Come rinnovare il proprio guardaroba

Tramite: O2O 25/05/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con il cambio di stagione arriva automaticamente anche il cambio d' armadio e molto spesso ci accorgiamo che l'abbigliamento va rinnovato perché può capitare che alcuni capi non ci stiano più o si siano consumati, e allora diventa indispensabile rinnovare il proprio guardaroba. Di seguito vedremo come rendere questa operazione e rinnovare il proprio guardaroba (necessaria e indispensabile per molti) il meno possibile tragica e costosa, in modo da averlosempre perfetto e alla moda.

26

La prima cosa da fare è cercare negli armadi e cassetti tutti i vestiti in modo da selezionare quelli ancora utili e quelli invece da eliminare, così da fare spazio nell' armadio in caso di nuovi acquisti, e non tenersi quei vestiti che non usiamo più da anni. Dove possibile si potete sicuramente riadoperare guarnizioni, spille, perle ecc, tutto va riciclato, non si sa mai che ci possa essere utile in futuro. .

36

Attraverso i ricicli del vecchio guardaroba potrete tranquillamente creare nuovi oggetti: si possono riutilizzare o comprare pietre e nastri per realizzare bracciali,collane ed orecchini su misura per noi, in modo da arricchire e trasformare i propri gadget. Se avete molta roba di cui non sapete cosa farne, organizzate con le vostre amiche delle serat Si potrebbe quindi organizzare un pomeriggio o una cena con delle amiche e far portare ad ognuna i capi vecchi,; sicuramente troverete qualcosa di utile che vi servirà.

Continua la lettura
46

Un altra idea per rinnovare il vostro guardaroba è quello di recarsi ai mercatini dell' usato. Ce ne sono molti di più di quanto si possa immaginare, basta informarsi sul web o su giornali, per riuscire a trovarne alcuni vicino a casa vostra. Spesso e volentieri, vendono oggetti a prezzi molto bassi (il ricavato molte volte va in beneficenza) e la qualità dei prodotti di solito è buona; con pazienza troverete oggetti veramente belli e buoni. Ci sono anche negozi dell'usato di marche prestigiose che vendono abiti di seconda mano anche fino alla metà del prezzo. Spesso il problema non è un vestito ma il suo colore che non ci piace più e non ce lo fa più indossare! La cosa migliore da fare in questo caso è acquistare uno dei tanti prodotti che permettono, con un facile procedimento, di tingerli. In questo modo possiamo trasformare un jeans blu in nero oppure un abitino bianco in rosso. L'importante è stare attenti alla procedura e al tipo di tessuto che si vuole colorare.

56

Molti vestiti non vengono messi sul mercato perché hanno dei difetti che sono stati fatti al momento della fabbricazione. Infine molto spesso nei negozi o nei mercati risulta conveniente acquistare vestiti che presentano un piccolo difetto, un pantalone dove non funziona bene la zip, o una maglia dove manca un bottone, ecc. In questo caso si può richiedere uno sconto considerevole per l'acquisto dell'abito difettoso e poi ripararlo da soli a casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Consigli per un guardaroba perfetto

Le donne hanno con il guardaroba un rapporto simbiotico di amore-odio. Infatti, la stragrande maggioranza pur vedendolo pieno fino all'orlo ha sempre l'impressione che sia sempre vuoto. La maggior parte delle volte questa sensazione è dovuta alla mancanza...
Moda

Come rinnovare un cappotto classico da donna

Ci sarà sicuramente capitato di dover acquistare un nuovo cappotto per rinnovare il nostro guardaroba, e generalmente in questi casi preferiamo recarci presso appositi negozi di abbigliamento per acquistarne uno già confezionato. Tuttavia in molti casi...
Moda

Come acquistare vestiti a basso prezzo

Al giorno d'oggi, a causa della crisi e del costo della vita sempre più alto, si è costretti a rivedere il modo di spendere i propri risparmi facendo una gerarchia in ordine di importanza dove l'abbigliamento risulta essere posto in secondo piano.Per...
Moda

Come cambiare look

Sono molte le donne, ma anche gli uomini, che per dare una svolta alla propria vita decidono di cambiare totalmente il proprio look. A volte, dietro a questa scelta che può essere difficile, vi è sicuramente la voglia di tagliare con il passato magari...
Moda

5 outfit vintage per la primavera

Finalmente, dopo le grigie giornate invernali è arrivata la stagione primaverile, preludio di una calda estate tutta da vivere. Nonostante la temperatura non sempre sia clemente, la voglia di rinnovare il guardaroba è grande e soprattutto le donne cercano...
Moda

Come essere sempre alla moda, capi base e accessori giusti

Vestire seguendo le tendenze e le mode del momento non è sempre facile, soprattutto in tempi di crisi. Il mondo delle passerelle propone ad ogni stagione capi nuovi ed esclusivi e i fashion designer dettano le linee guida per un look perfetto. I maniaci...
Moda

5 tendenze primavera ispirate allo street style

La stagione mite è alle porte e con lei la voglia di gettare l'abbigliamento pesante invernale e rinnovare il guardaroba. Quali sono le 5 tendenze primavera ispirate allo street style? Scopriamo insieme un look primaverile, che ci arricchirà di allegria....
Moda

Come abbinare una camicia a quadri

La camicia a quadri è un capo "basic" che non dovrebbe mai mancare in nessun guardaroba, sia di un uomo che di una donna. La camicia a quadri, infatti, è senza dubbio un classico rivisitato in mille modi differenti, che viene riproposto ogni stagione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.