzare non è risultare simpatici avendo uno sguardo o un viso carino, ma quello di affascinare gli spettatori per il proprio portamento e, quindi, per l'abito che si sta indossando in quel momento: pertanto, occorrerà mantenere un'aria di serietà ed essere comunque espressivi.

35

La postura

Vi consiglio di provare ed esercitarvi sempre davanti ad uno specchio, perché soltanto cosi potrete osservarvi ed essere veramente autocritici. Successivamente alla fondamentale fase dello sguardo, dovrete pensare alle braccia, che non dovranno essere "di troppo", ma in armonia con il resto del corpo, accompagnandone il movimento: inoltre, rispetto a quello delle gambe, il moto degli arti superiori dev'essere contrario. Infine, le spalle devono essere assolutamente rilassate, mentre il torace va mantenuto rigido, per esaltare maggiormente il vestito che state indossando.

Continua la lettura
45

L'equilibrio

Estremamente importante è l'equilibrio e, se non siete molto abituati ad averlo, il metodo dei "libri in testa" è veramente perfetto per riuscire ad imparare a camminare in posizione eretta: sfilando, è necessario incrociare i passi con eleganza e raffinatezza, stando attenti a non inciampare. Il modo di muoversi in passerella, inoltre, varia anche secondo la tipologia di sfilata: in quella d'intimo, il tutto dev'essere più accattivante, con una postura ed uno sguardo capaci di ammiccare gli spettatori; in quella giovane, basta un incedere maggiormente deciso, con delle falcate più lunghe che evidenzino bene le gambe; in quella d'alta moda, dovrete avere un passo più lento caratterizzato prevalentemente da una buona dose d'eleganza, che renda l'idea di ciò che si sta indossando.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se desiderate imparare l'arte dello sfilare da professionisti, potreste servirvi di una delle numerose scuole di portamento sparse sul territorio nazionale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come indossare un abito sottoveste

Per indossare alcuni capi d’abbigliamento è necessario avere determinate caratteristiche fisiche. Non si tratta di discriminazione fisica ma semplicemente di scelte di buon gusto fatte con consapevolezza. Negli ultimi anni sempre più spesso, anche...
Moda

Le più importanti sfilate di moda

La moda è sempre stata una presenza costante nella società fin dai tempi antichi. Non si parla infatti del semplice bisogno umano di coprirsi per sopravvivere ma di una vera e propria forma d'espressione. L'abbigliamento, oggi come in passato, non è...
Moda

Come organizzare una sfilata di moda

La sfilata di moda è un evento che ha una durata massima di 15/20 minuti. Si accendono le luci, le modelle sfilano, lo stilista esce a raccogliere gli applausi e poi tutto finisce. È una cosa repentina ed effimera, ma dietro c'è un lavoro minuzioso...
Moda

Guida ai concorsi di bellezza

La bellezza è una cosa soggettiva, non può avere una definizione generale. Si sono venuti comunque a creare un serie di canoni di bellezza in base ai quali vengono organizzati dei concorsi per valutare quale sia la ragazza o il ragazzo più bello. Di...
Moda

Come abbinare una gonna di velluto

Il velluto è un tipo di tessuto ricco e lussuoso, ampiamente utilizzato per gli abiti d'epoca e che non è mai passato di moda. È però necessario sapere come fare ad abbinare una stoffa così particolare. Qui vedremo come accostare una gonna in velluto,...
Moda

Come indossare la mantella

Capo fascinoso d'ispirazione a metà tra il piratesco e il militare, il fiabesco e il vampirico, la mantella è un'irresistibile tentazione di stile soprattutto nelle mezze stagioni, amata dagli stilisti e da chi ricerca sempre un tocco originale per...
Moda

Come abbinare una gonna con le frange

Nelle settimane della moda tenute quest'anno, notiamo subito il ritorno in passerella dell'uso delle frange. La storia delle frange è lunga, e da sempre ha subito un percorso di riscoperta alternata all'oblio. Quest'anno le frange la faranno da padrona,...
Moda

Come vestirsi per una festa in stile giapponese

Se volete organizzare, o avete ricevuto un invito per una festa in stile giapponese, sappiate che per l'occasione bisognerà che tutto sia in tema con l'evento in stile orientale. Innanzitutto occorrerà creare vestiti ed accessori in abbinato, oltre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.