Come scegliere la cipria per ogni occasione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cipria può essere vista come la nostra migliore alleata perché ci salva in tutte le occasioni e ci permette di donare lucentezza al nostro viso dopo aver applicato il fondotinta. Essa è necessaria per ottenere un make up duraturo, ma bisogna porre attenzione a stenderla nel modo corretto e a scegliere la giusta tonalità, altrimenti rischiamo che tutto il nostro lavoro per avere un trucco perfetto sia vano!

26

Occorrente

  • cipria in polvere
  • cipria minerale
  • cipria compatta
  • pennello
  • spugnetta
36

Cos'è la cipria

Innanzitutto, bisogna capire cosa sia la cipria: spesso le ragazze o le donne la confondono con la terra abbronzante o la applicano al posto del fondotinta, insomma non sanno quale sia la sua vera funzione e alcune la sottovalutano anche sostenendo che non sia un cosmetico necessario. Invece la cipria è necessaria perché permette di fissare il fondotinta ed evitare così quell'orribile effetto lucido tipico delle pelli grassi o dovuto alle giornate molto afose. Inoltre, questo cosmetico dona alla nostra pelle un aspetto vellutato e setoso e permette di ottenere un incarnato perfetto. La cipria è assolutamente indispensabile quando il fondotinta è molto liquido e non si asciuga bene perché essa provvede a fissarlo e a rendere il viso più opaco. Quest' ultimo punto è fondamentale se si vogliono applicare altri cosmetici sul viso come la terra. Se si vogliono evitare delle macchie marroncine o arancioni dovute al fatto che il fondotinta sottostante è ancora bagnato, si deve ricorrere nuovamente alla nostra alleata CIPRIA! Infine, essa permette anche di fissare il correttore e quindi nascondere quelle orribili occhiaie che ci danno il buongiorno ogni mattina!

46

I principali tipi di cipria

Esistono principalmente due tipi di cipria: quella in polvere compatta e quella in polvere libera. La prima è colorata ed è quindi da scegliere in base alla tonalità del fondotinta. È ottima quando si ha poco tempo e si devono fare dei ritocchi veloci, però bisogna assolutamente ricordarsi di metterne poco alla volta perché si può rischiare l'effetto infarinato. Inoltre, questo tipo di cipria è ricco di oli essenziali e sostanze idratanti che permettono di far assorbire una maggiore quantità di sebo e quindi garantisce una maggiore effetto coprente. La seconda invece è trasparente o lievemente colorata e la sua polvere finissima permette di incipriare il nostro viso senza alterare il colore del fondotinta ed è quindi preferita rispetto alla prima. Essa è ottima per tutti i tipi di pelle in quanto contiene degli oli essenziali che non disidratano la pelle. Va stesa con un piumino morbido o un pennello. L'unica pecca è il suo costo che è più elevato rispetto a quello della cipria compatta..

Continua la lettura
56

Come scegliere la cipria

Come si sceglie la cipria? In primo luogo, è assolutamente necessario porre attenzione al tipo di pelle. Per le pelli grasse, che risultano lucide, è d'obbligo una cipria che opacizzi, perciò è ideale l'uso di quella trasparente a polvere libera che non appesantisce il trucco. Infatti, su questo tipo di pelle la cipria va messa in modo abbondante soprattutto della cosiddetta "zona T" (fronte, naso, mento). Chi ha la pelle secca invece non deve esagerare con questo cosmetico poiché la pelle è già opaca di natura. La cipria perfetta in questo caso è quella a base di mica, un minerale che, grazie alle sue proprietà, non si mischia con gli altri elementi del make-up e resta sulla pelle. Chi ha la pelle mista deve faticare un po' di più e trovare un compromesso, cioè applicare sulle parti grasse la cipria a polvere libera e su quelle secche quella a base di mica. In secondo luogo, è necessario tener conto della tonalità della cipria perché essa si dovrà adattare al proprio tipo di pelle. Le colorazioni della cipria sono divise in tre categorie: chiara media e scura. Chi ha una carnagione simile al color avorio deve scegliere una cipria più chiara rispetto alla tonalità della pelle. Chi invece ha una tonalità sul beige è ideale una colorazione media. Infine per chi ha una carnagione olivastra è necessaria una colorazione più scura. E allora che aspettate? Correte subito a comprare il tipo di cipria più adatto a voi!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' preferibile applicare la cipria solo nella zona T per lasciare la freschezza del trucco e la luminosità del viso.
  • Il pennello largo va usato per una spolverata di cipria su tutto il viso e per ottenere un effetto leggero
  • La spugnetta asciutta va usata per tamponare le zone "più critiche" ed avere maggiore coprenza
  • La spugnetta bagnata permette un maggior fissaggio e dona un po' di umidità alla cipria che non è troppo polverosa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come realizzare una cipria fatta in casa

Truccarsi per le donne è davvero molto importante e trovano sempre trucchi nuovi per poter apparire al meglio in ogni occasione. Anche se in commercio esistono molti prodotti di cosmetica, il più delle volte potrebbero causare qualche allergia e fastidio...
Make Up

La cipria: come sceglierla e applicarla

La Cipria è un cosmetico che, costituisce la base fondamentale per la buona riuscita del trucco. La funzione principale della cipria è quella di fissare il fondotinta e togliere l'antiestetico effetto lucido. Inoltre, questo prodotto rende l'incarnato...
Make Up

10 consigli per un corretto uso della cipria

Compatta, in polvere o mista, neutra o colorata, la cipria serve per fissare la base del trucco, ma un uso errato può creare quel fastidioso "effetto maschera" che tutte vorremmo evitare. Stendere la cipria è facile e, con pochi accorgimenti, eviteremo...
Make Up

Come applicare la cipria compatta

La cipria trova la sua origine nell'antica Cina, successivamente trovò il suo sviluppo nell'Europa del XV secolo inizialmente come decolorante per capelli, e infine dal XVII secolo in poi divenne uno dei prodotti di cosmesi più largamente utilizzati....
Make Up

Come fissare il fondotinta senza cipria

Avere la pelle setosa, liscia e luminosa è il sogno di tutti. Chi non ama truccarsi ogni mattina e coprire ogni piccola imperfezione della pelle con cipria e fondotinta? I modi per avere la pelle perfetta, sono davvero molti e attraverso un corretto...
Make Up

Come scegliere la cipria più adatta

La cipria è un cosmetico in polvere che si utilizza dopo aver applicato il fondotinta per donare alla pelle una maggiore luminosità. In commercio esistono quattro tipi di gradazione, che vanno scelti in base al colore della pelle: le prime due gradazioni...
Make Up

Cipria fai da te

La "polvere di Cipro", comunemente nota come cipria, è uno dei cosmetici più usati dalle donne. Gradevolmente profumata, può essere in polvere libera o compatta, neutra o trasparente. La sua funzione principale, una volta steso il fondotinta ed il...
Make Up

Come realizzare la cipria coprente fatta in casa

La cipria è uno dei cosmetici più utilizzati. Incipriare bene il viso costituisce uno dei passaggi fondamentali per una base perfetta e, quindi assolutamente indispensabile. È proprio questo prodotto, infatti, che ci permette di fissare il fondotinta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.