Come scaricare la tinta dei capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Capita spesso che, dopo un iniziale entusiasmo dato dalla colorazione dei capelli, la tinta ottenuta non  soddisfi più. Oppure il tono della colorazione non sembra più adatto al viso. Tornare al colore naturale, eliminando del tutto una colorazione permanente senza rovinare il capello non è possibile, soprattutto se non si vuole ricorrere al color remover. Tuttavia, hai la possibilità di far scaricare la tinta dei capelli ottenendo ottimi risultati utilizzando dei prodotti naturali che non aggrediscono la cute e non rovinano la chioma. Vediamo quali sono le possibili soluzioni, e come puoi preparare dei composti in casa.

25

Occorrente

  • Argilla verde
  • latte di cocco
  • olio extra vergine di oliva
  • bicarbonato di sodio
  • shampoo antiforfora
  • maschera nutriente
35

Tra i vari ingredienti che si possono utilizzare per questo procedimenti troviamo la pasta di argilla verde e il latte di cocco. L'argilla verde purifica il cuoio capelluto, elimina le tossine e le impurità, intevenendo sui residui chimici delle colorazioni permanenti o all'henné fino a far sbiadire e indebolire il colore. La si può acquistare presso le erboristerie e si trova sia in polvere che in comodi tubetti. L'unico svantaggio è che essa risulta un po' aggressiva sui capelli finendo, nel tempo, con il renderli secchi. Per questa ragione si consiglia di utilizzarla abbinandola al latte di cocco che idrata e nutre i capelli in profondità permettendo di scaricare efficacemente i vari tipi di colorazione che puoi aver fatto. Ripetendo costantemente impacchi di argilla verde e latte di cocco, in breve tempo vedremo che il colore si scarica senza che i capelli ne risentano.

45

Vediamo come preparare il composto: versa in un contenitore 250 ml di latte di cocco, 3 cucchiai di pasta d'argilla verde e 1 cucchiaio d'olio extra vergine di oliva. Mescola fino ad ottenere un composto omogeneo. Applica metà dell'amalgama sui capelli umidi e ricopri la capigliatura con della pellicola trasparente o una vecchia cuffia di plastica. Lascia agire per circa 3 ore e poi sciacqua abbondantemente con acqua; fai lo shampoo per eliminare tutti i residui grassi della maschera e infine procedi con la piega. Dopo circa 20 ore dal trattamento utilizza la restante parte di amalgama, messa a conservare in frigorifero, ripetendo la stessa procedura dell'impacco precedente. Questa maschera dà buoni risultati su capelli naturalmente chiari ed è perfetta per le tinture scure.

Continua la lettura
55

Un'altra alternativa che ti permette di scaricare la tintura dai capelli è quella di ricorrere ad uno shampoo antiforfora unito al bicarbonato di sodio. Questo shampoo ha la capacità di eliminare il sebo dalla cute in quanto presenta delle componenti più aggressive rispetto ai normali shampoo. Se recentemente hai fatto delle colorazioni semipermanenti, unisci allo shampoo un cucchiaino di bicarbonato di sodio, che è uno sbiancante naturale, e mescola fino ad ottenere un composto liscio. Lavando regolarmente i capelli con questa soluzione la tintura andrà via velocemente. Tuttavia, per rigenerare i capelli è consigliabile fare tra uno shampoo e l'altro delle maschere nutrienti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come applicare una tinta per capelli

Fare la tinta a casa costituisce una soluzione comoda e veloce, per chi intende rinnovare il proprio look senza sostenere spese esose. Per applicare una tinta per capelli in modo corretto è però necessario conoscere delle importantissime regole. Nella...
Capelli

Tinta per barba e capelli: come sceglierla

Generalmente le donne ricorrono alla tinta per coprire i capelli bianchi oppure per aggiungere nuove sfumature alla propria chioma. Ultimamente la tinta per capelli non è più prerogativa esclusivamente femminile in quanto anche l'universo maschile ne...
Capelli

Come rimuovere la tinta dai capelli

Quando si sceglie una nuova tinta per capelli può succedere che si è entusiasti all'inizio, ma poi dopo qualche giorno non si è soddisfatti. Qualche tempo fa se si verificava questa situazione o si tagliavano i capelli e si aspettava la ricrescita...
Capelli

Tinta per capelli: 5 cose da sapere

Di questi tempi, molte persone amano tingersi i capelli, ma è sempre bene sapere alcuni consigli utili per far sì che questo tipo di operazione non porti assolutamente a dei risultati indesiderati. In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare...
Capelli

Come scegliere la tinta per i capelli

Quando arriva la bella stagione si sa, viene voglia di rinnovare totalmente il proprio look, magari scegliendo una tinta per capelli particolarmente luminosa, adatta alle meravigliose sfumature dell'estate. La scelta è veramente vasta, si può passare...
Capelli

Come far durare a lungo la tinta per capelli

Al giorno d'oggi tingersi i capelli è una pratica che riguarda tantissime persone: giovani, anziani, non solo donne ma anche uomini e ragazzi. Chiunque si sia mai tinto i capelli in un negozio sa che, non appena si esce dal parrucchiere, i capelli risplendono...
Capelli

Consigli per coprire i primi capelli bianchi senza tinta

Con l'avanzare dell'età fanno la loro comparsa i primi capelli bianchi che, se non abilmente camuffati donano un aspetto trasandato anche se si è piuttosto giovani. Esistono diversi tipi di prodotti sia chimici che naturali che si possono utilizzare...
Capelli

Come fare la tinta ai capelli

Sempre più uomini e donne ricorrono alla tintura per capelli casalinga. Da diversi anni, infatti, gli scaffali dei supermercati o dei negozi specializzati pullulano di prodotti dalle marche più o meno prestigiose. Dall'effetto temporaneo o permanente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.