Come rimuovere lo smalto in gel semipermanente

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le moderne tecniche di ricostruzione consentono di ottenere delle unghie ben decorate e molto resistenti. La decorazione attraverso il gel semipermanente si avvale di prodotti decisamente più innovativi e di successo rispetto alla nail art. A tal proposito, nei successivi passi di questa guida, illustrerò come rimuovere correttamente lo smalto in gel semipermanente.

27

Occorrente

  • Lima
  • Cotone idrofilo
  • Solvente
37

Rimuovere lo smalto

Uno dei tanti vantaggi dello smalto semipermanente riguarda la durata e la resistenza, poiché i risultati sono del tutto simili a quelli che si ottengono solitamente con la classica tecnica di ricostruzione delle unghie, ma come ogni smalto, arriva il momento di rimuoverlo, perché si è rovinato o magari a causa dell'unghia che è cresciuta troppo, lasciando la parte nuova senza smalto. Così come mettere lo smalto in gel è estremamente semplice e richiede solo un minimo di manualità, anche la sua rimozione risulta essere abbastanza facile, ma necessita di un po' di pazienza. Uno smalto tradizionale viene rimosso con un po' di acetone, una lima e del cotone imbevuto.

47

Utilizzare la carta da forno

Allo stesso modo, è possibile procedere per rimuovere lo smalto in gel semipermanente, avvalendosi di un diluente specifico a base di acetone, reperibile nei negozi dove in genere si acquista lo stesso smalto in gel. Normalmente, viene limato lo smalto nella parte superiore dell'unghia, per poi rimuovere eventuali residui con il solvente. Tuttavia, esiste un metodo più efficace ed abbastanza veloce: si tratta, infatti, di bagnare bene la parte con del cotone idrofilo, rimuoverlo con il solvente e, alla fine, avvolgere ogni singola unghia con il cotone, per poi poggiare sopra della comune carta da forno arrotolandola con cura. Lasciandolo agire per circa dieci o quindici minuti, non resta che prendere uno spingi cuticole e far leva partendo dalla radice dell'unghia.

Continua la lettura
57

Pulire le unghie

Il risultato sarà che l'intera superficie dello smalto in gel tenderà a distaccarsi e sollevarsi completamente. A questo punto, dopo aver eliminato la parte più sostanziosa del gel semipermanente, è necessario pulire le unghie con un altro po' di solvente ed eliminare tutti gli eventuali residui. L'unghia apparirà un po' opaca ma completamente pulita, e dopo un'opportuna limatura converrà applicare dello smalto rinforzante trasparente. Soltanto dopo qualche giorno sarà possibile decorarle con tecniche e tonalità diverse, oppure applicando nuovamente il gel semipermanente, con la consapevolezza che toglierlo di nuovo non sarà affatto difficile. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Trucchi per rimuovere lo smalto semipermanente

Avere delle mani curate è molto importante. Esse rappresentano il biglietto da visita di ogni donna. Possono raccontare tanto della persona circa il suo stile di vita: ad esempio, se essa svolge un determinato tipo di lavoro manuale o meno, oppure se...
Make Up

5 rimedi per rimuovere lo smalto semipermanente

Se non sopportate gli smalti che si rimuovono dopo qualche giorno donando un aspetto trascurato alle vostre unghie dovendo rimediare applicandolo e rimuovendolo di continuo, l'utilizzo di uno smalto semipermanente fa al caso vostro, è facile da applicare,...
Make Up

Come rimuovere lo smalto semipermanente senza l'aiuto dell'estetista

In questo articolo vi spiegheremo come rimuovere lo smalto semipermanente senza l'aiuto dell'estetista. Le mani ben tenute e curate sono senza ombra di dubbio un buon biglietto da visita in tutte le occasioni. Il loro aspetto può dire molto relativamente...
Make Up

Come rimuovere lo smalto semipermanente per unghie

Vedremo in questo tutorial di oggi come rimuovere lo smalto semipermanente per unghie. Un alleato di tutte le donne a cui piace tantissimo avere french manicure sempre in ottima forma, è lo smalto che permettere di costruire creazioni artistiche vere...
Make Up

5 consigli per l'applicazione dello smalto semipermanente

Avere le unghie curate è un grande biglietto da visita per una donna, e un aiuto anche per la sua autostima. Lo smalto semipermanente è stata una rivoluzione nel campo delle nail art, che permette di tenere in ordine le unghie in poco tempo, per circa...
Make Up

10 consigli per togliere lo smalto semipermanente

Le donne amano avere sempre le mani molto curate e soprattutto le unghie sempre ben dipinte e definite con particolari smalti. Gli smalti esistono di diverse tipologie ma è sempre meglio applicare uno smalto semipermanente, per avere una durata più...
Make Up

Come applicare gel per lampada uv effetto semipermanente

Le mani sono il biglietto da visita di una persona. Avere mani e unghie curate e ben smaltate a volte può fare la differenza persino a un colloquio di lavoro. Avete mai visto una segretaria con le unghie mangiucchiate e opache? Il problema dello smalto,...
Make Up

Dritte per l'acquisto di uno smalto semipermanente

Lo smalto colorato può essere un elemento molto importante per un outfit speciale, trasformandosi in un vero e proprio accessorio per le unghie da abbinare al look. Un grande errore di stile da non commettere, però, è quello di indossare uno smalto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.