Come sbiancare la lana

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tutti quanti siamo soliti utilizzare maglioni di lana durante i periodi più freddi, ma molto spesso con l'uso frequente la lana si puo' deteriorare. La lana è una fibra molto utilizzata nei periodi più freddi dell'anno, e i lavaggi frequenti possono provocarne usura ed ingiallimento. A riguardo di quest'ultimo, che può avvenire anche in modo naturale, ci sono alcune tecniche da adottare, per cui ecco una guida con alcuni consigli su come sbiancare la lana. Attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili suggerimenti in merito che vi aiuteranno nel processo più velocemente.

25

Occorrente

  • Limone
  • Acqua ossigenata
  • Cenere
  • Sapone di Marsiglia
  • Candeggina
35

Utilizzare il limone

Il limone è un ottimo sbiancante naturale per la lana, e quindi possiamo aggiungerlo in un recipiente con acqua fredda. In alternativa al limone si può usare l'acqua ossigenata, cambiando però le dosi; infatti, un cucchiaio di acqua ossigenata per tre litri d'acqua, rappresenta la miscela ideale per ottenere un eccellente sbiancante. Anche il latte può essere un valido alleato, se unito a qualche goccia di acqua ossigenata. Non meno utile è l'acqua di cottura della pasta, in special modo quella del riso e degli spinaci alla quale si può sempre aggiungere qualche goccia di acqua ossigenata per incrementare l'effetto sbiancante. Aggiungere un sacchetto di cenere durante il lavaggio in lavatrice, è un altro valido aiuto per il candeggio.

45

Utilizzare la candegina

Se proprio non si riesce a rinunciare alla candeggina, è importante ricordare che il capo non può restare a contatto con questo prodotto a lungo, per cui l'indumento bisogna immergerlo in acqua tiepida a cui si aggiunge poca candeggina, facendo agire la miscela per non più di cinque minuti, e poi è necessario strofinare delicatamente prima di provvedere al risciacquo. Dopo aver scelto la miscela per il vostro lavaggio, ricordate di immergere completamente il capo nella soluzione senza formare pieghe, quindi scegliete un contenitore abbastanza capiente che permetta di tenerlo disteso. Tenetelo in ammollo tutta una notte se è possibile, e sciacquate il capo accuratamente con abbondante acqua, e preparate un nuovo ammollo con sapone di Marsiglia o balsamo, per mantenerne l'elasticità delle fibre. Sostituire l'acqua corrente con l'acqua piovana, comporterà inoltre morbidezza e risparmio, ed inoltre stendere il capo in una zona ombrata aiuta a prevenirne l'ingiallimento.

Continua la lettura
55

Asciugare la lana

Dopo aver sbiancato la lana, per preservarla in buone condizioni, bisogna innanzitutto asciugarla bene evitando però il contatto diretto sia al calore del ferro da stiro, che ai raggi del sole; infatti, entrambe le tecniche non farebbero altro che ingiallirla di nuovo. Nel primo caso, conviene utilizzare un foulard di seta da interporre tra il ferro stesso e lana, mentre nel secondo il colore del sole è sufficiente per asciugarla, specie se la giornata è abbastanza calda.
Sbiancare la lana è un processo molto delicato che richiede attenzione e cura, in quanto si potrebbe rischiare di rovinare il capo più del dovuto. I consigli di questa guida vi aiuteranno certamente a svolgere il compito nella maniera migliore possibile, evitando qualche errore.
Vi auguro quindi buon lavoro.
A presto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come sbiancare l'ecopelle bianca

L'ecopelle negli ultimi anni si è pian piano infiltrata negli arredamenti di tutti noi; la diffusione di questo materiale è dovuto soprattutto al fatto di essere abbastanza economico, ecologico e soprattutto di non richiedere una manutenzione particolare....
Moda

Come trattare la lana ingiallita

I capi di lana indubbiamente, presentano un certo pregio anche estetico. Considerando il fatto che oggi sono, per una buona parte, misti ad acrilico e altri materiali vari, ognuno di noi cerca di mantenere sempre in perfette condizioni quei capi in lana...
Moda

Come indossare il cappello di lana

Il cappello è un accessorio molto in voga e lo è sempre stato. Che sia di lana, di cotone, il cappello rappresenta un "must have" per uomini e donne. La donna in particolare, è sempre amante di accessori alla moda, che si tratti di collane, bracciali,...
Moda

5 regole per mantenere la lana sempre morbida

A chi non è capitato di rovinare un capo di abbigliamento che avevamo particolarmente a cuore o ci stava davvero bene? Per tal motivo in questa guida daremo 5 regole semplici ed utili per mantenere in un perfetto stato i vostri capi di lana, ma soprattutto...
Moda

Come mantenere al meglio i maglioni di lana

La lana è un tessuto caldo ed avvolgente. I maglioni invernali richiedono sempre particolari accorgimenti, dal lavaggio fino alla conservazione, indipendentemente dalla fibra. Ogni giorno è una lotta continua contro l'infeltrimento, il restringimento...
Moda

Come realizzare una sciarpa di lana

La sciarpa di lana è l'accessorio più caldo e confortevole da indossare nelle fredde giornate invernali. In tinta unita o dai colori vivaci, avvolge il collo proteggendolo dai malanni di stagione. Semplice, elaborata, con applicazioni ed inserti romantici...
Moda

Come indossare la lana bouclè

Come tanti di noi sapranno, la lana bouclè costituisce un intreccio di due o più filamenti che danno vita ad una trama sempre diversificata nella forma o nel colore. In effetti è possibile intrecciare tonalità diverse fra loro, in modo da rendere...
Moda

Come Evitare Che La Lana Lasci I Peli Sui Vestiti

Quando inizia l'inverno si vedono indosso alle persone capi particolari, come sciarpe, cappelli e maglioncini, tutti prettamente in lana. Essi sono ottimi per sopportare il freddo, se di lana pura, in quanto riesce a mantenere inalterato la temperatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.