Come rimuovere l'elettricità statica dal corpo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte volte vi sarà capitato di prendere la scossa toccando qualsiasi cosa, anche che non riguarda l'elettricità della corrente elettrica. Ciò avviene a causa dell'elettricità statica, che viene scaricata dal corpo perché molto spesso, deve essere rimossa per limitarne l'accumulo ed evitare così di prendere la scossa. Molte sono le cause che possono scatenare l'elettricità statica dal corpo, soprattutto nelle stagioni invernali dove il clima è molto freddo ed è molto secco. In questa specifica guida cercheremo di mostrarvi in maniera molto semplice, come poter rimuovere dal vostro corpo l'elettricità statica.

27

Occorrente

  • Prodotti antistatici, spilla d'acciaio, crema idratante, scarpe di gomma, bicarbonato, aceto, ecc..
37

L'elettricità statica oltre ad essere provocata dal freddo e dal gelo, può scatenarsi a causa di diversi fattori come ad esempio la pelle eccessivamente secca o da un tipo di abbigliamento non adatto che viene spesso indossato. Il tessuto acrilico infatti, può aumentare l'elettricità statica all'interno del corpo e uno dei modi per eliminarla facilmente, è sicuramente quello di indossare degli abiti non sintetici. Ovviamente molte persone possono essere più elettriche di altre, anche a causa di scarsa idratazione dovuta ad un'alimentazione poco equilibrata carente di liquidi. Eliminare questo tipo di elettricità dal corpo, è comunque molto semplice.

47

Per per prima cosa per eliminare l'elettricità statica dal corpo, è consigliabile sempre idratare la propria pelle attraverso l'utilizzo di creme idratanti ricche di glicerina. Questa sostanza è in grado di dare alla pelle la giusta elasticità e di idratarla in maniera tale da evitare la formazione dell'elettricità all'interno del corpo. Passate quindi un velo di crema idratante ogni giorno sulla pelle per mantenerla sempre idratata. Per eliminare questa elettricità dal corpo, è necessario anche evitare di indossare abiti con un contenuto di tessuto sintetico superiore al 40%. Cercate di indossare solo abiti in puro cotone o in pura lana.

Continua la lettura
57

Per scaricare questa elettricità particolare dall'interno del proprio corpo e per evitare di accumularla, è anche importante indossare delle scarpe da ginnastica in grado di diminuire l'accumulo di elettricità statica grazie alla suola in gomma. Per evitare di accumulare l'elettricità statica anche sui vestiti, è indispensabile anche lavarli con due ingredienti completamente naturali come l'aceto e il bicarbonato, in grado di diminuire tale problema. Per finire potete anche evitare di accumulare tale elettricità inserendo sui vestiti una spilla d'acciaio che potrà aiutarvi a diminuire il problema.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Applicate una spilla sui vestiti per evitare il problema.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come usare correttamente il balsamo

Avere dei capelli fluenti e morbidi è sicuramente il sogno di tutte voi. Ma che fare per mantenerli in salute? Sicuramente una buona abitudine è quella di proteggerli con prodotti e trattamenti adatti mentre li laviamo: usate un phon non molto caldo...
Capelli

Rimedi naturali contro i capelli elettrici

Il problema dei capelli elettrici, che diventano indomabili rendendo vano ogni tentativo di pettinarli e acconciarli è purtroppo un male che accomuna la chioma di moltissime donne, in maniera particolare durante l'inverno, quando il vento e l'umidità...
Capelli

10 consigli per proteggere i capelli dal freddo invernale

Durante i mesi invernali, il clima freddo combinato con il calore secco dei caloriferi può devastare la vostra chioma, causando rotture e doppie punte. Proprio così: i capelli non si spezzano solo in estate. Può accadere anche durante l'inverno, e...
Accessori

Come scegliere il detersivo per la lana

Ogni capo di abbigliamento, si sa, dopo essere stato utilizzato bisogna lavarlo e per riuscire a farlo correttamente dovremo conoscere i detersivi più indicati, il tipo di lavaggio possibile, la temperatura, perché solo in questo modo eviteremo di rovinate...
Capelli

Come fare durare di più l'acconciatura

L’acconciatura completa il look di una donna. Lisci, ricci, in un elegante chignon o in una treccia, con uno o più accessori trendy, i capelli vanno curati e rinnovati. Da sempre la pettinatura ha la sua importanza: definiva la classe sociale di una...
Capelli

Come dare volume ai capelli lisci

I capelli lisci, sono piuttosto difficili da gestire poiché presentano molti problemi e devono essere curati attentamente bene se si vuole evitare l'effetto sottile. Chi ha una capigliatura liscia, può avere difficoltà ad esempio darle volume, facendo...
Capelli

Come scegliere una spazzola per capelli

Avere i capelli curati è un buon biglietto da visita sia per le donne che per gli uomini; a tal proposito, utilizzare i prodotti e gli attrezzi giusti è fondamentale per raggiungere questo obiettivo. La spazzola rappresenta un elemento essenziale per...
Capelli

Come avere capelli soffici e leggeri

I capelli sono una delle parti più importanti del nostro corpo, perché ci permettono di cambiare aspetto semplicemente variando il taglio, o il colore o ancora l'acconciatura, ecc.Tuttavia se non curiamo correttamente i nostri capelli, i nostro aspetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.