Come rinforzare i riflessi dell'hennè rosso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

I capelli sono da sempre motivo di vanità specialmente per il sesso femminile. Essi sono la "cornice" del viso e cambiando acconciatura e colore si riesce a modificare anche il proprio aspetto. Nasce quindi l'esigenza di prenderci cura di loro utilizzando prodotti naturali al fine di evitare che si possano rovinare. L'henné, è una valida alternativa naturale alle tinte chimiche e sintetiche, che preserva la struttura del capello e dona al contempo riflessi colorati. Questa tinta vegetale, che prende il nome di hennè, è reperibile in tutte le erboristerie a prezzi modici, rende i capelli più brillanti e voluminosi, li protegge dagli agenti atmosferici e dai raggi solari, contrasta l'eccesso di sebo e la forfora grazie alle sue proprietà riequilibranti, donando una chioma visibilmente sana e lucente. Utilizzando tale prodotto in modo in modo corretto, potrete ottenere una chioma con vibranti riflessi scarlatti, dal fulvo al mogano e al rame. In questa guida verranno forniti utili suggerimenti su come rinforzare e rendere più intensi i riflessi color rosso di questa tinta vegetale.

24

Come accentuare i riflessi

Al fine di accentuare i riflessi scarlatti della tinta, sarà necessario provvedere a stemperare la polvere di hennè con un liquido acido, come del succo di limone o dell'aceto. Mescolate, quindi, la quantità di colorazione prelevata in base alla lunghezza dei vostri capelli con il limone o con l'aceto, fino ad ottenere una consistenza cremosa, omogenea e non troppo liquida. Fatto ciò, lasciate riposare il tutto per circa 12 ore, coperto con della pellicola trasparente. Trascorso il tempo necessario, iniziate ad applicare l'hennè uniformemente su tutta la chioma e lasciate in posa per alcune ore in modo da ottenere un colore più intenso. Successivamente provvedete al lavaggio abituale. Seguendo dettagliatamente i consigli indicati, otterrete dei bellissimi riflessi sulla vostra capigliatura.

34

Come esaltare le tonalità rosse

Per esaltare le tonalità rosse dell'hennè, potrete avvalervi di una procedura veramente molto semplice. Basterà infatti aggiungervi un infuso di Karkadè, ricco di pigmenti naturali, che conferirà alla vostra chioma un intenso riflesso color ciliegia. Se poi volete ottenere un rosso più intenso, potrete optare per del succo di mirtillo o di frutti rossi. Mentre per un risultato ancora più vivace, un'ottima soluzione è quella di miscelare gli infusi e procedere all'applicazione dell'hennè, avendo cura di avvolgere i capelli con una pellicola per alimenti durante il tempo di posa. Anche in questo caso, basterà seguire le indicazioni appena riportate per ottenere il massimo del risultato finale.

Continua la lettura
44

Come creare dei riflessi fiammeggianti

Se infine, il vostro intento è quello di ottenere dei riflessi fiammeggianti, potrete aggiungere al vostro shampoo abituale un infuso di chiodi di garofano, di rosa canina e cannella. Il procedimento in questo caso è un po' più complesso, infatti bisognerà lasciare raffreddare il tutto e filtrare con un setaccio a maglie fine, prima di aggiungere il composto alla lozione detergente per capelli. Tale procedura, vi consentirà non solo di rendere più evidenti i riflessi dell'hennè rosso, ma anche di ravvivare e preservare la tinta più a lungo. Per ottenere risultati apprezzabili, è consigliabile ripetere l'applicazione almeno una volta a settimana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come preparare il vero impacco di hennè rosso

Questo semplice ed esauriente tutorial ha lo scopo di dare delle informazioni su come è possibile preparare il vero ed unico impacco di hennè. Quest'ultimo era utilizzato nell'antichità per tingere i capelli di rosso. L'impacco hennè è semplice da...
Capelli

Come preparare lo shampoo all'hennè per capelli rosso-castani

La Lawsonia inermis, nota col nome di hennè, è un arbusto spinoso della famiglia delle Lythraceae. Dalle sue foglie essiccate si ricavano colorazioni per pelle e capelli. Per evitare di danneggiare la nostra chioma con le solite colorazioni si può...
Capelli

Come colorare o rinforzare i capelli con la polvere d'hennè

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter colorare e rinforzare i capelli grazie all'uso della polvere d'hennè. Questa guida è proprio l'ideale per chi ha deciso di CAMBIARE TESTA ed abbandonare le classiche tinte chimiche tradizionali,...
Capelli

Come usare l'henné lush

La Lawsonia inermis è il nome dell'arbusto da cui si ricavano la polvere e la pasta di hennè, tramite processo di essiccazione e triturazione delle sue foglie.Famoso per le sue caratteristiche coloranti e come coadiuvante alla nutrizione del capello,...
Capelli

Come scegliere il tono dell'hennè

L'henné è una tintura naturale molto utilizzata, fin dai tempi antichi, dalle donne e soprattutto da chi ha la necessità di tingere i capelli senza utilizzare prodotti chimici talvolta dannosi. Infatti, tinture chimiche, in special modo se a base di...
Capelli

Come eliminare i riflessi rossi dai capelli

I capelli possono facilmente prendere una tonalità rosso-arancio o color ottone, quando vengono tinti con colori particolari o semplicemente dopo l'esposizione solare. Se i vostri capelli hanno naturalmente i riflessi rossi, o se avete un tono di pelle...
Capelli

Come ottenere riflessi ramati con metodi naturali

Chi ama cambiare colore dei capelli ma non vuole ricorrere a tinte chimiche, può utilizzare dei metodi naturali. Si tratta di ingredienti che conferiscono ai capelli dei bellissimi riflessi, senza rovinarli. In particolare possiamo ottenere dei riflessi...
Capelli

Come mantenere brillante il colore dell'henne

L'henne è una tintura per capelli naturale capace di renderli colorati senza provocare danneggiamenti. Difatti, essa si rivela benefico per l'epidermide e l'organismo umano in generale. Le proprie origini come colorante risalgono agli anni dell'antico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.