Come scegliere la cravatta

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Al mondo, non esiste un outfit elegante che non includa la cravatta: questo accessorio, infatti, è da secoli sinonimo di eleganza, soprattutto maschile, ma in alcuni casi anche femminile. In commercio, esistono tantissimi modelli di cravatta, differenti tra loro per foggia, colore e lunghezza. Generalmente, questo accessorio misura circa 150 centimetri, ma le dimensioni possono variare sia in base al modello, sia in base al nodo scelto. All'interno di questa guida, vi descriverò come scegliere la cravatta perfetta, ma non in senso assoluto: terrete conto, infatti, soprattutto degli altri capi di abbigliamento scelti e dell'occasione in cui verrà indossata.

27

Occorrente

  • Cravatta
37

Scegliere il colore della cravatta

Anzitutto, lo stile di una cravatta è in gran parte dettato dal suo colore. Ne esistono, infatti, di monocrome, anche dette a tinta unita, che presentano cioè un unico colore: a righe (dove ad un colore di fondo se ne aggiunge un altro che caratterizza le righe, più o meno piccole), a fantasia (sulle quali possono essere stampati motivi di diversa natura sulla base di quello che la casa produttrice decide di incidere), trendy (caratterizzate da colori vivaci e particolarmente stravaganti), a pois (in cui è presente un colore alla base che domina e poi dei puntini di colore differente).

47

Decidere la lunghezza giusta

Se è vero che una cravatta sbagliata può compromettere una certa situazione, è altrettanto corretto dire che scegliere quella giusta può aiutarvi a concludere un affare o ad avere un esito positivo ad un colloquio. Non esistono delle regole per saper selezionare la cravatta perfetta, anche se esistono delle linee guida che gli uomini devono sapere e seguire. La prima regola è quella di scegliere la lunghezza giusta: un uomo alto 1 metro e 90 centimetri avrà una cravatta più lunga di un altro alto .1 metro e 70 centimetri. Inoltre, in base al tipo di nodo che intendete effettuare, dovrete sapere che potrà essere più corta o più lunga. La cravatta perfetta, una volta annodata, dovrà arrivare fino all'inizio dei pantaloni.

Continua la lettura
57

Abbinare la cravatta all'ambiente circostante

Per andare in ufficio, è bene preferire una cravatta adatta allo stile aziendale, quindi se l'ambiente è dinamico è bene scegliere colori vivi mentre se, al contrario, è rigido, bisogna scegliere colori a tinta unita e classici. Per feste come matrimoni, comunioni, battesimi e così via, si può puntare sul colore, prediligendo le tinte chiare. Le cravatte a tinta unita si adattano a moltissime occasioni diverse e sono facili da abbinare: quelle con disegni geometrici si adattano per andare a mangiare in qualche ristorante alla moda o in ufficio (se non sono troppo vistose), mentre non sono adatte a ristoranti o situazioni particolarmente eleganti.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come scegliere la cravatta per un completo blu

Scegliere la cravatta che fa al caso con un completo blu tuo non è difficile. Partiamo dal principio.  La scelta della cravatta è qualcosa che caratterizza l'uomo che l' indossa, si tratta quindi di qualcosa di molto personale. A parte alcune regole...
Moda

Come Abbinare La Cravatta Alla Camicia

Scegliere la cravatta giusta è infatti fondamentale per dare una buona prima impressione, e proietta maggiore o minore formalità a seconda del look completo che indossi. È altrettanto vero che le opzioni per tessuto, colore e fantasie sono innumerevoli...
Cura del Corpo

Consigli su come fare un perfetto nodo alla cravatta

La cravatta è l'accessorio per eccellenza che rende un uomo elegante, ordinato e sicuramente di bell'aspetto. Solitamente la cravatta, viene indossata sopra una camicia dotata di un colletto rigido e abbinata ad un bel paio di pantaloni e ad una giacca,...
Accessori

Come fare un nodo doppio Windsor alla cravatta

La cravatta è un simbolo di eleganza maschile che è presente da sempre. In ogni smoking, nel frack, ed in ogni abito con il quale l'uomo vuole essere elegante, è impossibile non adattare una cravatta. Questo accessorio è simbolo di sensualità e virilità....
Moda

Come fare il nodo windsor alla cravatta

Esistono tanti tipi di nodi per la cravatta, uno di questi è il nodo Windsor. Il nodo Windsor, detto anche nodo Scappino, Full Windsor o, impropriamente, Doppio Windsor, è il nodo delle grandi occasioni. Il suo nome deriva dal Duca Edoardo di Windsor,...
Moda

Come abbinare la giacca alla cravatta

Ognuno ha il suo stile di vestirsi ma a volte, chi non ha molta dimestichezza con certi accessori, potrebbe incorrere in scelte perlomeno discutibili. È il caso della cravatta: non molto amata dalla maggioranza degli uomini, è però indispensabile per...
Accessori

Come fare il nodo piccolo alla cravatta

Spesso fare il nodo alla cravatta è un vero e proprio tabù per gli uomini. L'operazione può risultare persino stancante e antipatica, al punto da fare innervorsire coloro che incontrano difficoltà immani nel tentare di riuscire in questa "titanica"...
Moda

Come fare il nodo mezzo Windsor alla cravatta

Il nodo mezzo Windsor, tra i modi di annodare la cravatta, rappresenta il giusto compromesso tra il nodo semplice e il Windsor. Più grande del primo e più esile rispetto al Windsor, il nodo mezzo Windsor è particolarmente adatto alle camicie con collo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.